Utente cancellato
Gentili Dottori buonasera.
Ieri ho reiniziato(dopo un anno) il risperdal depot da 25mg(durante questo periodo stavo seguendo la terapia orale 3mg die).

Poco fa ho avuto un scompenso fisico(capogiro,tremori,mal di testa e debolezza).
Puo essere possibile che la fiala sia coinvolta?
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
173244

dal 2012
Buonasera.

Sono passati 15 giorni dall'ultima fiala,oggi mi hanno somministrato l'altra.

Sto bene ma ho notato un pò di sonnolenza.
è possibile che la fiala di 2 settimane fa stia facendo già il suo effetto terapeutico?
Premetto che sto ancora assumendo la dose piena per via orale.
Generalmente dopo quanto raggiunge la totale efficacia?

Grazie per qualsiasi risposta.

Buonaserata

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
generalmente per le prime 2-3 fiale viene mantenuta la dose orale piena. Successivamente si inizia a scalare la dose orale, valutando se mantenere il dosaggio della fiala a 25 mg o aumentare. Lo specialista di fiducia le fornirà tutte le indicazioni al riguardo.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
173244

dal 2012
Grazie Dottore per la risposta.

Buonaserata.

[#5] dopo  
173244

dal 2012
Buongiorno gentili Medici.
Perdonate la monotonia delle richieste.
La psichiatra mi diceva che l'effetto della fiala iniziava a sentirsi dopo circa tre settimane quindi oggi per la precisione;anche se il dosaggio della terapia orale andava rivisto dopo la 3a fiala,e fin qui tutto bene.
Come si vede dall'ora in cui scrivo sono sveglio già da un'pò.
Quello che mi fa pensare è che mi ha svegliato l'ansia,sono agitato ma non preoccupato.
Puo essre possibile che sia un effetto della fiala,cioè come quando un paziente ha appena intrapreso una terapia e ci vuole un pò che si vedano gli effetti?
Premetto che sto ancora assumendo la dose piena 3mg.....
Oppure Dottori è solo la mia suggestione?
Grazie a chi mi vorra rispondere

BUONA DOMENICA

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'effetto di un antipsicotico si può già vedere il giorno dopo, non si capisce il senso della domanda. Non ha assunto il farmaco per l'ansia mattutina, ma per una psicosi.
Per sapere di preciso quale evoluzione ci si debba aspettare è almeno necessario sapere la diagnosi e quale è stata l'ultima fase in cui evidentemente si è concluso che lei non avrebbe poi assunto la cura per bocca come in precedenza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
173244

dal 2012
salve Dottor Pacini.

In precedenza,per la precisione nel 2006,inizia la terapia da 50mg dpot e prima per circa un anno e mezzo seguivo la terapia orale da 8mg die.
Lei vuole sapere come feci il passaggio già da allora?
Sinceramente non mi ricordo come venne fatto,non ci badai.

Non sapevo Dottore che l'effetto si potesse vedere già dal giorno successivo,io ero convinto che ci volesse appunto più tempo,forse è per quello che la domanda pare strana?
La diagnosi:disturbo schizoaffettivo.
Spero di averle dato delle chiare indicazioni.

Grazie per adesso.


[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Disturbo schizoaffettivo. ok. Quale fase era quella ultima, ovvero perché presumo avesse sospeso la cura, e le è stata somministrata di nuovo ma in forma iniettiva, oppure ?

Altra cosa. Il risperdal è da solo o ci sono altre medicine ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
173244

dal 2012
mi son spiegato male.
La cura non è mai stata sospesa.
Ero solo passato dall'orale al depot e poi una volta ridotta a 37.5 da 50 sono rpassato all'orale prima 4 mg e poi 3 e adesso ho seguito il consiglio della psichiatra e sono ripassato al depot,però da 25 mg poichè già stabilizzato con 3 mg.
Assumo anche zoloft 100mg la mattina,benzodiazepine non ne prendo più già da un mese buono.

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non capisco esattamente il perché del passaggio al depot, di solito è un'opzione che si riserva ai casi in cui il paziente preferisce così o in cui non assume regolarmente un prodotto per via orale. In questo caso ne assume già uno, quindi perché mettere l 'altro in depot ?

Quindi non vi è stato riaggravamento come ragione per questo cambio, mi par di aver capito.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
173244

dal 2012
No Dottore non c'è stato un peggioramento,anzi mi ha trovato abbastanza bene.
La terapia orale non l'ho mai saltata eccetto un giorno nel maggio 2006 e basta.

Esattamente non mi ricordo come siamo giunti a questa conclusione ma credo che sia per il fatto che in un paio di sedute lamentavo qualche effetto collaterale di acatisia dell'assunzione mattiniera di 2mg del farmaco.
La Dottoressa mi disse che con la fiala molti degli effetti collaterali sarebbero spariti e che poi sarei stato coperto dal farmaco in maniera più efficace,ed io allora accondiscesi e adesso faccio la fiala.
Spero di cuore di non dover risalire di dosaggio con tutti i sacrifici che ho fatto finora.
Comunque si aveva capito bene.
Ah,Dottore ascolti;è possibile quindi che l'insonnia di questi giorni che non avevo da circa un anno puo essre inputata alle terapie.
Grazie per la disponibilità.

P.s. sto ancora assumendo la dose di 3 mg die

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Se è per l'acatisia capisco, è uno dei possibili vantaggi. Se si tratta di un disturbo schizoaffettivo di tipo bipolare (anziché di tipo depressivo), le variazioni nei parametri del sonno e dell'umore possono essere imputabili al fatto che la stabilizzazione non è ottimale, del resto con l'antipsicotico si rischia spesso una stabilizzazione verso il basso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
173244

dal 2012
No Dottore,è di tipo depressivo.

Ma ho notato che comunque(è questo l'ho fatto presente anche alla dottoressa)ho avuto anche quelche piccolo episodio di ipomania,qualche idealizzazione.
Verso il basso Lei intende per caso malumore,apatia,quindi depressione in generale?
Se fosse cosi non questi sintomi,mi spiego l'umore è stabile e devo dire che anche grazie alla Dottoressa abbiamo raggiunto dei buoni risultati.
Ma Lei cosa ne pensa della fiala?Secondo lei è meglio dal punto di vista clinico e di efficacia farmacologica?Un ultima domanda:rispetto alla dose,25mg,entro quanto si dovrebbe stabilizzare?.....Ho iniziato la prima il 28 Novembre
IN parità 3mg die e 25 depot ci siamo?Va be questo me lo potrebbe dire solo per via generale.
Quindi da quanto ho capito se con la terapia orale mi ero stabilizzato,che poi con certi disturbi una stabilizzazione ottimale non ce quasi mai,almeno io parlo per me anche se sto bene,con la fiala dovrei essere ancora più sicuro?
Grazie

[#14] dopo  
173244

dal 2012
Mi è sorto un dubbio.
Cosa significa stabilizzazione verso il basso?
Perchè rileggiendo la risposta credo di aver capito male il significato,cioè che non è quello che ho scritto io.
Un'ultima cosa come è possibile che dopo un anno che non avevo più un sonno così agitato in questo ultimo periodo che sto seguendo entrambi le terapie,sto così?
Non capisco,anzi dovrei dormire di più.....Boh!
Per oggi grazie ancora.

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Erano considerazioni generali sul disturbo schizoaffettivo. Però se di ipomania si è parlato, è bipolare. Se è un termine che usa Lei ma non corrisponde ad una diagnosi è un altro discorso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
173244

dal 2012
Buonasera Dottor Pacini.
L'avevano dignosticato di tipo depressivo,perchè in effetti avevo solo la componente depressiva.

Ho avuto dei viraggi dell'umore(euforia)quando prendevo delle dosi più alte di antidepressivo.
Può dirmi con l'esatezza il significato pratico di mania o ipomania?

Io per mania intendo una specie di fuga dalla realtà immaginando di stare nel benessere.
è qualcosa del genere?

La ringrazio.

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il significato pratico è nella composizione della cura, l'umore depresso in soggetti con un quadro bipolare non equivale alla depressione, per cui gli antidepressivi, studiati e messi a punto sulla depressione, possono dare risposte non lineari e non stabili nelle sindromi depressive all'interno di altre malattie.

La mania è uno stato di accelerazione di vari parametri, per chi lo vive può essere una fase di benessere e iperfunzionamento, il contatto con la realtà varia, è comunque improntato a "grandezza" in positivo o in negativo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
173244

dal 2012
quindi ipotizzando:faccio bene una cosa,con successo per esempio dovrei convincermi che nessun'altro possa essere alla mia altezza anche se avessi le prove evidenti che c'è sempre qualcuno pi caparbio di me,oppure in negativo sbeglio una fesseria e sono un fallito a tal punto da screditarmi da solo.
MA QUESTO FORSE POSSIAMO CONSIDERARLO UN ECCESSO.

INVECE LA MANIA: può essere quindi un modo di concepire ogni fase cioè come il delirio di onnipotenza(solo per esempio)può essere sentito come negativo,ed invece la depressione può essere intesa come un comunissimo rilassamento,oppure una persona che addirittura possa credere che sia giusto fare del male agli altri solo perche lo vede (ma forse non se ne accorge)come una mania.

Non so se ho ben capito.
Se cosi fosse non sono cosi,nel senso che ci sono dei giorni che sono un po depresso,altri nei quali sto meglio ma non credo di essere maniacle.


Ad esempio se un giorno perdessi 1000 euro da tasca e me ne rimangono solo 50(questo è solo un esempio)e fossi convinto che con quegli ultimi 50( nonostante son preso male a causa della precedente perdita) possa vincere al superenalotto
e perdo pure quelli e dicesso cavolo ho perso 50 euro al superenalotto non preoccupandomi della reale perdita i 1000,avrei una componente maniaco depressiva.

Lei cosa ne pensa? è più o meno cosi

Scusi se mi sono dilungato e se forse la cosa può sembrare bizzarra ma credo di aver capito questo.
se cosi fosse non mi devo preoccupare.

Grazie.

[#19] dopo  
173244

dal 2012
Lei cosa ne pensa? è più o meno cosi?

[#20] dopo  
173244

dal 2012
Ah,Dottore forse ho capito.
Prima ho scritto una fesseria.
Praticamente le fasi maniacali possono addirittura definirsi l'una l'opposto dell'altra.
Per esempio se io avessi la fissazione della perfezione,e quindi fossi maniacale per fare tutto senza commettere errori(che tra l'altro la cosa è sempre soggettiva) quella srebbe la mia positività.Quest'ultima è una compensazione di quella tanto temuta IMPERFEZIONE cioè la mia negatività che per ricompensarsi deve rifare capo alla positività.
E quando questa viene a mancare inizia così un circolo vizioso dove le due componenti si rincorrono e vi è il famoso scompenso.
Può anche essere indotta da idealizzazioni e stereotipi che la persona si crea e forse è per questo che molte persone stanno male,e qui nasce il senso di convinzioni erronnee ed il famoso senso di irrealtà poichè la persona rincorre sogni e false convinzioni che potrbbero ma non portano a nulla se non c'è un equilibrio.
Naturalmente i temi di queste convinzioni e manie sono spesso differenti e innescano nell'individuo che le segue comportamenti ed idealizzazioni irreali di mille tipi che lo sviano da quella che è la realtà.
Naturalmente un po di giusto c'è ma portato all'eccesso a volte però addirittura prive di ogni logica come credere di essere dio per esempio oppure i deliri persecutori come me.

Credo di aver capito.
grazie e buonaserata.

[#21]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

No siamo fuori strada. Maniacale non significa avere delle manie, questo è un significato colloquiale. Le convinzioni erronee sono deliri e si possono sviluppare durante una fase maniacale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#22] dopo  
173244

dal 2012
Salve Dottor Pacini.

Lo so che La sto stufando,ma,potrebbe farmi solo un esempio pratico giusto per capire come funziona.
Comunque meglio,almeno so che probabilmente non corrisponde a me.
Grazie.

[#23] dopo  
173244

dal 2012
Forse ho capito.
Grazie e BUONE FESTE.

[#24] dopo  
173244

dal 2012
Buongiorno.
Vorrei chiedere un'ultima cosa.
Sicuramente la fiala fatta il 28 Novembre ha già iniziato il suo effetto perchè comunque l'ho sentita.
Sto ancora assumendo la dose orale.
Volevo sapere se l'effetto terapeutico migliorerà nelle prossime fiale,cioè se avrà una migliore stabilizzazione?
Perdonate la mia insistenza,so che avete numerose cose da fare,ma la mia Dottoressa non c'è questi giorni ed avrei bisogno di un consiglio.

GRAZIE ANCORA.

[#25]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non capisco esattamente perché sia assumendo dose orale se ha il farmaco già somministrato in iniezione.

Cosa accadrà in futuro non lo sappiamo noi come Lei.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#26] dopo  
173244

dal 2012
Salve Dottore.

Mi è stato detto di fare così,cioè che dopo la terza fiala si avrebbe dovuto iniziare a ridurla e poi vedere se le cose sarebbero andate bene o male.
La prossima ce l'avrò la prossima settimana.
Ma,perdoni la domanda:la fiala non ha un periodo di latenza di 3 settimane?
Sennò non avrebbe senso!.....boh?
Lei cosa pensa?

[#27] dopo  
173244

dal 2012
Ma non sarà per quello che mi si sono scoppiati i capillari degli occhi?
Già da una settimana ho continui emicrania.
Prima di reiniziare le fiale non accusavo questi malesseri....
Mi sembra strano che la mia Dottoressa non mi abbia accennato nulla di tutto questo!....Comunque mel'avrebbe detto di sospenderli i farmaci orali.....
Forse ci siamo capiti male!
Io ho fatto solo due fiale,una il 28 dello scorso mese e una il 12 di questo mese.
Sicuramente è per quello che ancora sto assumendo la dose orale!
Cmq Dottore non fa niente,aspettero la prossima settimana.

GRAZIE E BUONE FESTE.

[#28]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il farmaco agisce costantemente per il periodo di durata della fiala, salvo l'accumulo nei primissimi giorni fino a dose stabile. Prendendo fiala e compressa è come se avesse aumentato la dose.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#29] dopo  
173244

dal 2012
Grazie di tutto Dottore.
La prossima settimana avro la visita.
Sicuramente è come dice Lei mi devo ancora stabilizzare,poiche già da circa cinque
giorni sto assumendo 1 mg al giorno.
Ho notato un lieve scompenso ma nella norma sto bene,cioè noto meno i sintomi della patologia,ho meno sonnolenza,ma credo che la fiala ne crei di meno.
Anche quando allora da 50mg passai a 37.5mg stetti meglio ma il ritmo del sonno lo riaquistai dopo qualche mese.
Bene grazie e Buone Feste.