Utente 159XXX
Buongiorno, vorrei sapere se è possibile che haldol in caso di ricaduta sia meno efficace e accentui i sintomi di mancanza di emozioni e sentimenti. Grazie

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Che cosa intende per ricaduta? Per quale diagnosi? A che dosaggio è stato assunto il farmaco e per quanto tempo?
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 159XXX

RIcaduta di una psicosi il cui primo episodio è stato due anni fa ed è stata curata con un anno di terapia con haldol con una dose massima di 7+8 gocce giornaliere e oggi dopo la ricaduta è iniziata la terapia con 3+ 6 gocce giornaliere e dopo 2 giorni ha iniziato a mangiare, dormire meglio e riattivarsi nelle cose giornaliere in casa, però aveva la fissazione di non aver titolo di studio e altre cose che invece aveva, che i rapporti col fidanzato fossero falsi e che lui la odiasse (più o meno come la prima volta), dopo 6 giorni è stata aumentata dallo specialista la dose a 5 + 5 + 10 giornaliere e sono spariti i deliri sul non avere i titoli di studio e altre cose, però è rimasta la fissazione che il fidanzato la odia ed è falso, però non dice il perchè, dato che non lo sa neppure lei. Inoltre da quando è stata aumentata la dose sembra che abbia meno entusiasmo anche a fare hobbie o interessi che con la dose più bassa stava iniziando a guardare di nuovo. Per quello chiedevo se sia possibile che haldol con questa dose più alta stia appiatendo i sentimenti e le emozioni e sia meno efficace della prima volta. Si stava valutando la possibilità di passare a zyprexa. Grazie

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
L'effetto sugli interessi e sulle emozioni può essere legato alla fase stessa della malattia, così come all'effetto del farmaco. Un episodio psicotico dovrebbe essere trattato, dopo una prima ricaduta, per un tempo superiore a un anno dopo il raggiungimento della remissione sintomatologica. La apparente minore efficacia è dovuta al progredire della malattia, che se non adeguatamente compensata, ad ogni ulteriore episodio acuto può manifestarsi in maniera più difficile da trattare.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
Utente 159XXX

La ringrazio e volevo chiedere come mai adesso da importanza ai colori, cioè dice che sono tutti brutti tranne il nero perchè è elegante, però se vede un libro con la copertina verde per esempio dice che la inquieta. Inoltre da quando ha preso questa dose da 20 gocce giornaliere mi sembra più "depressa", molto meno interessata alle cose. Come vede un passaggio a zyprexa come consigliato dallo specialista?
Grazie

[#5]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

non è del tutto chiara la diagnosi: psicosi potrebbe essere generica e non dice necessariamente quale patologia si intende.

Inoltre, gli aspetti collaterali dei farmaci assunti immagino siano stati illustrati dallo psichiatra: non necessariamente in tale situazione ma in linea teorica una sintomatologia "depressiva" potrebbe essere correlata con l'assunzione di tali medicinali.

Credo sarebbe importante discuterne con il curante.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#6] dopo  
Utente 159XXX

Il fatto che le piace solo il nero come colore e ha sfiducia in tutti, può essere dovuto a depressione causata dalle gocce? Perchè lo specialista ha detto di continuare così che poi se c'è un po' di depressione la si toglie dopo i deliri.

[#7]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

avendo già avuto le delucidazioni da parte dello specialista, credo sia opportuno attenersi a tutto ciò.

D'altra parte mi pare comunque corretto l'approccio gestionale.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#8] dopo  
Utente 159XXX

La ringrazio e mi scuso però siamo molto preocupati per cui vorrei chiedere un ultima cosa che abbiamo notato proprio in questi giorni. Sono normali continui sbalzi di umore tra un giorno e l'altro? Cioè qualche giorno fa accettava di più le persone ed il dialogo e sembrava quasi riprendersi, poi il giorno dopo si è innervosita e si è richiusa nelle sue idee che le persone più care (genitori e fidanzato) non la possono vedere e quindi ci soffre molto e piange, poi ieri e stamattina sembra tranquilla con tutti, parlava, manifestava i suoi sentimenti (anche se sempre diffidente), questo pomeriggio si è innervosita nuovamente e si è nuovamente chiusa nelle sue idee e non voleva più vedere nessuno (soprattutto il fidanzato) perchè la fa soffrire essendo convinta che lui non la vuole e le invece si. Mi scuso per essermi dilungato, ma stiamo cercando di orientarci, sono normali questi sbalzi di umore nel giro di poco tempo?
Grazie mille

[#9]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

le chiedo nuovamente se può essere più preciso nella diagnosi.

Diversamente è troppo difficile fornire una risposta adeguata.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#10] dopo  
Utente 159XXX

disturbo misto dell'umore

[#11]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

se la diagnosi è di disturbo bipolare (cioè interprentando in tal senso la dizione "disturbo misto dell'umore") è possibile assistere a variazioni dell'umore con "euforia" e "depressione" (anche nel corso della stessa giornata).

D'altra parte la mia è un'ipotesi perchè di per sè occorre capire esattamente quale sia la diagnosi (e disturbo misto dell'umore non è una diagnosi così chiara).
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com