Terapia farmacologica

buongiorno dottori,
da alcuni anni sono in cura farmacologica per disturbo depressivo maggiore,disturbo d'ansia generalizzata.

ho assunto:
paroxetina 40 mg per mesi 6
sertralina 200 mg per mesi 9
in entrambi i casi le problematiche relative ai problemi d'ansia si sono ridotte notevolmente(con la paroxetina in particolar modo l'ansia era completamente abolita,forse in quel caso ha funzionato troppo bene)
non ho posso dire lo stesso per la depressione che rispondeva male a questi due farmaci.c'e' anche da dire che oltre ad avere umore basso,avevo anche degli sbalzi umorali abbastanza forte anche nell'arco della stessa giornata.
tuttavia gli psichiatri e gli psicologi che mi hanno seguito (non sono stati pochi) hanno sempre smentito l'ipotesi di un disturbo bipolare,anche se mi hanno sommininistrato in aggiunta agli ssri,anche lamotrigina,gabapentin,tolep

nell'ultimo anno mi sono rivolto ad una struttura pubblica.il medico della struttura mi ha riprescritto anafranil 150 mg che stava dando dei buoni risultati anche sull'umore ma che ho dovuto sospendere a causa di rialzi della pressione oculare che non posso permettermi,in quanto ho un nervo ottico gia' sofferente.
quindi mi ha prescritto nuovamente paroxetina 40 mg e in aggiunta anche xanax 1 mg al giorno che mi ha fatto prendere per circa 8 mesi,perche' a detta sua poteva aiutarmi a stabilizzare l'umore
il mio medico di base pero' non capisce perche' mi sta prescrivendo xanax da cosi tanto tempo,dice che non ha senso e che le bdz non servono a stabilizzare l'umore(tranne forse il rivotril)

quindi mi sono rivolto di nuovo ad un medico che mi ha seguito in passato,questa volta pur sostenendo per l'ennesima volta che io non abbia disturbi bipolari,ha deciso di prescrivermi quetiapina 100 mg die

le mie domande sono:
a)la quetiapina puo' fungere da antidepressivo a persone che come me,rispondono male agli ssri?
B)la quetiapina puo' aiutarmi a stabilizzare il mio umore?(sembra incredibile ma a volte il mio problema e' l'umore instabile,piu' che l'umore basso in se,non so se riesco a farvi comprendere questo aspetto)
C)ha un razionale dare xanax per cosi tanto tempo???
D)vi e' mai capitato che una persona rispondesse bene alla paroxetina per un disturbo d'ansia mentre invece la depressione peggiorava??questa cosa non me l'ha mai saputa spiegare NESSUNO
grazie
cordiali saluti
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 217
Risposte:
a) sì,la quetiapina può avere un effetto antidepressivo
b) sì', la quetiapina può avere un effetto stabilizzatore dell'umore
c) lo Xanax non è uno stabilizzatore dell'umore
d) certo, è possibile che la paroxetina migliori l'ansia e non l'umore.
Però è contraddittorio che le dicano che lei non ha un disturbo bipolare mentre continuano a prescriverle stabilizzatori (lamotrigina, gabapentin oxcarbamazepina ecc)

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto