Utente 379XXX
SALVE, SONO UN RAGAZZO DI 36 ANNI, DA CIRCA 3/4 MESI, SOFFRO DI UNA FORMA CREDO COSTANTE DI ANSIA. IN VERITA', NON SO BENE SPIEGARE LE MIE SENSAZIONI, COME SE FOSSI TRISTE, VEDO UNA COSA CHE MI RIPORTA LA PASSATO? ED AVVERTO COME UN MAGONE, POI AVVERTO COME NON RIUSCIRE A STARE A LAVORO, COME SE AVESSI PANICO, A VOLTE ANCHE SENZA SENSO, TIPO LEGGO UNA SCRITTA O ALTRO E MI PORTA AGITAZIONE, PRATICAMENTE NN SONO + SERENO COME PRIMA, MI PORTA ANCHE MAL DI TESTA. 3 MESI FA ANDAI DAL CARDIOLOGO, TUTTO OK, MA VISTO CHE AVEVO UN PO' DI TACHICARDIA, MI HA PRESCRITTO PASADEN, CHE IN VERITà HO PRESO POCHISSIME VOLTE ED IN 5/7 GOCCE AL MASSIMO, (HO PAURA DI ASSUMERE QUESTI FARMACI), MI DICO SEMPRE PASSERà, MA LA COSA SEMBRA ALLEVIARSI, MA POI SI RIPRESENTA, TUTTI I GIORNI CI PENSO.vORREI UN VOSTRO CONSIGLIO ED IN SPECIAL MODO UNA VOSTRA RASSICURAZIONE., CHE TUTTO PASSERà.
sICURO DI UNA VOSTRA RISPOSTA PORGO I MIEI SALUTI

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Potrebbe trattarsi di una prima fase di depressione, oppure di un disturbo d'ansia in cui predomina, pare, la componente della preoccupazione (ha fatto controlli sui sintomi, ha paura di prendere i medicinali etc) a livello di pensieri.

Qualcuno l'ha visitata per questo, intendo psichiatra ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Salve Dottore, grazie per avermi risposto, non ho fatto alcuna visita psichiatri, devo aggiungere delle componenti, che anche se io non sono certo siano la causa, ma per un esperto come lei, possono risultare importanti. A Gennaio ho perso mio padre, sembrava che avessi superato benino la cosa, ma se penso mi manca molto, il lavoro non va + tanto bene, ed io resto in ufficio per 10 ore circa al giorno, mi è nato anche il mio secondo bambino, ma non riesco a godermelo come vorrei. Per quanto riguarda i pensieri, è come se provassi a volte come nostalgia, è difficile da spiegare, ma è come se non vivi a pieno le cose della vita, anche se riesco tranquillamente a fare tutto, lavoro, famiglia, ci sono giorni che è come se sono distratto e sto abbastanza bene, finchè non mi capita di pensare a questa situazione ed è come se la ricreassi da solo. Vorrei solo tanto sentirmi dire che tutto passera'. sono sempre stato un po' pauroso in verità. Sicuro di ulteriore risposta porgo i miei saluti

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Io una visita psichiatrica la farei, ovvio che chiunque spera che passi, ma se non lo sta facendo è una buona ragione per vedere di che si tratta e farla passare con una cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 379XXX

salve dottore la ringrazio per la risposta, ho seguito il suo consiglio e mi sono recato da una psichiatra, dalla prima visita non mi ha detto depressione, mi ha prescritto mag2 e samefast per 40 giorni, dicendomi che i miglioramenti inizieranno dopo 2 settimane circa, speriamo che vada sempre meglio, mi farebbe piacere anche un suo parere.la ringrazio anticipatamente
cordiali saluti

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Questa è una possibile terapia per una lieve depressione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 379XXX

Dottore grazie come sempre, secondo lei saranno suffienti 40 gg per ottenere di risultati, e concorda che dopo 2 settimane iniziano un po' a vedersi i miglioramenti?, io in realtà dei giorni già sono stato un po' meglio. sicuro di una vostra ulteriore risposta le porgo i miei saluti

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

I miglioramenti, a scadenze prefissate, li valuterà insieme al medico. Non è un grandissimo problema se si attende un po' di più, meglio che un po' di meno. E per un po' non si intende mesi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 379XXX

SEMPLICEMENTE GRAZIE 1000

[#9] dopo  
Utente 379XXX

Salve dottore, mi scusi ancora se approfitto della sua gentilezza, credo di stare un po' meglio, ma mi mi è capitato ad esempio che mentre mangiavo l'odore del cibo mi riportasse ad una sensazione del mio passato (infanzia) che mi ha destato come preoccupazione o malessere, ed a volte ( anche se sono io a pensarci) osservo alcune persone ed è come se mi creano una sensazione che purtroppo non so spiegare. puo' essere scaturito il tutto da una forte paura dove credvo di stare per morire, che ha come risvegliato sensazioni regresse ed ha creato in me una forte sensibilità?

sicuro come sempre di una vs gentile risposta porgo i miei saluti

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"osservo alcune persone ed è come se mi creano una sensazione che purtroppo non so spiegare"

Oddio, un po' vago francamente
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 379XXX

sALVE DOTTORE HA RAGIONE, PURTROPPO è DIFFICILE SPIEGARE SENSAZIONI, CMQ INTENDEVO DIRE CHE MI CAPITA CHE AD ESEMPIO GUARDANDO UNA PERSONA MI CREA UN QUALCOSA DI EMOTIVO COME PREOCCUPAZIONE, COME SE MI RENDO CONTO CHE NON HO PIU' LA SERENITA' CHE AVEVO PRIMA, E STO SEMRE O QUASI IN UNO STATO DI SEMIPANICO, ANCHE SE RIESCO A FARE TUTTO LAVORO, FAMIGLIA, SPESSO SE MI DISTRAGGO MAGARI CON AMICI QUASI DIMENTICO TUTTO E STO BENE, MA COME APRO GLI OCCHI LA MATTINA PENSO A QUESTA SITUAZIONE ED ECCO CHE MI RIVIENE, PREMETTO CHE SONO ANCHE MOLTO SUGGESTIONABILE, E NON VORREI CHE IL FATTO DI CERCARE SEMPRE SU INTERNET E VEDERE LE VARIE ESPERIENZA ABBIA ACCRESCIUTO QUESTO MIO MALESSERE, COME DICEVO ANCHE NEL MIO INTERVENTO PRECEDENTE, MI CAPITA ANCHE CHE PROFUMI , GUSTI ED ALTRO MI RIPORTINO A SENSAZIONI DELL'INFANZIA O PASSATE, E MI CREANO NON SO SPIEGARE COME UN MAGONE.
cMQ SPERO SOLO CHE TUTTO POSSA PASSARE IN FRETTA FINO A 4/5 MESI FA ERO UNA PERSONA NORMALE SERENA, ED ORA NON RIESCO AD ESSERLO .cREDO CHE IL PROBLEMA SIA IL CONTINUARE A PENSARE A QUESTO MIO STATO.
SAREI FELICE DI UN VOSTRO CONSIGLIO/CONFORTO,

CORDIALI SALUTI

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E' possibile che sia in uno stato di preoccupazione, il che può rendere problemi cose che rientrano nella normalità, e che non sono quindi normalmente oggetto di auto-esame, così come amplificare la portata di alcuni eventi o sintomi. Può darsi che questa tendenza alla preoccupazione, al pensare, sia l'elemento centrale della sua situazione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 379XXX

Grazie dottore, quindi dovrei fare un po' di psicoterapia? cosa mi consiglia?

la ringrazio per la fin troppa pasienza che sta avendo con me.

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Esistono terapie di diverso tipo, ma prima di tutto va definita una diagnosi medica (psichiatrica). Esistono cure farmacologiche o meno (a parte l'ansiolitico che è un rimedio del momento ma non una cura), valuterà poi lo psichiatra quale è più adatta al suo caso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 379XXX

DOTTORE RIFLETTENDO SULLA SUA ANALISI ANCHE SE DA LONTANO, CREDO CHE ABBIA COLTO NEL SEGNO, ANALIZZANDO I MIEI SINTOMI, è COME SE AVESSI PREOCCUPAZIONE, CREDO DOVUT AAL FATTO CHE EBBI PAURA DI MORIRE, LA COSA PUO' DARSI HA SVILUPPATO IN ME UNA MAGGIORE SENSIBILITà, COME PREOCCUPAZIONE NON MOTIVATA.

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Questa è l'impressione che si può avere. Ora però le serve una diagnosi e una cura da provare, non ulteriori rimuginazioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it