Utente cancellato
buongiorno dottori. vorrei chiedervi un consulto. dopo 7 anni che assumo paroxetina,40 mg al giorno,e dopo circa 2 anni che ho avuto una ricaduta,venerdi scorso sono andato dallo psichiatra nuovo.il quale mi ha prescritto dopo un lungo consulto lo zarelis da 75mg.
Al momento assumo 1/2 compressa di paroxetina al mattino.e uno zarelis da 37.5 piu una paroxetina alla sera x 4 giorni
poi passo a una compressa zarelis 75 al mattino e una paroxetina alla sera.x 4 giorni.
poi una cp zarelis 75 mattino e 1/2 paroxetina alla sera. Tutto questo fino al 16 maggio,dove dovro ritornare dallo psichiatra,per poter valutare la terapia se fa effetto o no.
Ora da 3 giorni che assuno zareli..ho abbastanza sonnolenza,e un po mal di testa.
E'tutto normale?ha effetti collaterali gravi lo zarelis o posso stare tranquillo su questo?all incirca quanto ci va per vedere l effetto su di me di questa pastiglia,e se nel frattempo posso avere sintomi di effetti collaterali?anche se credo..che in fine la paroxetina e quella un po piu forte.e quindi il resto non dovrebbe crearmi problemi. grazie

[#1]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
servono 3-4 settimane di cura, ma calcolate dal momento in cui ha raggiunto l'assetto definitivo, per farsi un'idea degli effetti del nuovo farmaco su di lei. Nel frattempo può avvertire qualche disturbo, anche questo tutto da valutare se legato al farmaco o a sintomi meno controllati. Lo Zarelis non dà certo sonnolenza ai dosaggi a cui lo assume attualmente. Mentre la paroxetina può tendere ad abbassare leggermente la pressione arteriosa, lo zarelis (prevalentemente noradrenergico) può tendere un po' ad alzarla. Anche questo da verificare con calma.
cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#2] dopo  
107946

dal 2018
buongiorno. ma la mia pressione per l eta che ho e abbastanza alta. 140/90..quasi sempre. spero lo zarelis non me la alzi ancora di piu...anche perche gia cosi la senti alta.....

[#3]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
non necessariamente l'effetto suddetto si manifesta, e certamente non a dosaggi così bassi. Faccia un monitoraggio della pressione quando avrà raggiunto le dosi terapeutiche e ne parli comunque col suo psichiatra,
cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#4] dopo  
107946

dal 2018
Io ancora domani assumo 37.5 poi passo a una pastiglia alla sera da 75.vedro se aumenterà la pressione .spero comunque di no..la ringrazio e le auguro buona giornata

[#5]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
credo possa procedere con tranquillità, a quel dosaggio non dovrebbe riscontrare effetti collaterali sulla pressione. Il monitoraggio è comunque utile, essendo lei iperteso.
cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#6] dopo  
107946

dal 2018
Si dottore.. diciamo che arrivo da una famiglia di ipertesi. Anche se fino ad ora la pressione come ho detto arriva al massimo a 140/90. Ma non sempre. Calcolando che non faccio neanche movimento. E non lavoro. In piu anche l ansiam magari come mi dice la dottoressa mia, facendo palestra si puo abbassare leggermente. Perche al momento non prendo terapie per la pressione.perche mi e stato detto che sono ancora in tempo con il movimento a farla scendere..leggermente non essendo altissima.lei la pensa cosi? Perché ha 32 anni prenderr gia pastiglie per la pressione non avrei voglia.dopo gia gli antidepressivi

[#7]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
trovo molto utili e intelligenti i consigli della sua dottoressa circa il controllare questa iniziale ipertensione attraverso una igiene dell'alimentazione e del movimento.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#8] dopo  
107946

dal 2018
Buonasera dottori. Vorrei sapere..da oggi dopo 4 giorni di assunzione di zarelis da 37.5, sono passato a 75.lo assumo alla sera alle 22.00.. man mano che lo assumo scalo con la paroxetina, come detto sopra. Vorrei solo sapere. .tutto quegli effetti collaterali che porta lo zarelis...posso sentirli anche con un assunzione di 75, che so che e abbastanza leggera...oppure posso stare tranquillo? Se dovessi sentirli, cosa potrei avere come effetto collaterale? E quanto può durare? Grazie Saluti

[#9]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
può assumere tranquillamente ZARELIS 75 mg, non dovrebbe riscontrare alcun effetto collaterale. Data la problematica pregressa di tipo ipertensivo è consigliabile soltanto che faccia periodicamente un monitoraggio della pressione arteriosa.

Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#10] dopo  
107946

dal 2018
al momento non possiedo una macchina per la misurazione..potrei misurarla quante volte alla settimana? per sapere...andro' in farmacia..poi puo alzarsi di molto?

[#11]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
è molto improbabile che lei abbia un rialzo pressorio con 75 mg di ZARELIS, per cui lo assuma tranquillamente. il monitoraggio può farlo in una qualsiasi farmacia o dal suo medico curante, inizialmente magari una volta per settimana, periodo che si può progressivamente allungare, una volta che, come credo avrà riscontrato di non avere nessun tipo di variazioni.

Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#12] dopo  
107946

dal 2018
ok dottore.la ringrazio per la sua gentilezza e disposizione. buon week end.

[#13] dopo  
107946

dal 2018
Dottore..vorrei chiederle solo un ultima cosa. Oggi dopp che ieri ho assunto 75 mg di zarelis mi sento in un modo terribile.tremori...giramenti di testa. Non riesco a stare in piedi. Ho chiamato il mio psichiatra, dove mi ha detto di provarr per un po di giorni a prendere solo 37.5 di zarelis. E 20 mg di paroxetina.. perche magari 75 sono troppi.mi chiedo una cosa che non ho chiesto a lui..e non vorrei disturbarlo..ma questi sintomi che sento..possono essere portati dallo zarelis o dal fatto che ho tolto 20 mh di paroxetima in 5 giorni? Perché assumevo 20 mg mattino e 20 sera di parox. Poi ho fatto 10 mattino 37.5 zarelis e 20 sera parox.per 4 giorni. Poi 20 parox. Dopo pranzo e 75 zarelis ore 22. Da ieri. Ora il dottore mi ha detto di tornare a 37.5 di zarelis.. cio che sento..da quale delle due pastiglie puo essere portato? Poi lo zarelis secondo lei/voi..e migliore della paroxetina? Nel senso che puo far meglio dato che la parox.la assumo da 7 anni? Grazie

[#14] dopo  
107946

dal 2018
solo un parere prima di venerdi che andro'dallo psichiatrA. GRAZIE

[#15]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il passaggio da un farmaco all'altro in questo modo poteva essere evitato essendo entrambi della stessa classe farmacologica, eventualmente e poteva essere già considerato un aumento della venlafaxina da subito anche con l'ausilio di benzodiazepine.

L'aumento pressorio con l'uso di venlafaxina è considerato fenomeno transitorio nel 1-2 % di nuovo assuntori e solo per le prime 8 settimane di assunzione, nel suo caso specifico non vi dovrebbe essere aumento pressorio.

Per ciò che attiene la pressione arteriosa border-line, un mancato raggiungimento in tempi brevi di valori accettabili, che non derivino da meccanismi compensatori dell'apparato cardiocircolatorio, dovrebbero prendere in considerazione un trattamento della ipertensione.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#16] dopo  
107946

dal 2018
buongiorno dr Ruggiero..ma secondo lei questi sintomi che sento possono essere portato dalla diminuzione dalla paroxetina,o dall assunzione dello zarelis?perche mi sembra strano che non avendoli mai avuti prima,mi succede in questi giorni che ho cambiato terapia.al momento su consiglio del mio psichiatra continuo ad assumere 1cp di paroxetina e 37.5 di zarelis alla sera. anche se credo che 37,5 sia un po blanda come terapia. ma cosi fino a venerdi che avro'la seduta.pero se l unica volta che ho preso il 74,ossia venerdi,,poi ier sono stato male..e probabile che non lo tollero?

[#17] dopo  
107946

dal 2018
Poi dottore..140 90 di pressione e il massimo che ho raggiunto. Dice che con un po di movimenti non può scendere? X che la dottoressa dice che e presto per prendere le pastiglie per la pressione..magari facendo un po di movimento si stabilizza e scende. Dato che sono fermo da molto.in piu con l'ansia

[#18] dopo  
107946

dal 2018
ho comunque fatto ultimamente diversi ecg,ecg sotto sforzo e ecg holter. per la tachicardia.risultando tutto negativo. quindi credo di non avere problemi cardiologici....ma la pressione potrebbe essere anche solo alta per l elevata ansia attacchi di panico o depressione che ho?

[#19]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Può essere che l'introduzione di entrambi i farmaci possa averle dato fastidio.

Dovrebbe perdere peso per ridurre anche la pressione arteriosa ma l'obiettivo deve essere raggiunto in tempi brevi altrimenti va considerata una terapia farmacologica.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#20]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

lei afferma: "Oggi dopp che ieri ho assunto 75 mg di zarelis mi sento in un modo terribile.tremori...giramenti di testa"

i sintomi che lei descrive non credo siano da considerarsi effetti collaterali dello Zarelis, ma sintomi ansiosi psichici e soprattutto somatizzati, non adeguatamente controllati da una terapia che non ha avuto modo di raggiungere un dosaggio adeguato.

Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#21] dopo  
107946

dal 2018
Si dottore.ma inizialmente mi e stato detto di partire con 37.5 di zarelis. Puo essere che magari non e ancora entrata in effetto la terapia nuova? X che fossero somatizzazioni o ansia forse m avrei tutto il giorno. E non solo quella mezz ora. Il mio psichiatra dice che potrebbero quasi sicuramente essere sintomi da sospensione della paroxetina..e che easendo in farmaco difficile da sostituire bisogna inziare lentamente...per non sentire questa discontinuità..infatti ora mi ha riprescritto la 1/2 pastiglia di paroxetina da prendere anche al mattino.. appunto per una sospensione piu graduata.. in effetti fino a prima non avevo grossi problemi..Li ho avuti dopo. E ho subito immaginato fosse la paroxetina perché mi e successo gia altre volte. Probabilmente la paroxetina eliminandola cosi..mi fa rimanere scoperto.. e lo zareli da 37.5 e comunque leggero. Anche perché la paroxetina e stata sospesa di 20 mg in 8 giorni. Forse pochi.ora provo a stare ancora un po con 30 mg di paroxetina e 1 cp zarelis 37.5..poi aumentero la zarelis sospendendo la paroxetina puu gradualmente..sperando. lo zarelos sia migliore e mi faccia stare meglio.

[#22] dopo  
107946

dal 2018
Dite che lo zarelis inizierà a fare effetto con il tempo?

[#23]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
scalare gradualmente la Paroxetina e altrettanto gradualmente salire con Zarelis fino a dosaggio terapeutico e' sicuramente il miglior modo di procedere .
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#24] dopo  
107946

dal 2018
infatti oggi in accordo telefonico con lo psichiatra si e deciso di tornare a 30 mg giornalieri di paroxetina,e 37.5 di zarelis..probabilmente il mio corpo deve abituarsi..e pian piano scalando uno e aumentando l altra spero di trovare la giusta via di uscita.perche ho deciso di cambiare cura per un peggioramento che ho avuto nell ultimo anno...riguardo alla pressione:io sono aumentato molto da quando ho iniziato ad assumere la paroxetina. o preso circa 20 kg. e anche all inizio,8 anni fa..con movimenti e lavoro..non riuscivo a perderli.
la pressione e iniziata ad aumentare ultimamente,ma va detto che non faccio movimento,non lavoro.faccio una vita sedentaria. e mio padre e iperteso.
quello che vorrei sapere..e se eliminando la paroxetina,posso anche inizare con la palestra a pedere kg. perche sul mangiare sono normalissimo.,tra la l altro,circa 3 mesi fa feci un ecografia al fegato,perche avevo i valori dello stesso fegato altini..gia da circa un anno..e mi e stato detto che ho una steatosi con il fegato nettamente ingrossato.mangiando normalmente,puo essere la paroxetina la causa di questo?non bevo,non mi drogo.e mangio normalmente..

[#25] dopo  
107946

dal 2018
Buongiorno. Il mio psichiatra dice che i sintomi avuti nei giorni passati erano portati dal fatto che ho tolto la paroxetina. Che probabilmente prendendola x 7 anni..tolgiendola 30 mg in 10 giorni forse era troppo. Adesso sono tornato a 30 mg con 37.5 di zarelis. Oggi e ieri sera particolarmente ho una fortr emicrania..dolori alla testa.. collo..ma la cosa piu invalidante e una nausea fortissima. Senza vomito. Ma solo forte nausea.con un po di tremori..peso al petto.la nausea mi prende a prescindere. Non mangio molto.e mi prende quasi tutto il giorno. So che sia la nausea che il mal di testa sono sintomi molto comuni dello zarelis.comunque e gia 15 gg che lo assumo da 37.5. Il mio problema e l impocondria. E sempre paura sia il cuore.avendo fatto ecg, ecg holtrr e sotto sforzo
.con esito negativo..coss puo essere?

[#26]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
"coss puo essere? "---Sintomi non controllati da una terapia sottodosata.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo