Utente 301XXX
Buongiorno gentili Psichiatri,
mi rivolgo di nuovo a Voi perchè sono molto preoccupato!!!
Come ormai sapete, assumo da circa due anni e mezzo Zoloft 150mg + 26 gocce di En 2 volte al giorno per una Depressione con Componente Ossessivo-Compulsiva.
La sintomatologia del DOC continua a peggiorare ed io sinceramente non ce la faccio più!!! Esco di casa sempre più raramente per evitare lo "sporco", cerco di lavarmi il meno possibile perchè quando lo faccio trascorro ore nella vasca da bagno, impiego sempre più tempo nel compiere qualsiasi azione quotidiana... anche la più banale, sento il bisogno sempre più intenso di tenere tutto sotto controllo ecc...
Lo Psichiatra che mi segue afferma che in quasi tutti i pazienti che come me assumono dosaggi medio-alti di SSRI il DOC migliora e che, solo nei casi più sfortunati, rimane invariato.

1- E' possibile che io sia l'unico paziente al mondo che lamenta graduali peggioramenti nella sfera Ossessivo-Compulsiva? Qualcuno sa spiegarmi perchè a me accade questo?

2- So che le gocce di En, che ormai assumo da circa 5 anni, hanno un'emivita molto lunga. E' possibile che nell'arco di questi anni si siano "accumulate" nel mio organismo a tal punto che attualmente è come se ne assumessi dosi maggiori? Lo chiedo perchè ultimamente accuso molta sonnolenza... ma anche per poter escludere con certezza che possa essere questa la causa del peggioramento del DOC.

Per quanto riguarda la prima domanda, ho fatto numerose ricerche su Internet e non ho mai trovato nulla a riguardo. Solo ieri sera, ho trovato un articolo molto interessante scritto da uno Psichiatra del sito.
Una frase dell'articolo riporta quanto segue: "Gli strumenti che possono peggiorare un DOC includono ad esempio alcuni antidepressivi e alcuni interventi psicologici".

3- Ho trovato finalmente quello che cercavo? Gli antidepressivi SSRI potrebbero in rari casi peggiorare il DOC?

Vi ringrazio infinitamente per tutto quello che fate ogni giorno!!!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

è possibile che i soli antidepressivi possano non bastare per il trattamento del disturbo che potrebbe ricevere beneficio con l'aggiunta di altre classi farmacologiche che nel suo caso non sembrano state ancora utilizzate.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 301XXX

Potrei sentire altri pareri?
Grazie di cuore!!!

[#3]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
circa la domanda 1. sono d'accordo con il collega che le ha risposto in precedenza: potrebbe essere necessario aggiungere un farmaco di differente categoria a quello che sta assumendo, come , del resto, potrebbe essere necessario cambiare Antidepressivo, visto che lo Zoloft pare non portarle benefici;
circa la domanda 2. credo che la dose di En che il suo organismo riceve sia pari a quella che assume ogni giorno, la sonnolenza potrebbe essere legata al fatto che tale dosaggio è un po' troppo alto per lei in questo momento;
circa la domanda 3. non credo che abbia trovato quello che cercava (il fatto che certi antidepressivi peggiorino il DOC è estremamente raro, al più possono risultare inefficaci, e va contestualizzato, incrociandolo con una serie di altri parametri di cui può disporre il suo psichiatra tramite la visita), quello che lei lamenta, come dicevo, lo imputerei più a una carenza di efficacia del farmaco attuale, ragione per cui i sintomi rimangono floridi e, in certi momenti, si esacerbano.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#4] dopo  
Utente 301XXX

Grazie mille Dott. Di Rubbo,
volevo solamente precisare una cosa:
non ho mai detto che i sintomi rimangono floridi e che, solo in certi momenti, si esacerbano!!!
Non ci sono momenti in cui l'intensità dei sintomi del DOC è uguale a quando non assumevo nulla, la gravità dei sintomi è SEMPRE maggiore rispetto a quando non mi curavo.
Da quando ho iniziato il trattamento, il peggioramento è stato lento e graduale... ma non ci sono MAI stati momenti o periodi in cui i sintomi sono rimasti semplicemente "floridi" come dice Lei.
Con tutti i farmaci serotoninergici assunti fino ad ora (Anafranil, Elopram, Sereupin, Zoloft), il peggioramento è stato sempre direttamente proporzionale alla durata della terapia e al dosaggio assunto.
Tra l'altro il mio Psichiatra, che ovviamente è a conoscenza della situazione, si ostina a non voler modicare in nessun modo la terapia in corso!!! Quindi non so se continuare a farmi seguire da Lui oppure affidarmi ad un altro Specialista, magari più competente...
Spero di essermi spiegato meglio!!!
Sarei contentissimo se intervenissero altri Psichiatri nella "discussione", soprattutto l'autore di quell'articolo di cui parlavo!

[#5]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
grazie per la ulteriore precisazione circa il decorso dei suoi sintomi. Personalmente non ho mai trovato un caso di peggioramento dei sintomi ossessivi direttamente derivante dalla terapia con Serotoninergici, ma, alla luce della sua descrizione, devo ammetterne la possibilità. Mi spiace non poterle dare indicazioni più utili su questa evenienza.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

nella mia esperienza clinica può capitare che alcuni doc possano non migliorare con il trattamento con antidepressivi, per tale motivo già le è stato indicato che sono possibili trattamenti diversificati che nel suo caso non sono stati ancora contemplati.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#7] dopo  
Utente 301XXX

Gentile Dott. Ruggiero,
non ho MAI detto che il mio DOC non è migliorato, ho detto che è PEGGIORATO... che è ben diverso! Quindi, anche se da profano, non vedo in che modo l'associazione di antipsicotici o stabilizzatori dell'umore con Zoloft o con qualsiasi altro antidepressivo SSRI possa migliorare la situazione!!!

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

io non ho affermato che si possa fare una associazione SSRI + antipsicotico e/o stabilizzatore.

Piuttosto, andrebbero utilizzate altre classi visto che lei lamenta un peggioramento con una determinata classe di farmaci.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 301XXX

So benissimo che non lo ha detto, ma sono molto informato... purtroppo!!!
Grazie!!!

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003