x

x

Aumento paroxtina

Gentili medici sono 20 anni che combatto con il panico. Ora sto facendo da un mese una cura con daparox da 20 ma senza tanti benefici. Il panico è un po di meno ma c'è. Il mio medico da tre giorni mi ha aumentato a 30 ma io sto malissimo. Nausea, sudorazione e angoscia e vertigini. Quando la cura è da considerarsi a pieno dosaggio. È normale stare peggio? Grazie
[#1]
Dr. Michele Patat Psichiatra, Psicoterapeuta 640 11
Gentile utente,
il dosaggio terapeutico di paroxetina può variare da 20 a 40 mg al giorno.
Oltre al dosaggio però bisogna considerare i tempi necessari per ottenere gli effetti terapeutici. Si tratta in genere di un periodo compreso tra 3 e 6 settimane per poter osservare i primi miglioramenti.
Gli effetti collaterali che ha segnalato sono possibili, soprattutto all'inizio del trattamento o quando si incrementa il dosaggio, ma generalmente hanno breve durata.
Cordiali saluti,

Dr. Michele Patat
https://www.medicitalia.it/michelepatat

[#2]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 114
L'aumento del dosaggio può comportare un lieve peggioramento della sintomatologia. Questo può essere attentato dall'incremento graduale. Ad ogni modo, si tratta di un peggioramento temporaneo che, generalmente, si risolve nell'arco di 7-10 giorni. Il farmaco prima di dare effetti rilevanti, ha bisogno di almeno 4 settimane di tempo prima di valutare ulteriormente come proseguire.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Quindi secondo voi dovrei tenere duro e proseguire? Il mio medico mi ha distrutto mi ha detto nn si può sempre cambiare farmaco. Premetto che ho preso oltre questo cipralex e effexor. Il primo sospeso perché nn tollerato il secondo dopo 4 anni nn faceva più effetto. Che vuol dire che io non potrò almeno ottenere benefici dai farmaci? Io sinceramente sono demoralizzata da ciò che mi è stato detto.
[#4]
Dr. Michele Patat Psichiatra, Psicoterapeuta 640 11
Gentile utente,
il tempo passato dall'introduzione del farmaco e dal suo aumento di dosaggio non è sufficiente a valutarne l'efficacia e la tollerabilità, ed il consiglio del suo medico penso vada interpretato in questo senso.
Se ancora non dovesse trovare benefici una volta trascorsi i tempi opportuni, allora potrà valutare un cambiamento.
Cordiali saluti,

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio