Utente 329XXX
gentili psichiatri,ho 19 anni, vi scrivo perchè ormai sono disperato. Mi spiego meglio ,fino a questa estate io stavo bene tendenzialmente riuscivo a concentrarmi e riuscivo a fare associazioni di pensiero, per esempio se vedevo le strade del centro in città associavo una canzone di Paolo Conte nella mia testa e vivevo dentro di me questa fantasia. Una fantasia di musica, armonia e anche tristezza, ma riuscivo a vivere bene. Un'altra fantasia era per esempio che andavo a Roma e mi immagino l'ambiente romano negli anni 90 con le canzoni di quegli anni. Sono sensazioni difficili da spiegare ma costituivano un io migliorando perchè in questo modo io mi vedevo in quella atmosfera che riproducevo nella mente. Poi altra cosa, io miglioravo me stesso vedendomi a volte come uno spettatore, per esempio mi guardavo come dall'esterno e in questo modo io capivo che impressione stessi dando. C'era si un velo di tristezza e di scoraggiamento, non vi nascondo che a scuola venivo preso in giro da tutti ma da questo io ho saputo trarre la forza per resistere nella vita e di migliorare sempre di piu',certo nella vita una persona a volte da sola si scoraggiava e quindi a volte venivano in mente pensieri sconfortanti per il futuro...dicendomi : ma ce la faro'? e mi veniva un malessere momentaneo... bastava una visita di un amico e stavo meglio. Poi, per esempio ascoltavo delle canzoni romantiche quando ero triste e mi sognavo nella mente il giorno in cui mi sarei fidanzato ricreando una atmosfera romantica e dolce.Ogni giorno avevo pensieri negativi ma ci convivevo benissimo, e, finito il liceo ogni giorno mi immaginavo cosa fare durante il giorno oppure i sogni nel cassetto come andare in montagna e fare una passeggiata in modo tale da identificarmi con la natura.. Andando in terapia tutte queste belle sensazioni che avevo assieme qualche momento di scoraggiamento durante il giorno, sono sparite. Ora percepisco che non ci siano più queste sensazioni e percepisco che non torneranno e questo mi fa disperare. Era ciò che mi dava la forza di vivere. Adesso sono si, meno ansioso, gioco a calcio molto meglio e ho i riflessi pronti che prima andavano e venivano così. La mia testa sembra vuota, le emozioni sembrano meno e l'amore che avevo verso le donne è cambiato, è meno emotivo. Poi ho usato anche EFT che sarebbe una digito-pressione, una sorta di agopuntura fatta con le mani che mi ha fatto perdere tutte queste fantasie. La mia domanda è la seguente... cosa mi devo aspettare, ci sono possibilità di farle ritornare? Se intorrompo la terapia che ho cominciato da novembre ho delle possibilità di ritornare come prima?con questo ci tengo a ribadire che non voglio non cambiare ma vorrei solo cambiare a modo mio perchè sentirmi dire dalla psicologa le qualità che ho o non ho mi sembra molto confondente. cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Non riesco a ritrovare nel suo scritto il tipo di terapia che starebbe facendo da novembre.

Può specificare meglio cortesemente?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 329XXX

certamente, io sono da novembre in terapia presso una terapeuta che applica la terapia di psicosintesi/ psicologia della salute. Ho deciso di recarmi perché avendo letto per caso i disturbi del dsm mi sono preoccupato gravemente di me e della mia persona. Diciamo che se non avessi commesso questa sciocchezza io probabilmente sarei a studiare e a vivere la vita con un pochino di ansia come sempre ma niente di più. A dire il vero, io già a luglio avevo formulato l'idea di entrare in terapia con lo scopo finalmente di trovare qualcosa che mi piacesse e per cui fossi portato. Niente di più. Diciamo che volevo andare alla ricerca del mio talento naturale che nella vita non riuscivo a trovare, ma non mi angosciava piu' di tanto questo. Quello che appunto è successo è che non riesco piu' ad avere le emozioni di prima che mi spingevano ad andare avanti e a motivarmi. Adesso è come se non sentissi più come prima e questo mi fa stare davvero male visto che mi piacevo sotto questo aspetto. Le faccio un ulteriore esempio, se prima una persona mi salutava io diventavo felice e gioioso, e amavo il fatto di essere considerato, adesso invece non mi interessa più. Che può succedere se interrompo la terapia ? La ringrazio ancora del suo interesse.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Ma la diagnosi ed il programma di psicoterapia quali sono?

Dopo 4 mesi ha avuto dei miglioramenti?

Le è stata consigliata una visita psichiatrica?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 329XXX

no la psicoterapeuta mi aveva diagnosticato una disturbo borderline, pero' andando avanti col tempo ha capito che non era così. Questo è quello che era successo. A Novembre quando sono andato ero molto teso visto che era un periodo di cambiamenti, dal liceo dove studiavo ogni giorno e ogni giorno avevo interrogazioni all'università dove avevo tutti i giorni liberi. Poi avendo letto i sintomi ero molto nervoso. Due mesi dopo mi dice che non è un disturbo ma è solo un po' di ansia. Mi fa fare pure alcuni test come il Minnesota e appunto mi smentisce la diagnosi precedente dicendomi :" Tu non hai nessuna malattia psichiatrica,tranquillo, non ti preoccupare". Il programma non si sa, ero andato con il pretesto di calmarmi un po' visto il periodo che correva e adesso vado anche un po' per inerzia come dire. Alla domanda del miglioramento non sono capace di dare una risposta, mentre prima riconoscevo quando ero felice,triste e altro adesso non lo capisco. Sono come emotivamente un po' distaccato , se una persona mi saluta per esempio , prima ero felicissimo adesso sono del tutto indifferente o meglio non percepisco l'emozione di prima. La cosa che può sembrare strana, ma che vorrei esporle è che io ho fatto EFT, una sorta di agopuntura che secondo la teoria guarisce le emozioni, l'avevo cominciata l'anno scorso con un coach per lo sport e mi ha fatto stare solo peggio. Infatti vorrei sapere se lei conosce questa tecnica e che danni puo' fare.

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Scusi ma se non ha nessuna patologia psichiatrica perchè mai dovrebbe fare una psicoterapia?

Credo che la situazione non sia inquadrata in modo corretto e sarebbe il caso di farsi visitare da uno psichiatra che possa cercare di capire quale effettivamente sia la sua situazione clinica per prospettare un trattamento adeguato al suo caso.

L'EFT non è una tecnica scientificamente validata, il fatto che lei stia peggio da allora può essere legato al fatto che in realtà è peggiorato nei suoi sintomi come normalmente accade nel corso dell'insorgenza di una patologia.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente 329XXX

ma quindi il fatto che io mi senta diverso puo' essere anche autosuggestione? Grazie del consiglio ne terro' sicuramente conto ma la situazione puo' tornare come prima se smetto di andare in terapia?

[#7] dopo  
Utente 329XXX

grazie ancora dei consigli, gentilissimo

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#9] dopo  
Utente 329XXX

salve, le scrivo visto che ho fatto una visita medica psichiatrica e alla fine mi è stato detto che non ho niente di patologico "grave", però mi è stata consigliata una psicoterapia vista la mia componente ansiosa ed estremamente ipocondriaca. Alla visita mi è stato detto che EFT,come ha detto lei non vale niente ed è una immane c*g*** e gioca solo sull'effetto placebo... Una domanda pero' , anche l'ultima, ma se l'effetto placebo mi ha fatto credere di avere cambiato tutti i miei pensieri, ritorneranno o no?

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#11] dopo  
Utente 329XXX

Se alla fine con eft mi sono solo suggestionato, gli effetti placebo/nocebo indotti svaniranno col tempo o resteranno?

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Si è solo suggestionato, ma comunque l'andamento dei suoi sintomi avrebbe potuto avere lo stesso che ha avuto indipendentemente dall'Eft
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139