Utente 344XXX
Salve,ho già scritto nei giorni scorsi,tra il 25 luglio ed l'8 agosto scorso ho assunto il seroquel 300 mg, per poi sospenderlo per gli enormi effetti collaterali che mi dava, ed il 22 agosto scorso ho sospeso il tegretol 400 mg, che prendevo da circa 1 mese; ebbene volevo sapere se dopo 25 giorni dalla sospensione del seroquel e 10 da quella del tegretol,ho ancora dei residui di tali farmaci nel sangue o se sono scomparsi del tutto,essendo già passati vari giorni
attendo vostri pareri

grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2]  
Dr. Marco Paolemili

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Il tempo passato è sufficiente all'eliminazione di tutto il farmaco. Non avrà più problemi
Dott. Marco Paolemili
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
www.mens-sana.biz

[#3] dopo  
Utente 344XXX

Grazie dottori per la tempestiva risposta,vi ho posto tale domanda perchè il nuovo psichiatra che ho consultato e che mi ha preso in carico,ed a cui ho esposto la precedente terapia, mi ha prescritto il sereupin 20 mg al mattino e il depakin 500 mg la sera.Al nuovo psichiatra ho spiegato gli effetti devastanti che 13 giorni di seroquel a 300 mg e 30 giorni di tegretol a 400 mg mi hanno dato,esponendogli di come questi due farmaci in poco tempo mi hanno gettato in una fortissima depressione ed appiattimento emotivo, che in 30 anni di esistenza non avevo mai avuto.
Ebbene io devo cominciare a breve la terapia con serupin 20 mg e depakin 500 mg,volevo sapere dopo quanto la terapia avrà effetto,ossia dopo quanti giorni inizierò a stare meglio,dico anche che il sereupin lo avevo preso 3 anni fa per 5 mesi ed ero stato egregiamente.Inoltre volevo sapere se,avendo già preso tre anni fa il sereupin a 20 mg,avrà lo stesso effetto di tre anni fa,oppure no,e dunque se l'organismo reagirà come tre anni fa.
grazie 1000

[#4]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
I tempi di risposta saranno simili ai precedenti, quindi circa 4 settimane.

Il miglioramento clinico sarà valutabile al momento e per ora non ci sono elementi che possano far considerare inefficace la reintroduzione della terapia.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#5] dopo  
Utente 344XXX

Grazie per le risposte,vedete io sono per il concetto che squadra che vince non si cambia,farmaco che ci ha fatto stare bene si riprende;io avevo assunto il sereupin 20 mg per 4 mesi nel 2010 ed ero stato egregiamente,ero felice,allegro,spensierato,motivato nel lavoro,ora,dopo quella breve ma terrificante esperienza con 10 giorni di seroquel 300 mg e 30 giorni di tegretol 400 mg sono abbastanza depresso ed appiattito.Volevo farvi una domanda importante;
secondo voi il tegretol 400 mg ed il seroquel 300 mg assunti insieme,come da prescrizione specialistica,sono farmaci che possono causare una forte e marcata depressione ed annichilimento emotivo?vi chiedo ciò perchè ho la convinzione che siano farmaci altamente depressogeni, ed penso che mi hanno buttato giù.
Secondo voi perchè ad una persona ansiosa e depressa come me,un certo vostro collega ha prescritto questi due farmaci assieme,ha senso darli per depressione ansiosa?possono avere arrecato dei danni irreversibili,anche se assunti per breve tempo?
attendo con ansia le vostre risposte
grazie

[#6] dopo  
Utente 344XXX

gradirei delle risposte da voi,perchè sono molto in ansia, ed ho paura.

grazie 1000

[#7] dopo  
Utente 344XXX

Inoltre il depakin 500 mg che mi ha prescritto il mio psichiatra sono le compresse gastro resistenti,cosa cambia rispetto al chrono rp?
grazie 1000

[#8]  
Dr. Marco Paolemili

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
I farmaci che ha preso non sono depressogeni. Ha accusato una sedazione elevata, che ha mimato sintomi depressivi.
Il Depakin chrono è a rilascio prolungato, lo trova scritto sulla confezione. Se non c'è scritto sono quelle a rilascio immediato, da prendere più volte al giorno.
Dott. Marco Paolemili
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
www.mens-sana.biz

[#9] dopo  
Utente 344XXX

Dott.Paoloemili,grazie per la risposta,vede io sono stato costretto a cambiare psichiatra e terapia connessa perchè,come detto,con il seroquel 300 mg rp ed il tegretol 400 mg,anche se assunti per brevissimo tempo,sono stato letteralmente messo ko,nel senso che non ero mai stato così male,con desiderio di morte immediata in 30 anni di vita.Vorrei porle due domande
1)se ho preso il tegretol 400 mg die per 30 giorni, ed il seroquel 300 mg die per 12 giorni, posso avere dei danni permanenti al cervello come difficoltà di concentrazione,di ricordo e spossatezza fisica?
2)il depakin 500 mg gastro resistente,che mi ha prescritto il nuovo psichiatra a dosaggio di 1 cpr la sera,comporta effetti collaterali gravi, è meglio e più sicuro il chrono rp?
in attesa di sua risposta,porgo

Cordiali saluti

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Continua a perpetrare e moltiplicare la domanda relativa all'uso dei farmaci ed i presunti danni nonostante abbia già ricevuto risposta.

Probabilmente effettivamente ha qualche disturbo psichiatrico che andrebbe inquadrato correttamente.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#11] dopo  
Utente 344XXX

Dott.Ruggiero,chiedo scusa per la insistenza e ripetitività,ma quando una persona come me è depressa ed ansiosa,ed una terapia errata,sulla base di una diagnosi errata,ed di farmaci errati la fa stare male,penso sia diritto esprimere preoccupazioni,dubbi,angosce,tormenti;vede io sono stato in cura per tre anni, e sono stato bene,sino a che un suo collega mi ha dato la terapia sopraesposta,che ha cancellato in pochi giorni il lavoro di tre anni ed mi ha fatto,in quei maledetti giorni,odiare la psichiatria e voi psichiatri,anche se vi ammiro perchè siete medici,avete anni di studio e esperienza alle spalle ed avete un giuramento professionale da rispettare.Ma le assicuro che fra fine luglio ed inizio agosto scorso ho visto la morte in faccia,nel senso che ero in uno stato depressivo-confusionale tale da desiderare l'autosoppressione, e mi sono convinto che prima di prescrivere certi farmaci,come i neurolettici,ci vorrebbe il consenso informato scritto del paziente,perchè non si possono prescrivere farmaci come seroquel e & come caramelle,dato che sono farmaci potenti e solamente sedativi.Io sono contrario alle prescrizioni off label, e sono schifato,indignato di come certi farmaci sono prescritti anche ai bambini di 6-8 anni.La mia ripetitività è causata dal forte turbamento che certi farmaci mi hanno dato anche se assunti per breve tempo,dato che ho sentito la mia esistenza scossa dal profondo come non mai.
spero di essere stato esaustivo, e chiedo scusa per le ripetitività

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Secondo me la sua ripetitività è legata ad un disturbo sottostante, altrimenti avrebbe avuto soddisfazione dalla prima risposta e non avrebbe avuto il bisogno di ripetere la domanda in continuazione.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#13]  
Dr. Marco Paolemili

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Mi rendo conto delle sue preoccupazioni. Non voglio entrare nel discorso delle prescrizioni off-label, ma deve stare tranquillo perchè gli effetti collaterali dei farmaci non sono nè permanenti, nè irreversibili. Basta sospendere il farmaco e a volte basta solo ridurre il dosaggio.
Dott. Marco Paolemili
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
www.mens-sana.biz

[#14] dopo  
Utente 344XXX

Dott.Paoloemili,grazie per la risposta,vede purtroppo sono una persona ipocondriaca e farmaco fobica,io sino al 2010 stavo bene,poi sono caduto,per fatti personali-famigliari,in depressione ed ho risposto bene ad ssri quali la paroxetina,il fevarin,l'entact ed al rivotril per il sonno;la sola cosa che mi lascia turbato è che tanti vostri colleghi dicono che gli antipsicotici atipici sono usati,perchè nuovi,per il trattamento dei disturbi dell'umore,ma come si può dare a chi non è schizofrenico,paranoide,allucinato,delirante farmaci dati per quelle patologie?
io lo scorso anno ho preso,su prescrizione specialistica,il risperdal 1,5 mg die tra febbraio e maggio unito ad entact 10 mg,e stavo male con difficoltà di concentrazione,labilità emotiva e spossatezza, e un certo terrore per quello che si dice su internet di tali farmaci (che causano danni irreversibili,che sono lobotomie chimiche,che riducono il volume dei lobi frontali,che rendono le persone zombie).
In estate in dh ho assunto il seroquel 300 mg per 10 giorni e sono stato da schifo.
Quello che contesto è la estrema facilità con cui alcuni vostri colleghi prescrivono farmaci come risperdal,abilify,seroquel ecc.Sono contrario alle prescrizioni off label,perchè non hanno senso,se un farmaco è usato per una cosa si da per quella e basta.
mi risponda pure,e scusi per il disturbo