x

x

Parlando con il mio medico di base mi è stata consigliata l'assunzione di paroxetina

Buon Giorno Dottori io ho 26 anni e sono in cura per depressione e ansia-
La cura è iniziata quando avevo 19 ed ho iniziato ad avere attacchi di panico,che in quel momento non sapevo cosa fossero ma ben si' credevo di avere un attacco cardiaco.
Dopo avere fatto molte volte su e giu' dall' ospedale mi è stato consigliato di parlare con il mio medico di base del mio problema(Panico ed ansia che mi agitava)
Parlando con il mio medico di base mi è stata consigliata l'assunzione di paroxetina(Sereupin) 1 compressa al giorno....
Devo dire che inizialmente il farmaco invece di farmi migliorare sembrava facesse l'effetto opposto,poi con il tempo di circa un mese e mezzo due i sintomi sono migliorati,ma non erano del tutto spariti quindi ho deciso di andare da uno specialista(Psichiatra)
Mi è stato aumentato il dosaggio di sereupin fino ad una compressa e mezza in più' lexotan all'occorrenza e mi vedevo regolarmente una volta al mese per circa un anno.Dopo di che non ho sentito l'esigenza di vedere il dottore per un periodo di tempo in quanto mi sentivo bene...il dottore (Psichiatra) mi spiegò appunto che gli attacchi di panico mi creavano ansia e questa ansia protratta nel tempo a causato la formazione della depressione(Da parte paterna le zie di mio padre soffrivano di depressione sono un po' generico perché non so molto bene con precisione i loro trascorsi...Invece di parte materna ho una zia che soffre di depressione ed utilizza carbolityum laroxyl elopram )La cura tra alti e bassi funzionava anche se i sintomi alcune volte si ripresentavano.
A settembre 2014 ho avuto un brusco peggioramento con ansia e la presenza di depressione quindi ho cambiato molecola in quanto non funzionava più' su di me.Sono passato alla Sertralina(Zoloft) sono partito da 50mg fino ad arrivare a 150 mg al giorno con lexotan (gocce 10 mattino 10 pomeriggio 10 sera) i miglioramenti sono stati non molto esaustivi e quindi da circa due settimane con la diminuzione controllato dallo specialista sto utilizzando 100mg zoloft +25mg Laroxyl e la sera 25 mg di Laroxyl, (Laroxyl comprese da 25 mg) lexotan all'occorrenza,in più' seguo la psicoterapia con incidenza settimanale.Questa notte pero' non riuscivo a prendere sonno ed ho utilizzato 20 gocce lexotan il risultato è stato che ho dormito poco e male e sono stato a casa dal lavoro...Mi sono svegliato piu' volte con la tachicardia e mi sono spaventato in quanto credevo di avere utilizzato troppo lexotan...La mia domanda è se la cura secondo voi specialisti sia quella giusta?(anche se so che bisogna aspettare circa 3 o 4 settimane dall assunzione del farmaco) se è normale che mi sento rintronato e fiacco con l 'utilizzo di Laroxyl??!!Ed infine un ultima domanda ma l'utilizzo prolungato di Laroxyl antidepressivo triciclico' può intervenire sulla funzionalità cardiaca e renale? Grazie anticipatamente per l'attenzione.
[#1]
Dr. Manlio Converti Psichiatra, Psicoterapeuta 799 17 21
Si alcuni farmaci possono avere interazioni organiche, motivo per cui bisogna essere seguiti da uno psichiatra, che le chiederà dei monitoraggi periodici (ma non dopo pochi giorni solamente...)
Non si può dire quale sia la terapia "giusta" è proprio impossibile.
Ogni persona reagisce diversamente rispetto agli psicofarmaci e non si può prevedere nulla se non dire quali sono le aspettative.
La stessa depressione può causare quel malessere però lo fa anche l'influenza, sinceramente...
Adesso fuori piove orribilmente, mi sento depresso anche io, ho dolori ovunque per il freddo, ma non attribuisco tutto questo ad una patologia psichiatrica e non dovrebbe farlo neanche lei.
Non si chiuda in un mondo di sintomi e farmaci.
Faccia una psicoterapia. Si concentri sui risultati positivi della sua vita, sulle relazioni sociali migliori e sulle aspettative di miglioramento di queste in futuro.

Dr. Manlio Converti

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Mille Dr. Manlio Converti per la risposta... però immagino che sappia avendo molta esperienza come dottore,quanto sia importante sapere cio che si ha...Ed appunto dato che non esiste una scelta giusta per gli antidepressivi mi chiedo appunto date le vostre esperienze se le cure a lunga durata con un antidepressivo che non sia un SSRI ma triciclico può causare dei problemi...
Grazie.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto