x

x

Daparox e aumento ponderale

Buongiorno,

soffro da oltre 10 anni di problemi legati ad ansia e depressione. Ho iniziato con brutte crisi di attacchi di panico nel lontano 1999. Lo scorso anno (febbraio 2010) ho avuto una brutta ricaduta e mi è stata somministrata una terapia a base di Daparox 25 mg, 1 compressa/die, dopo qualche mese (maggio 2010) aumentate a 2 compresse/die, poi riportate a gennaio di quest'anno a 1 compressa/die.
Psicologicamente sto meglio, ma il guaio è il tremendo aumento ponderale... che ammonta a oltre 12 kg dallo scorso anno... Da tempo seguo un vero e proprio programma alimentare prescritto da una nutrizionista, però ora, pur continuando quel programma alimentare, ho sospeso le visite presso il suo studio perché provavo una certa vergogna. E dato che sono abbastanza carente di autostima e per me avere una forma fisica, non dico perfetta (non sono stata mai magra, ma con un lievissimo sovrappeso che non guastava), ma accettabile, è molto importante... Inutile dire che questo aumento di peso mi provoca un grosso disagio, tanto che evito di uscire con gli amici perché mi sembra di essere inadeguata in ogni situazione. Il lavoro non mi aiuta, visto che rimango per oltre 8-9 ore in ufficio seduta al computer, non me la sento più di fare nemmeno esercizio fisico, mi sento a disagio pure con questo perché mi sembra di essere una palla di lardo che tenta di fare trekking o di giocare a pallavolo.
Ne ho parlato con il mio psichiatra e gliene parlo continuamente... Forse non riesco a fargli capire che per me il disagio è vero. Mi aveva detto tempo fa che, dato che la paroxetina dà questo effetto di aumento di peso, avrebbe sostituito il Daparox con lo Zoloft, ma finora non l'ha fatto e non sembra più intenzionato a farlo...
Visto che anche diminuendo le porzioni (già di per sé non molto abbondanti) il risultato non cambia, anzi, aumento sempre... E poi, privandomi di parte delle sostanze nutritive, faccio veramente fatica ad arrivare a fine giornata... Mi prendono vere e proprie nausee da fame con crampi e faccio fatica a mantenere la concentrazione, se non addirittura a rimanere sveglia... Che cosa posso fare? Esiste qualcosa per contrastare quest'effetto per me deleterio?

Ringrazio anticipatamente per l'attenzione e la risposta.


[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Gentile utente

non ha specificato peso ed altezza, quanto e' in sovrappeso?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
chiedo scusa, nella foga di scrivere la domanda mi sono dimenticata di specificarlo. Sono alta 1,70 cm e il mio peso oscilla tra i 76 e i 78 kg... Fino a 15 mesi fa ero 64 kg.

Grazie mille.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Non è esageratamente sovrappeso.

Non e' ben chiaro se ha preso peso più sull'addome o su tutto il corpo.

Comunque, una valutazione medica generale soprattutto della situazione endocrina potrebbe essere utile per una dieta successiva un pò più mirata con associazione di attività fisica.

La eventuale variazione con la sertralina potrebbe essere una strategia non utile in quanto anche la sertralina può comportare aumento di peso.

Tutto su dieta e benessere: educazione alimentare, buone e cattive abitudini, alimenti e integratori, diete per dimagrire, stare meglio e vivere più a lungo.

Leggi tutto