x

x

Disfunzioni pensieri

Buongiorno a tutti,
Vi chiedo un vostro parere in attesa di una visita psichiatrica tra 8 giorni.
Premetto che fino a qualche mese fa ero un ragazzo intraprendente che aveva vari interessi.
Tra i vari lavori svolti questa estate c'è stato anche quello di autista di auto.
Durante un lungo tragitto ho avuto un colpo di sonno in autostrada e sono finito contro il guardrail senza riportare danni fisici apparenti.
Premetto che mi sono immerso nel lavoro (impiegato durante settimana e autista nei week) perché sono stato lasciato in malo modo e per messaggio da una ragazza con cui avevo una relazione dal 2010 (lei era già fidanzata) un rapporto burrascoso che mi faceva stare male più delle volte che stavo bene.
Dopo l'incidente non ci ho dato peso e ho ripreso a lavorare normalmente..in un ultimo viaggio fatto ho incominciato a sentirmi stordito stanco debole e sentivo tachicardia..io penso si trattasse di una crisi di ansia..sono andato al pronto soccorso e tutti gli esami erano nella norma..il neurologo che mi ha visitato ha detto si trattava di stress e mi ha prescritto sulamid...consultandomi poi con il medico di base mi ha detto di sospendere e prender integratori..
Sembravo star meglio finché sett scorsa sono stato svegliato nel cuore della notte per portare un parente all'ospedale e da lì il dramma..ho avuto attacchi di panico in auto per paura di addormentarmi ancora al volante e dal giorno dopo mi si sono instaurati pensieri strani...ho paura di perdere il controllo...sento come se fossi lì per lì per scoppiare e fare un gesto insensato...quando guido ho il pensiero strano "se sterzassi di colpo volontariamente e uscissi di strada apposta?"e questo mi crea ansia...oppure cosa che mi angoscia ho a volte dei pensieri che mi devastano in cui penso di fare del male ai miei famigliari con un coltello...cosa che non farei mai perché ho un ottimo rapporto..ma ho come la sensazione che sono lì per lì per farlo e questo mi fa stare malissimo...inoltre la cosa che mi sconcerta di più e che molto spesso ho dei pensieri che mi dicono:perché stai camminando?perchè tieni in mano il bicchiere e non lo scagli?insomma mi comporto normalmente visto dall'esterno ma dentro di me è una continua battaglia con mille perché..mi sento di comportarmi normalmente ma mi faccio domande senza senso...quando sono in mezzo alla gente mi chiedo ma perché non mi metto a urlare?insomma mi sento come stordito da questi brutti pensieri che in vita mia non ho mai fatto...come se ogni gesto quotidiano che faccio sia un automatismo e io dentro di me mi chieda perché le faccio...ho molta paura che possa fare qualcosa di senza senso preso da questi pensieri o di pericoloso...vi chiedo aiuto a voi se pensate che siano tutti sintomi passeggeri dovuti all'ansia oppure si celi qualcosa di più grave che necessita di una cura più urgente...cercando su internet è stato peggio perché ho paura sia schizofrenia o quant'altro... da 6 giorni prendo di nuovo sulamid e xanax...grazie ancora
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
Attualmente è in attesa di una visita psichiatrica, durante la quale potrà chiarire i dubbi relativi a questa condizione per cui qualche medico le ha già prescritto nuovamente il trattamento.

Attenda la visita.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/