x

x

Leggero senso di sbandamento

Salve sono un ragazzo di 37 anni che da circa 2 settimane soffre di un lieve senso di sbandamento continuo . Vengo da un periodo di stress in cui ho fatto un eccessivo consumo di alcool. Adesso è da molto che non bevo, circa un mese, ma questo senso di sbandamento persiste ed è meno accentuato la mattina al risveglio. È come se perdessi un po l'equilibrio ma in maniera molto lieve mentre cammino . Volevo sapere a cosa potrebbe essere dovuto e se esistono dei farmaci che potrebbero risolvere il problema . Cordiali saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

La descrizione richiamerebbe effettivamente ad una sindrome di tipo psichiatrico, nel senso della presenza costante ma lieve, che non comporta perdita di equilibro ma dà l'idea che possa accadere.

Lei è stato già in cura psichiatrica o lo è ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
No al momento non sono in cura psichiatrica.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Volevo dirle che in passato già ho sofferto di questa cosa e mi è passato con il tempo . In genere mi viene quando sono molto preoccupato per qualcosa , per qualcosa che devo fare che mi porta agitazione, ansia .
[#4]
dopo
Utente
Utente
Tempo fa mi venne prescritto del torecan dal mio medico di base ma dovetti interromperlo per effetti indesiderati, poi comunque con il tempo queste sensazioni di sbandamento sono andate affievolendosi fino ad scomparire del tutto . Mi si sono ripresentare ora dopo 4-5 anni circa .
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

In caso di fenomeni occasionali, ovviamente si potrebbe anche non trattarli, ma forse sono parte di qualcosa di più generale, che a volte si esprime così, altre con sintomi diversi o con uno stato ansioso di fondo.

Se vuole può farsi valutare da uno psichiatra.