x

x

Effetti collaterali associazione farmaci

Mio figlio, 31 anni, alterna fasi di depressione a fasi di euforia associate,raramente, a manie suicide. Lo psichiatra lo sta trattando con QUETIAPINA teva 50 mg. Mattina e sera e con ENTACT 5 mg mattina e sera. I due medicinali sono associabili? Il ragazzo lamenta costanti mal di testa.
Un grazie anticipato per l'attenzione.
Michele.

[#1]
Dr. Alex Aleksey Gukov Psichiatra 2.8k 118 6
Gentile utente,
i due medicinali riferiti da Lei sono associabili,
ma verosimilmente c'è un errore nella trascrizione:
la Quetiapina è stata prescritta a dosaggio di 50 mg mattina e sera ?
oppure (più realistico) di 5 mg mattina e sera ? Lei può verificarlo ?

Da quanto tempo sta facendo questa cura ?
Quando hanno iniziato a comparire i mal di testa ?

Grazie

Dr. Alex Aleksey Gukov

[#2]
dopo
Attivo dal 2013 al 2022
Ex utente
Pregiat.mo Dottore,
La ringrazio per la sollecita risposta.
I mal di testa sono comparsi da un mesetto circa e assume Entact da oltre un anno e la Quietapina da circa due mesi. Le confermo che il dosaggio della Quietapina e' di 50 mg (e credevo fosse il dosaggio minimo in commercio).
Cosa può dirmi? Sono molto in ansia per mio figlio perchè sta attraversando un periodo particolarmente pesante.
La ringrazio ancora e La saluto cordialmente.
[#3]
Dr. Alex Aleksey Gukov Psichiatra 2.8k 118 6
Egregio Signore,
ha ragione Lei, mi scusi, sono stato io a fare la confusione con un altro farmaco,

mentre

per la Quetiapina confermo che la dose di 50 mg due volte al giorno è possibile e normalmente non è eccessivo.

Tuttavia,
si osserva una certa correlazione temporale dei mal di testa (insorti da circa un mese) con l'assunzione della Quetiapina (iniziata da circa due mesi). La Quetiapina, come uno dei sintomi collaterali potrebbe contribuire all'abbassamento dei valori della pressione arteriosa, i quali ultimi bisognerebbe ricontrollare. L'ipotensione risultante (se c'è), potrebbe essere una delle cause del mal di testa. Ma oltre alla possibile causa farmacologica (che è ancora da confermare) sia l'ipotensione (se c'è), sia il mal di testa possono avere anche gli altri motivi, ad esempio idratazione insufficiente (se beve poca acqua), una malattia infiammatoria (siamo nel periodo autunnale); inoltre, il mal di testa potrebbe essere un sintomo della fase depressiva (la depressione può manifestarsi anche con i sintomi "somatici"), oppure potrebbe essere legata all'assunzione dell'alcool, caffè o delle sostanze psicotrope non prescritte (in una malattia di umore come quella che descrive Lei non si può scartare che ci siano i fenomeni di abuso di sostanze).

Quello che mi sembra importante è controllare la pressione arteriosa, far visitare il Suo figlio al medico di base, chiedere al medico di base se magari ritiene opportuni gli esami del sangue (secondo me, sarebbero opportuni). Inoltre, conferire con lo psichiatra, per i sospetti dell'effetto collaterale del farmaco (o delle eventuali sostanze d'abuso), del peggioramento della fase depressiva.
[#4]
dopo
Attivo dal 2013 al 2022
Ex utente
Grazie per l'attenzione e per la risposta. Seguiro' i suoi consigli e mi permettero' di tenerla aggiornata.
Cordialmente.