Utente
buongiorno,
sono a chiedere un consulto....4 anni fa ho avuto un episodio psicotico dovuto ad una relazione andata male con una ragazza sono stato ricoverato in ospedale per mia volonta perche avevo anhce paura di morire, pensavo che qualcuno mi volesse uccidere dopo la relazione andata male con la mia ex ragazza. guardavo sempre fuori dalla finestra se c'era qualcuno...nn avevo allucinazioni uditive, credevo solo che qualcuno mi volesse perseguitare. da li entrando in ospedale mi sono sentito tranquillo e mi hanno curato con vari farmaci. la diagnosi è stata disturbo schizofreniforme. da allora mi hanno curato con risperdal iniezione da 37,5 poi 25....purtroppo dopo 3 anni ho avuto un altro disturbo delirante sempre con una donna....li pero vedevvo cose strane sulla macchina e dentro....pensavo che me la aprissero...finito un altra volta all ospedale con diagnosi disturbo delirante....ho continuato la cura con 50 di risperdal inienzione fino a 20 gg fa stavo molto bene...pero mi sono accorto che ora ho perso memoria, difficolta a ricordare testi e ascoltare persone che insegnano, intontimento, fotofobia, alterazione dei rumori, stati di ansia molto elevati con tremori di paura...tutto questo a chiedere...ma la terapia risperdal 50 è conveniente?questi effetti collaterali che ho sono frequenti?a me per 4 anni nn ha fatto niente come effetto collaterale...ora ho anche i riflessi lenti...e io devo guidare perche sto cercando lavoro come agente di commercio.....ma se nn trovo dovro fare il cameriere....ho paura che nn riesco piu a fare nessun lavoro per via di questi efffetti e gli effetti sul cervello. cosa ne dite?mi potete aiutare?
grazie.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Non si capisce esattamente la base per la prima diagnosi, perché il disturbo non è stato lasciato evolvere senza cura, e ha continuato a fare una cura a lungo termine con risperdal, quindi "disturbo schizofreniforme" non torna.

Inoltre, quando dice "episodio psicotico dovuto ad una relazione andata male con una ragazza", in realtà la psicosi non è dovuta a fattori esterni, quindi è avvenuta in occasione di quel fatto, ma quel fatto di per sé non ne è la causa. La fine delle relazioni non causa psicosi in altre parole.

Ha avuto quindi due episodi, il secondo nonostante la cura con risperdal ma che ha risposto all'aumento di dose. La diagnosi al momento va ridefinita, e in base a questo si scelgono poi le cure del caso, e si confrontano le varie opzioni. Le psicosi corrispondono a diverse malattie, tra cui disturbo bipolare e schizofrenia, "disturbo delirante" sarebbe l'attuale, però non vorrei fosse solo un modo per dire "episodio psicotico".

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
grazie dottore....infatti ora la mia diagnosi è disturbo schizofrenico. ma pero nn ci credo mica tanto sa....si le ho detto le due diagnosi che sono state dette in ospedale, diagnosi schizofreniforme il primo ricovero, diagnosi di disturbo delirante nel secondo. ora ho chiesto alla dottoressa che mi segue di cambiarmi il farmaco perche mi da molti problemi elenco qua i problemi dottore:
fotofobia
forte sensibilita ai rumori
problemi di circolazione alle braccia ai piedi
formicolio
aerofagia
difficolta a digerire
bruciore occhi
eccessa salivazione
agitazione
raffreddore persistente
ho spesso freddo e poi caldo la sera
poca memoria e poca concentrazione
difficolta all apprendimento di nozioni nuove
di giorno sdraiato sul divano mi vengono i brividi a sentire i rumori che succedono
sbadigli eccessivi
sonnolenza
problemi a masticare pane duro male alla mandibola
tic nervosi e sotto la bocca
mi fischiano le orecchie
vertigini
intontimento
orticaria
faccio piu volte pipi
perdo capelli
forfora
nn riesco a star fermo quando sono in piedi
tremori al torace
poca sicurezza di me
molta ansia e angoscia
male alle tempie
occhi lucidi
nervi del piede vicino pollice che si bloccano
stanchezza
sciallorea
aumento di peso in 4 anni sono aumentato 25kg di terapia risperdal

a parte il peso questi lo riscontrati negli ultimi 30 gg....

volevo chiedere se è possibile interrompere la terapia per un po e vedere come si comporta il disturbo...e poi se questi effetti poi possono scomparire una volta smesso la terapia. ho cambiato ora da iniezione risperdal 50 a 15 mg di abilify.
va bene dottore?da anche abilifiy dei problemi come riportato su?
grazie.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E' curioso perché la diagnosi di schizofrenia deve essere esclusa per diagnosticare lo schizofreniforme, è una questione di decorso (se dura poco schizofreniforme, se dura a lungo schizofrenia), ragion per cui non si capisce la prima diagnosi, e la cura è stata gestita come se appunto dovesse durare a lungo. Scelta giusta a posteriori, ma allora perché quella diagnosi che significava episodio psicotico con decorso transitorio ?

Interrompere la terapia mi sembra un controsenso, è stata recentemente aumentata per una ricaduta...

La cura è stata cambiata, e adesso ha un antipsicotico di tipo diverso dal precedente. L'unica cosa che farei rivedere nel frattempo è la diagnosi, così magari sarà più chiaro tra quali cure poter scegliere e cosa attendersi per il futuro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"