Utente cancellato
Gentili dottori,sono un ragazzo di 24 anni mi scuso in anticipo se ho chiesto più di un consulto ma ho bisogno di un parere di uno specialista.Da circa 9 anni soffro di ansia e attacchi di panico,ho girato diversi specialisti(neurologi,psichiatri,pscologi) da premettere che non ho fatto percorsi completi per diversi motivi, ho preso diversi farmaci ma non ho concluso nulla.Vi scrivo a voi specialisti in psichiatria per dei disturbi,da premettere che non mi vengono tutti in una volta ma in modo casuale e sono:sensazione di mancanza di lucidità(da tanto tempo) , sensazione di svenimento (da tanto tempo )in questo periodo c'è l'ho tutti i giorni si può dire, vertigini soprattutto da due mesi circa sono più frequenti ,confusione mentale , demenza (a volte ), mal di testa sopra gli occhi , alle tempie oppure da un paio di settimane ho dolore alla nuca,sbandamenti e senso di instabilita' pulsazioni alla testa tra le tempie e le orecchie ,formicolio al viso(a volte), alle dita delle mani e la mattina mi alzo a volte con crampi al braccio destro oppure durante la notte ogni tanto mi sveglio con crampi al braccio sinistro, nausea,sensazione di vomito, tachicardia durante il giorno(la frequenza varia da 70-95-100 circa) mentre la sera si abbassa sotto i 70 (62-65) circa mentre l'altra notte ho notato che era sotto i 60 55 circa, astenia,dispnea a volte e bruciore alla gola come se fosse dallo stomaco,e in più soffro di emicrania con aura. Da un paio di giorni mi sto svegliando con un leggero mal di testa nella fronte sopra gli occchi ma poco dopo mi passa e poi oggi sono stato poco bene ho avuto senso di vomito e nello stomaco come se avessi le farfalle ho preso l'alprazolam e un po mi sono calmato in pratica e come se avessi avuto un intossicazione anche se ieri sera ho mangiato leggero ,sono stato dal medico curante e mi ha dato il levobren e ora ho solo lievi vertigini e un leggerissimo senso di nausea .Ho fatto la visita neurologica,la tac all'encefalo ed risultata solo un assimetria ventricolare perché il ventricolo destro è più piccolo del sinistro, però questo referto è simile a quello di una tac effettuata 12 anni fa in seguito ad un trauma cranico ed risultata sempre questa assimetria ventricolare il neurologo mi ha detto che non c'è nulla e che ho ansia e cefalea muscolo tensiva e mi ha prescritto una cura con xanax, tavor oro, laroxyl, e luteonerv a base di curcuma, però la cura ancora non l'ho iniziata bene ho preso solo xanax al bisogno in questo periodo che però il medico curante l'ha sostituito con l'alprazolam gocce perchè lo xanax l'ho superato,ho fatto anche le analisi del sangue inclusa la tiroide e non è risultato nulla e anche la visita oculistica anch'essa nella norma. Ho prenotato anche una visita dal psichiatra.
Secondo voi questi disturbi possono divenire dall'ansia?
Vi ringrazio in anticipo per la risposta
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

E' sempre lo stesso equivoco. Non è che i disturbi "vengono dall'ansia", di dice disturbi d'ansia intendendo che sono compresi sintomi corporei, oppure che è compreso uno stato di allarme che è riferito al corpo, senza che si possano definire altrimenti i sintomi lamentati.

I farmaci da Lei citati comprendono solo il laroxyl come possibile farmaco curativo, anche se non è chiaro se sia stato prescritto come sintomatico, a quali dosi, e soprattutto quale sia la diagnosi definita dallo psichiatra.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, la ringrazio ancora per la risposta, il laroxyl è stato prescritto solo per la cefalea 5 gocce al giorno, per l'ansia il neurologo mi ha detto di riferirmi ad uno psichiatra
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#4] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dott.Ruggiero la ringrazio per la risposta, di andare da uno psichiatra mo è stato suggerito dal neurologo, però ancora devo andare dal pschiatria io chiedevo i miei sintomi sono compatibili con una sindrome ansiosa ?
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il neurologo l'ha inviata allo psichiatra proprio per questo motivo per cui non capisco perché deve dubitare
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore la ringrazio per la risposta, seguirò il consiglio del neurologo ,le auguro un buon fine settimana
Cordiali saluti

[#7] dopo  
344006

dal 2017
Gentili dottori, scusate se ancora disturbo, ieri sono stato dal psichiatra e mi ha detto di fare pscoterapia e in più mi ha dato una terapia farmacologica con lyrica per 2 volte al giorno e maveral , in più alprazolam da prendere solo al bisogno, secondo voi può essere una terapia corretta?
Vi ringrazio in anticipo per la risposta, Cordiali saluti

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Perché ne dubita ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, non dubito siccome il medico ieri era contrario a scrivere farmaci soprattutto in soggetti giovani, in pratica non voleva darmi l'ansiolitico per non curano il problema di fondo , quello che volevo chiedere è sono buoni come farmaci? Cioè la lyricaè indicata per l'ansia?
La ringrazio per la risposta, Cordiali saluti

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto dicevo , ma che motivo ha di non ritenere che una prescrizione sia buona ?

Non sono ansiolitici, solo l'alprazolam.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, ho dei dubbi perché so che la lyrica è indica per gli Stati dolorosi
Cordiali saluti

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E non ha controllato che sia indicato per l'ansia. Come mai non ha controllato ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, a dirle la verità non ho controllato l'ho solo sentiti dire che era stati dolorosi

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi un sentito dire perché prevale su un medico che le segna e a cui può chiedere eventualmente conferma della funzione del farmaco ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, l'ho chiesto al medico e mi ha detto che era per l'ansia generalizzata anche, però ero perplesso perché i alcuni parenti l'hanno usato per stati dolorosi

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non vedo logica però in questa perplessità. Poiché alcuni suoi parenti lo usano per il dolore, dubita che serva anche per l'ansia. Non vedo da dove debba nascere il dubbio. Inoltre, uno può banalmente verificare la cosa, ma non l'ha fatto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, parlerò col medico curante per avere un quadro più chiaro della situazione, la ringrazio per il consulto
Cordiali saluti

[#18]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il medico le ha già detto quel che le doveva dire, non capisco cosa ci sia da chiarire. Lei non verifica, e poi chiede in giro se la prescrizione è buona, ma che senso ha ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, andrò dal medico curante per dire quello che mi ha detto la psichiatra perché lo voleva sapere,e mentre che ci sono farò vedere i farmaci prescritti.
Cordiali saluti

[#20]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ho capito, ma questo che c'entra ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
344006

dal 2017
Gentile dottore, infatti questo non c'entra nulla volevo solo sapere il parere di un'altro specialista tutto qua.

[#22]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ma non si capisce per quale motivo. Non si tratta di pareri. Il medico le prescrive una medicina dicendole che è per l'ansia. Lei, senza verificare, chiede a un altro se è vero, e se è una cura buona.
Altre persone la prendono per il dolore, il che non mi pare giustifichi il dubbio.
Altrimenti diventa un chiedere a vuoto non pareri, ma conferme generiche sul fatto che il medico sia minimamente competente o le dica una cosa per un'altra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it