Utente 614XXX
Buona sera da circa 5 mesi assumo anafranil 1 al mattino,nel pomeriggio 1 compressa da 30 di cymbalta e la sera un 'altra di anafranil causa depressione da anni.Devo dire che la seconda è pesante io l'ho detto al dottore ma siccome siamo distanti ha deciso di lasciarla cosi perché tra una ventina di giorni ci vediamo per controllo. All'inizio prendevo il dapararox poi sospeso per mancato orgasmo ed l'eiaculazione, purtroppo anche anafranil da lo stesso problema. L'umore non è un granchè. Cosa potete consigliare?

[#1] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
gli effetti collaterali sulla sfera sessuale dei serotoninergici sono spesso presenti. In genere, a seconda dei casi e delle terapie esiste una certa dose di adattamento con miglioramento della funzione sessuale. A volte l'effetto collaterale permane. Le consiglierei di parlarne al suo curante. Esistono farmaci antidepressivi con diverso profilo che non interagiscono negativamente con le funzioni sessuali.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#2] dopo  
Utente 614XXX

Il mio dottore oggi mi ha visitato ma non ha cambiato la cura perchè ha visto che funziona e cioè: una compressa la mattina di Anafranil da 75mg , a pranzo 1 cp di Elontril e la sera metà di anafranil perchè prendendola intera mi faceva svegliare tardi la mattina. Poi Ansiolitici En 2 mg metà per 3 volte al dì. Sul fattore sessuale è possibile che sti farmaci tolgano il piacere più bello della vita, cioè avere un orgasmo? Io mi masturbavo due volte al giorno ora neanche una volta ci riesco,era uno sfogo bellissimo. Ho capito che o mi curo con queste dosi o lascio tutto e torno ad avere piacere.

Pazzesco dottori pazzesco.

Vi prego Cosa mi consigliate per ritornare ad avere una sessualità discreta se non proprio normale.?

[#3] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
è evidente che i farmaci, oltre agli effetti benefici hanno effetti collaterali, e questo è normale. Pare che il suo curante avesse già aggiunto Bupropione alla terapia. In effetti il Bupropione è un antidepressivo con nessun effetto collaterale sulla sfera sessuale. L'eventualità di utilizzare unicamente Bupropione (che farebbe scomparire l'effetto collaterale sessuale) può essere valutata solo dal suo specialista, compatibilmente con le sue condizioni cliniche e con il profilo di effetti collaterali del Bupropione stesso.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#4] dopo  
Utente 614XXX

Grazie Dottore, il mio specialista mi ha lasciato l'anafranil cosi com'era cioè una compressa la mattina e metà la sera. Non so perchè ma mi ha detto cosi. Se sento che sto meglio più avanti ne parlerò con Lui e vediamo se usare solo il bupropione.

[#5] dopo  
Utente 614XXX

Ne é proprio sicuro che il bupropione non abbia effetti collaterali sulla sfera sessuale? È da tre giorni che non faccio uso di anafranil e continuo col bupoprione e il raggiungimento dell'orgasmo non C'è mentre prima si. Come lo spiega?

[#6] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
ha fatto una visita col suo specialista e le ha cambiato terapia? Non capisco bene rispetto al post precedente al suo ultimo. Comunque, parlando in generale, se una persona è in terapia con solo Bupropione e non ha orgasmo si spiega con tutte le possibili spiegazioni del caso, eccetto quella che sia un effetto collaterale del Bupropione.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#7] dopo  
Utente 614XXX

Non capisco perchè !!! Cmq la ringrazio. Buonasera

[#8] dopo  
Utente 614XXX

Buonasera, siccome mi sento un pò giù,stanco e con poca voglia di fare, ho chiamato il mio dottore per aggiornarlo , mi ha solo ridotto l'ansiolitico. Forse gli antidepressivi con forte dosi portano a certi sintomi , ora è da 2 mesi che sono con questa cura, non dovrebbe migliorare la situazione.?

[#9] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
a quale cura si riferisce? Dal momento che dai post precedenti sembra averla cambiata il 10 gennaio us e qui dice di fare la cura attuale da due mesi....
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#10] dopo  
Utente 614XXX

Un'anafranil la mattina da 75mg
Elontril 150mg alle 13
Un'anafranil da 75mg

Ansiolitici

1/2 per tre volte al dì

[#11] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
mi sembra di capire da ciò che scrive che ha lasciato per un po' di tempo la cura con Anfranil per poi riprenderla, inoltre si dimostrava preoccupato per gli effetti collaterali sessuali mentre ora, mi sembra di capire, è preoccupato perchè non migliorano gli aspetti depressivi. Purtroppo non si può aggiustare tutto e nei tempi desiderati.
Se il suo curante le ha lasciato Anafranil avrà valutato che le è indispensabile; questo comporta che gli effetti collaterali sessuali ci saranno. Se la priorità è l'aspetto depressivo la cura va fatta con costanza. A volte sono necessarie parecchie settimane per tornare a stare bene, per cui perseveri, mantenendosi in contatto col suo terapeuta per gli aggiustamenti che si renderanno, eventualmente, necessari.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#12] dopo  
Utente 614XXX

Grazie Dottore. Ho chiesto al mio specialista se questa rigidità muscolare, possa dipendere dai farmaci e mi ha detto di no. Ora volevo sapere se invece possano essere i nervi a causare questa fastidiosa rigidità alle spalle,ai polpacci etc... Che ne pensate voi?

[#13] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
per quanto attiene alla rigidità muscolare di cui parla mi sembrerebbe più attribuibile ad uno stato di tensione che all'effetto collaterale dei farmaci,
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#14] dopo  
Utente 614XXX

Buonasera, ma esistono altri farmaci incluso Elontril ,che già assumo, utili a non dare problemi alla sfera sessuale. Per stare bene non posso dimezzare o non prendere i farmaci prescritti. Sto bene da una decina di giorni dopo aver aumentato sotto indicazione del dottore l'anafranil da 75mg a due pillole al giorno. MI basta una risposta negativa o positiva e poi ne parlerò al mio specialista.

Grazie

[#15] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
no.
cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#16] dopo  
Utente 614XXX

Capito. Dopo due mesi di cure con questi farmaci non dovrebbe andare meglio con gli orgasmi,parlo di dosi di 150 di Anafranil e 150 Elontril.

Grazie

[#17] dopo  
Utente 614XXX

Buonasera Dottori, come dicevo a Gennaio ho introdotto sotto osservazione dello specialista L'elontril assieme all'Anafranil. Nel corso di questi mesi ho cambiato il dosaggio sempre dietro consiglio del Dottore e ora assumo una di Anafranil da 75mg la sera e l'elontril 150mg la mattina . Miglioramenti a livello di affaticamento nel camminare o nel salire le scale a parte il peso va meglio ma è tornato il sonno latente la mattina, se proprio non devo alzarmi fino ad un mese per lavorare, e l'energia giusta durante la giornata.Un'altra cosa è il mal di testa a livello degli occhi e irrigidimento dei nervi del collo che non so da cosa sia causato.

Domani cmq ho l'appuntamento con lo specialista.

[#18] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente
ciò che ancora lamenta dopo l'aggiustamento della terapia sembrerebbe dovuto a sintomi ancora non ben controllati. Ci faccia sapere cosa ne pensa il suo psichiatra.

Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#19] dopo  
Utente 614XXX

Buonasera,il 26 di maggio mi è stata cambiata la cura , mi è stato dato efexor da 150 mg mattina,dimezzato per i fastidi che dava dopo 2 giorni e efexor da 75mg a mezzogiorno + 1/2 pillola di en a colazione e cena e una intera la sera.

I fastidi continuano.....per fastidi intendo sonnolenza tutto il giorno e di conseguenza poca voglia di fare le cose nausea ,il mio specialista dice che non si è ancora assestata la terapia.

[#20] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
effettivamente il nuovo farmaco che le è stato prescritto lo assume da poche settimane ed è probabilmente da titolare al meglio per il suo disturbo. concordo col suo psichiatra che c'è necessità di ulteriore tempo per fare una valutazione concreta.
cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#21] dopo  
Utente 614XXX

come faccio con questi disturbi sono un pò invalidanti!

[#22] dopo  
Utente 614XXX

Dopo poco più di un mese l'efexor anche a 75mg mi dà effetti collaterali quali mal di testa e delle spalle,diciamo piccole nevralgie e non so se sia giusto dire rigidità alle spalle. Io questo farmaco vorrei sospenderlo perchè nel 2010 mi era stato prescritto da un altro specialista con gli stessi disturbi. Allora ricordo che assunsi una compressa da 150mg che mi stordiva di netto oltre ad una da 75mg. Martedì andrò a visita dal mio specialista e vedremo. Quello che vorrei chiedervi e perchè andare ogni volta dato che ci vediamo puntualmente ogni mese e non dopo 3/4 mesi.Conoscendomi potrebbe optare per un altro farmaco. Mi pare di entrare in un discorso economico più che medico, che ne dite?

[#23] dopo  
Utente 614XXX

Non sapete cosa rispondere,ho toccato il portafogli !! Almeno come affrontare in famiglia questo disagio dato che mia madre mi si incazza vedendo che non sto bene riuscite a dirmelo?

[#24] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
il fatto che non stia bene tuttora, sicuramente dispiace. Trovo fuori luogo la sua ultima affermazione dal momento che il "portafogli", per quanto ci riguarda, non è proprio in questione. La frequenza con cui lei va alle visite è qualcosa che concorda con il suo curante e non certo con noi. Da un punto di vista medico, la terapia che assume ha un dosaggio piuttosto basso. Se gli effetti che lei riporta sono da attribuirsi ad Efexor, il suo psichiatra potrà trovare una valida alternativa. In molti casi la terapia va aggiustata lungo il percorso e questo può richiedere tempo. Comprendo che il tempo necessario realizza una sua sofferenza e la costringe a sostenere dei costi. Qualora questi ultimi si rivelassero difficili da sostenere esiste la possibilità di rivolgersi alla struttura pubblica.

Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#25] dopo  
Utente 614XXX

Buongiorno ora, assumo da quasi un mese Adepril da 10mg 1cp la mattina più 1/4 di en x via della sonnolenza latente,1 efexor 75mg alle12 + 1/2 compressa di en e la sera 1cp adepril 10 mg + 1/4 di en. Secondo voi quanto potrebbe andare avanti questa sonnolenza e la può dare anche efexor?

Grazie

[#26] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
non è semplice prevedere per quanto tempo possa perdurare la sedazione che la disturba, di fatto sia AMITRIPTILINA che EN hanno come effetti collaterali la sedazione. Una possibilità, sentito il suo curante sarebbe quella di assumere il dosaggio di questi due farmaci interamente la sera. Nella mia pratica non ho mai riscontrato effetti sedativi al dosaggio di EFEXOR che lei riferisce.

Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#27] dopo  
Utente 614XXX

Non abbiamo portato efexor a 150 perché mi dava sonnolenza e gran mal di testa. Secondo Lei questa terapia è bassa cioè 1 efexor e due Adepril da 10mg. In agosto dovrò prenotare un'altra visita e per ora non va affatto bene

[#28] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
la terapia che assume non è certo ai dosaggi massimi per ciascuno dei due farmaci, ma, ovviamente, un curante deve tener conto sia dell'intensità dei sintomi che degli effetti collaterali, veri o legati a particolare sensibilità di ciascuna persona ad un farmaco o, addirittura, effetti di ansia farmacofobica e , come tali, non effetti collaterali. Ci vuole quindi pazienza spesso, in effetti, per trovare i farmaci giusti ai dosaggi idonei.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#29] dopo  
Utente 614XXX

Grazie del suo parere, scusi se qualche giorno fa mi sono espresso in modo poco simpatico, come sicuramente immagina quando ci si sente cosi giù si arriva a dire certe cose.Devo anche gestire la situazione a casa perché questo male non è capito da fratelli, zii ecc....Quindi secondo lei l'adepril può dare questo sonno prolungato?e non l'efexor.

Grazie

[#30] dopo  
Utente 614XXX

Buonasera,da circa 8 giorni sto assumendo Adepril da 25mg due volte al dì più un efexor da 75mg. Come ansiolitico 6 gocce di En da 1mg . I primi due giorni sembrava andare meglio ma ora sembra peggio di quando ancora non eroin cura con questo nuovo specialista per essere precisi da un anno e 8 mesi . Spero che più avanti vada meglio che non mi sostituisca di nuovo il farmaco o meglio che lo possa aumentare. Voi cosa ne pensate?

Grazie

[#31] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
la terapia che sta assumendo comprende principi attivi utili per il suo disturbo ed è passibile di eventuali aggiustamenti di dosaggio a giudizio del suo psichiatra. La sua impressione di essere peggiorato a cosa si riferisce?
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#32] dopo  
Utente 614XXX

Ho impressione che le cure precedenti siano state più efficaci e mi abbiano fatto sentire meglio,per esempio ora mi annoia uscire anche per passeggiare,il mio umore sembra sia calato.

[#33] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
sta assumendo questa terapia solo da alcuni giorni, dovrebbe aspettare almeno tre settimane per poter valutarne gli effetti. Trascorso questo periodo è possibile modificare i dosaggi a ragion veduta.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#34] dopo  
Utente 614XXX

Buonasera,so già di avere problemi di transaminasi alta e fegato ingrassato. Data la sonnolenza e sonno prolungato al mattino,chiedo se possa essere il fegato a dare questo tipo di problemi oppure sia causato dai farmaci e dalla mia situazione psicologica.

Grazie

[#35] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
i sintomi che lamenta credo siano più probabilmente connessi con la seconda delle sue ipotesi.
cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#36] dopo  
Utente 614XXX

Per causa sonnolenza e sonno prolungato al mattino mi è stato diminuito il dosaggio di adepril 25mg ad una sola compressa alla sera,al mattino mi è stato consigliato di spostare efexor 75mg . L'ansiolitico solo al bisogno e siccome sarò fuori per lavoro mi è stato cambiato con tavor oro da 2mg 1/2 compressa al bisogn, questo da lunedì. Secondo me bisognerebbe che il mio specialista mi prescrivesse un antidepressivo che non mi faccia addormentare o causare effetti indesiderati invalidanti. Come ansiolitico secondo me funziona En mg1 5gocce al bisogno anche se le gocce sono solo per il sintomo e non per la cura cosa che il mio psichiatra sembra non concordare e sta prendendo tempo. Io domenica parto e non ho ancora una cura definitiva.

[#37] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile utente,

se la terapia che sta assumendo è: ADEPRIL 25 mg la sera, EFEXOR 75mg/die e TAVOR ORO 1mg/die (al bisogno), risulta piuttosto strano che lei accusi tutta questa sonnolenza, la terapia è genericamente parlando, piuttosto leggera rispetto ai dosaggi massimi di ciascun farmaco assunto. Forse ha già espresso tutti questi dubbi al suo psichiatra, mi sembra però che la cosa da fare sia insistere nel cercare di modificare i dosaggi tenendo conto che spesso vanno fatti aggiustamenti della terapia prima che questa si riveli adeguata alla specifica persona e alla specifica sintomatologia.

Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#38] dopo  
Utente 614XXX

No,infatti sembra andare meglio con la sonnolenza ma sono sempre sotto tensione,ansioso,mi sento in gabbia. Ho lo sguardo fisso e dentro di me ansia,nervosismo...ecc

Dottori dite la verità , questo malessere si può attenuare ma non guarirà mai.

Almeno cercherò di rassegnarmi e fare altro nella vita,qualcosa di meno stressante, smetterò di sognare,per quanto è da due anni che ho smesso di farlo.

Grazie

[#39] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile utente,

ovviamente non è possibile fare una previsione sul fatto che la sua sintomatologia possa scomparire o meno, quello che posso consigliarle è di non smettere di sognare. quanta maggiore consapevolezza lei acquisirà circa la sua sintomatologia e ciò che la compone, tanto maggiore sarà il controllo che lei potrà averne.

Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#40] dopo  
Utente 614XXX

Poco fa ho parlato col mio specialista e mi ha detto di assumere altre 8 gocce di laroxyl a pranzo, già ne facevo 8 la sera al posto di Adepril da 25mg. Specifico cge sono fuori per lavoro e mi ha detto che non sà cosa sia successo. Io provo malessere generale , ansia, nausea, stanchezza e irrigidimento.

[#41] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile utente,

il dosaggio totale di AMITRIPTILINA che lei sta assumendo, 16 gtt in totale è pari a 32 mg attualmente, mentre il dosaggio che assumeva di AMITRIPTILINA (Adepril) era pari a 25 mg; l'incremento è tutt'ora piuttosto modesto e potrebbe essere all'origine della persistenza di alcuni sintomi che verosimilmente dovrebbero regredire con l'aggiustamento del dosaggio che probabilmente il suo curante opererà.

Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#42] dopo  
Utente 614XXX

Buonasera, sono fuori per lavoro e ho sentito il mio curante e mi ha lasciato cosi il dosaggio dopo quello che ho detto. Mi ha detto che è il cambiamento di stagione. Possibile?

[#43] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
un'ipotesi possibile è che il suo curante abbia ritenuto utile rimanere fermo con i dosaggi per vedere l'effetto dei farmaci su un tempo più lungo. Il cambiamento di stagione è uno dei centomila cambiamenti cui ci dobbiamo adattare continuamente, può avere la sua importanza.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo