Utente 363XXX
Dal 17/03/2015 sono in cura psichiatrica per stress lavorativo, il quale mi ha prescritto TRITTICO DA 150 MG, una compressa al giorno ',siccome avevo molta sudorazione al capo, i primi giorni non sudavo più e vedevo i miei problemi lavorativi con molto distacco, ora, a distanza di tredici giorni che prendo il famraco stanno ricominciando i problemi
VORREI UN VOSTRO PARERE GRAZIE!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Deve attendere almeno 4 settimane di trattamento a dose piena per capire se vi siano risultati dal trattamento e se il dosaggio può essere rimodulato.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
i problemi lavorativi e lo stress lavorativo non possono essere eliminati solo con una terapia farmacologica.

A quali problemi lavorativi Lei si riferisce ?
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#3] dopo  
Utente 363XXX

MI riferisco ad un eccessivo carico di lavoro ( a detta del mio legale mi stanno facendo mobbing )

[#4]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il punto è che ha la possibilità di curare determinati disturbi di cui già soffriva precedentemente alla nuova mansione, oppure intraprendere un percorso di tipo legale per ottenere altri benefici.

La sua domanda ed il parere che richiede conseguentemente a cosa fanno riferimento?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#5] dopo  
Utente 363XXX

LE FACCIO UNA BREVE CRONOSTORIA:
HO PARTECIPATO ALL’AVVIAMENTO A SELEZIONE PRESSO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI ART. 16 L. 56/87 RISERVATO AGLI ISCRITTI NELLE LISTE DEI DISABILI. QUALIFICA COAD. AMM.VO ( MI È STATO RICHIESTO L’ATTESTATO DI WORD ) IN GRADUATORIA SONO ARRIVATO PRIMO (75% + ART.3 COMMA 1 ),
QUANDO SONO STATO SOTTOPOSTO ALLA VISITA MEDICO-LEGALE PREASSUNTIVA MI È STATO DETTO CHE IL TERMINALISTA-VIDEO NON LO POTEVO FARE
NELL’UNITÀ OPERATIVA DI ASSEGNAZIONE MI HANNO SEMPRE FATTO FARE IL TERMINALISTA VIDEO ,
( INFATTI DOPO QUALCHE ANNO SONO STATO SOTTOPOSTO AD UN TRATTAMENTO TERAPEUTICO DI CUI RISULTO INVALIDO E IL MEDICO COMPETENTE MI HA DATO LA INABILITÀ TEMPORANEA AL VIDEO-TERMINALE
QUESTA È TUTTA LA STORIA

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
la problematica clinica di cui soffre dovrebbe esulare dalla condizione legale che intende percorrere.

Se ha una domanda di tipo clinico in merito al trattamento per il quale ha ricevuto risposta al #1 ben venga, diversamente non è possibile considerare che la sua situazione lavorativa possa essere valutata a distanza, sebbene non sono d'accordo con l'accezione di "mobbing" che è stata data dal suo avvocato che, comunque, sa a cosa deve fare riferimento.

Ritengo che se ha delle patologie psichiatriche esse debbano essere trattate in modo deciso indipendentemente da quale si ritenga si la causa scatenante, in tal modo è possibile ottenere il massimo beneficio dai trattamenti.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#7] dopo  
Utente 363XXX

le patologia di cui sono affetto per la quale ho la invalidità sono di natura infettiva
e il trattamento terapeutico a cui sono stato sottoposto come effetti collaterali dava ansia, depressione, facile irritabilità e fotofobia, tant'è che il trattamento doveva durare per 1 anno e mezzo , invece l'ho dovuto sospendere dopo sei mesi e per questo che il medico competente mi ha dato la inabilità temporanea, ed è per questo alla visita preassuntiva il medico legale MI ha detto DETTO CHE IL TERMINALISTA-VIDEO NON LO POTEVO FARE

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Se nell'ambito della assunzione il posto disponibile risulta essere quello penso che ci sia poca scelta se effettivamente deve essere assunto.

Poteva a suo tempo fare presente la situazione e farsi indicare una nuova collocazione lavorativa.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 363XXX

Le assunzioni erano 22 unità con qualifica di Coadiutore amministrativo, quindi potevano anche farmi fare altro, o semplicemente assegnarmi una quota di lavoro anche perché in quella unità operativa siamo andati in due a lavorare, e po la legge 68/99 dice espressamente" Art. 10.(Rapporto di lavoro dei disabili obbligatoriamente assunti)."2. Il datore di lavoro non può chiedere al disabile una prestazione non compatibile con le sue minorazioni.e non mi risulta che altri colleghi assunti con la stessa legge faccia la stessa mansione che è stata data a me

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Per tale questione deve parlare con il suo avvocato in quanto esula dalla competenza medica strettamente psichiatrica nel limite del consulto in line in aggiunta.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139