Depakin dose sbagliata

Salve sono un ragazzo di 29 anni e soffro di bipolarismo, la mia terapia è 600 mg di depakin chrono 300 mg (1/2 mattina 1/2 pranzo 1 a cena) e 1/2 fluoxetina da 20 mg(quindi 10 mg) a pranzo. Una sera cercando di cambiare terapia sotto consiglio di un altro specialista, ho preso mezza depakin in meno e mezza fluoxetina in più. Poi l'indomani sono tornato alla vecchia terapia. Vorrei sapere Se la mezza depakin presa la sera ha coperto la mezza fluoxetina presa in più, e quindi npon ho corso il rischio di andare in fase maniacale, perchè nei giorni successivi ho avuto un disturbo neurovegetativo che ho ancora, e cioè che sento meno caldo del normale e più freddo... cordiali saluti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
La terapia la cambia sotto il controllo di uno specialista per quale motivo?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Perchè dopo 3 mesi di cura stavo ancora male... ero convinto di non essere bipolare, allora quest'altro specialista mi ha fatto fare un test mmpi dal quale sono risultato solo depresso. Allora io pur con qualche tentennamento dopo quindici giorni ho deciso la sera di fare questa modifica, ma in nottata mi sono sentito male. Poi ho capito invece che la cura precedente era giusta, e avevo solo ansia forte. Vorrei solo sapere se il depakin preso anche se era meno della dose prevista giornaliera(450 mg al posto di 600) mi ha coperto in nottata dei 10 mg di fluoxetina presi in più. E' possibile che mezza compressa in più e mezza in meno dell'altra abbiano provocato uno squilibrio? Solo per una volta? o è tutta una mia sensazione psicologica? cordiali saluti.
[#3]
Utente
Utente
Perchè dopo 3 mesi di cura stavo ancora male... ero convinto di non essere bipolare, allora quest'altro specialista mi ha fatto fare un test mmpi dal quale sono risultato solo depresso. Allora io pur con qualche tentennamento dopo quindici giorni ho deciso la sera di fare questa modifica, ma in nottata mi sono sentito male. Poi ho capito invece che la cura precedente era giusta, e avevo solo ansia forte. Vorrei solo sapere se il depakin preso anche se era meno della dose prevista giornaliera(450 mg al posto di 600) mi ha coperto in nottata dei 10 mg di fluoxetina presi in più. E' possibile che mezza compressa in più e mezza in meno dell'altra abbiano provocato uno squilibrio? Solo per una volta? o è tutta una mia sensazione psicologica? cordiali saluti.
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Gentile utente,

un test, qualunque esso sia, non consente di dare una diagnosi definitiva che deve essere sempre supportata dalla visita diretta e dalla valutazione nel tempo.

Non mi è chiaro se lei sta assumendo la vecchia terapia secondo una sua indicazione personale o sotto controllo medico.
Comunque, il depakin chrono non andrebbe diviso in quando la formulazione a rilascio modificato andrebbe persa.

Se stesse avvenendo il primo caso, sarebbe opportuno far riferimento ad uno specialista in psichiatria.
Ed ad ogni buon conto, mi pare che vi sia una poca chiarezza diagnostica.
[#5]
Utente
Utente
Si, il primo medico mi ha detto che il test non aveva attendibilità, e mi ha detto di tornare alla vecchia terapia(l'ho chiamato subito in mattinata) quindi ho assunto solo mezza depakin in meno e mezza fluoxetina in più per una sera... Volevo solo essere rassicurato se possibile, che questa piccola modifica non mi abbia danneggiato il cervello e lo stomaco in maniera irreversibile, perchè è da quando ho fatto quella piccola modifica che ho nausea e lo stomaco scombussolato(15 gg)... Cosa vuol dire che la formulazione a rilascio modificato è stata persa? Che non sono stato coperto dal depakin per la fluoxetina che ho preso la notte e quindi mi ha dato questi danni irreversibili?(nausea, sensazione di freddo, stomaco non regolare)
[#6]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Vuol dire che il farmaco si comporta come un farmaco pronto e non a rilascio prolungato.
Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto