Fobia sociale, ansia generalizzata

Ho scoperto da un po di tempo questo forum ma solo oggi mi sono deciso a raccontarvi la mia storia. Ho 20 anni e non riesco più a vivere a pieno la mia vita. Premetto che dai 16 fino ai 18 anni facevo uso costante di marijuana e saltuariamente di altre sostanze stupefacenti quali cocaina, ketamina, lsd, speed etc. Un bel giorno, mentre con il mio amico fumavo il mio spinello (parlo di tre anni fa) mi sono sentito totalmente estraneo alla realtà. Ansia, tachicardia, sudorazione, tremori. Ormai da tre anni convivo con questi sintomi sopratutto (ma non solo) quando sto in mezzo alla gente. Questo succede però in determinati periodi. Si alternano nella mia vita mesi di euforia ed entusiasmo a mesi di profonda depressione(?), insoddisfazione e bassissima autostima contornati da quei famosi sintomi che ho descritto prima.Non so davvero dove nasca il problema. Non riesco più a parlare normalmente con le persone ( in certe situazioni), non riesco più ad andare costantemente a scuola anche se il rendimento è buono, ho paura del giudizio delle altre persone, dei loro occhi, della loro vicinanza. Tendo ad isolarmi, se non avessi la mia ragazza penso non uscirei neanche più con i miei amici. Forse, non so. Non mi capisco, davvero. Certe ore del giorno sono entusiasta, altre profondamente in crisi( penso che non ce la farò, che non avrò un futuro, idee di morte, suicidio). Certi mesi va tutto per il verso giusto, altri nel direzione totalmente opposta. Mi scuserete per questa mia scrittura frenetica e confusa ma, davvero, non so da dove cominciare. Sono andato da una specialista poche settimane fa che mi ha prescritto 0,5mg di Xanax prima di andare a dormire e 2 bustine di Pineal Tens (una dopo colazione, una dopo pranzo). Questa cura mi fa sentire un pò meglio anche se i sintomi rimangono in maniera più contenuta(sono in cura da due settimane e certe volte ho preso anche pastiglie di xanax in più al mattino).Vorrei davvero chiedervi un parere sulla mia situazione. Grazie in anticipo per la risposta.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.4k 988 248
Gentile utente,

Elementi della sua storia e della descrizione del suo stato mentale fanno quantomeno pensare ad una sindrome bipolare, condizione nel caso curabile.

Le consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra per far verificare e farsi indicare le possibili opzioni di cura.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la sua rapida risposta.

Nel caso fosse accertato che sia una sindrome bipolare, quali sarebbero le possibili cure? Chiedo solamente a scopo informativo ovviamente.
Inoltre, crede che con lo xanax e il Pineal Tens si possa risolvere qualcosa (almeno per il breve periodo)?
Il problema è certi giorni non riesco proprio ad entrare a scuola ed a concentrarmi sullo studio, il che è evidentemente un fatto negativo che preclude il mio andamento scolastico. Per questo le chiedo se esiste una cura che possa far vedere miglioramenti nel breve periodo.


[#3]
dopo
Utente
Utente
Dimenticavo, secondo lei questa situazione può essere scaturita da un abuso di sostanze stupefacenti?
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Il disturbo può essere stato slatentizzato dall'uso di sostanze.

La terapia attuale può non essere efficace per i suoi disturbi.

Dr. F. S. Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.4k 988 248
Gentile utente,

Sì, può essere indotto o aggravato dall'uso di sostanze. Sono disturbi su cui influiscono vari fattori, come qualsiasi malattia ad eccezioni di alcune che sono riconducibili a singole cause genetiche o ambientali.

Nel caso del bipolarismo, uno dei fattori non predeterminati geneticamente che causano un aggravamento dei sintomi e del decorso sono proprio alcol e sostanze.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie delle vostre risposte, molto utili. :)
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto