Diminuzione capacità mentali

Buongiorno
da circa 4 mesi ho notato e mi è stato fatto notare anche da famigliari, colleghi e amici un rallentamento delle capacità di ragionamento nel senso di lentezza nel capire le cose, un calo di memoria e un notevole calo della capacità d’apprendimento e di logica. Inoltre ho un costante bisogno di dormire che mi porta a dormire anche 12 ore al giorno e passare i fine settimana a dormire, un sabato ho dormito per quasi 18 ore. Il sonno spesso non è ristoratore. Prendo da circa 10 anni il sereupin 1 cp. da 10mg al giorno (perchè avevo degli attacchi di panico quando dovevo mangiare al ristorante) ma da circa due anni ho risolto il problema, negli ultimi mesi ho provato a dimezzare la dose ed ho notato che i sintomi sopradescritti si attenuano ma non di molto. La mia situazione lavorativa e famigliare (sono impiegato e sposato con due figlie) non è motivo di ansia o tensioni particolari. Quello che vi chiedo è se i sintomi sono collegabili con un’ alterazione della serotonina o se il farmaco che ho preso non è più efficace o se devo sostituirlo, vorrei delle indicazioni (nel senso di cure o esami) per poter risolvere o quantomeno fermare il declino delle mie facoltà mentali. Ringrazio anticipatamente per l’attenzione dedicatami.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.5k 1k 63
Gentile utente

Sarebbe il caso di far valutare la situazione ad uno psichiatra per far valutare il trattamento ed i sintomi che lamenta in questo periodo.

In particolare, la riduzione del trattamento può essere uno dei motivi del sintomo che comunque va indagato appropriatamente.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Attivo dal 2012 al 2013
Ex utente
Buongiorno
grazie per il parere, mi sono confuso e volevo precisare che la cp di sereupin è da 20mg e lo ridotta a 10mg al giorno , perchè i sintomi sono molto peggiori con una cp. al giorno. Vorrei chiederle se esistono delle indicazioni in psichiatria per i trattamenti a lungo termine con sereupin e se è a conoscenza di sintomi come i miei che si manifestano solo dopo 10 anni di trattamento in cui ho sempre tratto ottimi benefici dal farmaco non solo riguardo l'ansia ma anche a livello di "energia mentale". Non voglio "forzare" una sua diagnosi ma vorrei capire qual'è la sua opinione sul mio caso in funzione delle sue esperienze. Spero di non averla oltremodo tediata e la ringrazio per l'attenzione concessami.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.5k 1k 63
Gentile utente,

10 anni di trattamento con antidepressivi appaiono un pò troppi se non sono state fatte nel tempo valutazioni di riduzione o di altro genere.

Solitamente, vanno considerate delle riduzioni in corso di terapia per poi stabilire nuove eventuali reintroduzioni di trattamento.

La situazione andrebbe rivista globalmente.