Utente 424XXX
Salve, ieri mattina mi sono svegliato con mal di collo, leggero dolore agli occhi e 37.5 di febbre, così ho deciso di prendere una tachipirina da 500 e sono stato meglio fino alla sera quando il dolore al collo è tornato e la febbre è salita a 37.8 e ho deciso di prendere un altra tachipirina da 500. Durante la notte continuavo ad avvertire i dolori al collo e mi sono svegliato spesso e ho dormito male. Sta mattina mi sono svegliato con 39 di febbre, dolore agli occhi peggiorato, nausea e leggero mal di testa anche se il dolore al collo è migliorato e ora mi sento solo leggermente rigjdo. Ho preso la tachipirina da 1000 e attualmente ho 38 di febbre. Potrebbe trattarsi di meningite? Dovrei recarmi al pronto soccorso? Sono molto ansioso e ho davvero paura che si tratti di meningite... non so che fare. Il mio medico di base oggi non c'è e non risponde al cellulare.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
La diagnosi di meningite, molto improbabile, può essere ulteriormente esclusa con delle semplici manovre semeiotiche.
Non posso certo fargliele io per via telematica: chiami la guardia medica e si faccia visitare.
Viene pagata per questo.
E se non vuole venire a domicilio dica che ha la febbre e non è in condizioni di essere accompagnato.
Ma sia sereno: la cervicalgia non è appannaggio solo della meningite e spesso accompagna la febbre.
Faccia sapere se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Gentile dottore,
La ringrazio per la risposta, alla fine il mio medico ha risposto al cellulare e mi ha tranquillizzato un po' dicendo che si tratta probabilmente di un colpo di freddo. Mi ha consigliato di continuare a prendere la tachipirina. Quello che mi preoccupa di più è che anche con la tachipirina la febbre non scende sotto i 37.3, è normale? Intanto il dolore al collo è del tutto sparito, non ho più nausea ma ho avuto un episodio di diarrea. Un'ultima domanda, domenica dovrei partire per un viaggio, secondo lei conviene rimanere a casa? Mi dispiacerebbe molto non partire.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Si è normale che la febbre scenda solo fino ai valori che riferisce.
In ogni caso lei ha la forma virale, che sta girando, ancora in atto: se domani dovesse sfebbrarsi potrebbe partire, diversamente è meglio che rimanga in casa.

Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio molto per il consulto.
Buona serata.