x

x

Serenase e xanax: forte dolore alle gambe

Gentili dottori, assumo da circa una settima 11 gocce di serenase soluzione 10ml al giorno e 40 gocce di xanax soluzione 0,75 ml. Pochi giorni dopo le prime assunzioni sono iniziati dei dolori molto forti,quasi insopportabili alle gambe,nella parte posteriore tra coscia e polpaccio, inoltre non ho più appetito.vorrei gentilmente avere un vostro parere in quanto l'appuntamento con lo psichiatra del centro salute mentale ce l'avrò solo tra più di qualche giorno. Soprattutto in merito del dolore. Ho appena chiamato la guardia medica la quale mi ha consigliato tachipirina senza però darmi spiegazioni sui possibili effetti.
Mi scuso per il disturbo, grazie
[#1]
Dr. Michele Patat Psichiatra, Psicoterapeuta 640 11
Gentile utente,
per che motivo sono stati prescritti i farmaci?
Esistono altre condizioni che potrebbero essere alla base dei dolori? (patologie, altri farmaci, traumi...).
Cordiali saluti,

Dr. Michele Patat
https://www.medicitalia.it/michelepatat

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, la diagnosi è disturbo grave della personalità. Ho avuto anche dei ricoveri all'ospedale psichiatrico per eventi emotivi scatenanti. Durante questi ultimi mesi mi hanno cambiato molte cure, da seroquel a depaquim, remeron.. E non ricordo più quanti altri. Ma faccio molta difficoltà a prendere consapevolezza del mio problema,quindi a volte non ho seguito bene le cure. Ora da 7-9 giorni seguo attentamente le istruzioni. anche se oggi e ieri ho ridotto di poco le gocce perché non mi reggo in piedi e vado in stato confusionale. Questa cura mi sta aumentando gli attacchi di panico e le paure, in aggiunta questi dolori mi spaventano moltissimo. Non so più cosa fare, anche perché lo psichiatra del CSM non può vedermi con regolarità settimanale. In effetti dottore,mi dica lei cosa ne pensa, credo sia magari utile trovare uno psichiatra con studio privato così da essere seguito regolarmente. Possono essere i farmaci a creare questo dolori? Grazie infinite
[#3]
Dr. Michele Patat Psichiatra, Psicoterapeuta 640 11
Gentile utente,
posso capire lo sconforto che nasce da una condizione di cui ha scarsa consapevolezza e che ha richiesto numerosi cambiamenti terapeutici.
Tuttavia in situazioni come la sua spesso la difficoltà maggiore nell'individuare la cura nasce proprio dall'impossibilità di avere indicazioni precise a causa di assunzioni irregolari o troppo brevi dei farmaci prescritti.
Rispetto agli effetti segnalati, serenase può essere responsabile in alcune persone di indolenzimento ed irrigidimento muscolare, che potrebbero essere alla base dei dolori che descrive.
Ovviamente andrebbero escluse altre possibili cause che non hanno a che fare con la terapia.
Il suo psichiatra, visitandola, potrà valutare se modificare il dosaggio oppure associare terapie che compensino tali effetti.
Tenga presente comunque che per valutare una terapia farmacologica spesso occorrono più di sette giorni e quindi che una frequenza di controlli eccessiva non porterebbe necessariamente ad un benefico.
Cordiali saluti,
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto dottore, spero davvero di riuscire a superare questa fase di sconforto e confusione. Ma soprattutto di riuscire a capire come venirne a capo ...e se mai ci sarà una soluzione a queste crisi sempre più frequenti, che stanno seriamente mettendo in pericolo la mia vita e non solo la mia. Grazie infinite