Utente 361XXX
Gentilissimi medici, sono un ragazzo di 25 anni e vi scrivo perchè vorrei info più specifiche sui farmaci che sto assumendo per ansia forte, causata dallo studio degli ultimi due esami, prima di potermi laureare, e la dismorfofobia in trattamento. Il mio problema è che soffro molto di ansia, che spesso mi porta pianto continuo e frequente, e ad avere pensieri depressivi relativi al futuro. Ieri sono andato da un nuovo medico al policlinico di Napoli, che mi ha prescritto 1 cpr di Sereupin dopo pranzo, Control lorazepam 2,5 mg ( 1/2 cpr alle 10 e alle 16, e alle 22 una intera. La cura del neurologo precedente, comprendeva: Alprazolam (0,50 la mattina, 0.25 mg alle 18 e alle tre del mattino), alle 18 mezza compressa di Sereupin e la sera 3/4 di Control. Il Control è il farmaco che veramente mi tranquillizza di più, prima solo di sera lo prendevo e adesso mi è stato messo anchrdurante il giorno. I miei dubbi sono questi: 1) è vero che l'alprazolam agisce in un fortissimo arco temporale; 2) Il lorazepam tranquillizza di più rispetto all'alprazolam? 3) Oggi ho iniziato la nuova cura, ma c'è qualcosa che mi preoccupa: di sera col control stavo sempre benissimo e oggi c'e stata un po' di agitazione, per cui chiedo: devo aspettare per l'efficacia della cura? Il mio problema è che gli ultimi due esami mi stanno facendo soffrire molto di ansia, al punto di piangere e sentirmi abbattuto, e la cura precedente non mi ha aiutato. Potete darmi delucidazioni maggiori su quanto scritto, per favore? Vi ringrazio di cuore!

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

1- cosa vuol dire fortissimo arco temporale ?
2.- dipende dalla dose, il meccanismo è uguale.
3- mi pare che della sua cura si preoccupi della componente non importante, cioè l'ansiolitico. In realtà è già strano che stia sempre assumendo ansiolitici rapidi con una dose fissa quotidiana, a questo punto semplicemente perchè è assuefatto al primo, quindi ne serve uno più forte, che poi non funzionerà più dopo poco. La terapia dell'ansia è basata sull'azione del sereupin dopo qualche settimana. Sul resto si può dettagliare, ma non è quella la componente importante.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 361XXX

Volevo chiedere se l'alprazolam avesse un bravissimo arco temporale, rispetto al lorazepam.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

No, sono tutti e due corti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 361XXX

Oltretutto, vorrei chiedere: è normalissimo che una nuova terapia f armacologica non funzioni subito? lo chiedo, perchè anche se mi sento meglio, ho ancora un po' di ansia addosso.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Nel caso del sereupin, ci mette minimo un mese.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it