Utente 217XXX
Gentili dottori,
Sono una donna 69-enne che 3 anni fa ha avuto un infarto cardiaco (posizionato stent), poco dopo seguito da un ictus ischemico cardioembolico nel bacino dell’arteria cerebrale media sinistra, borderline con l'arteria cerebrale posteriore sinistra con conseguente afasia, attualmente in miglioramento. Due mesi dopo l'ictus compaiono depressione, insonnia, fobia del dolore, ideazioni suicide, ansia ed agitazione estreme. Da allora assumo quotidianamente benzodiazepine (Lexotan 3 mg die, Transene 10mg die, Rivotril 8 gocce, Tavor 1 mg, attualmente Xanax 0.50 mg die). All'estero vengo trattata con un antidepressivo triciclico atipico francese di nome Stablon (Tianeptine) che agisce sul glutammato (insieme a questo e' un serotonin reuptake enhancer). Il farmaco risulta efficace per la depressione ma poco efficace per l'insonnia e l'ansia cronica (per cui uso le bzd).
Arrivata in Italia nell'estate del 2015 vengo sottoposta ad accertamenti quali:
RMN con mdc da cui risulta la presenza di una vasta area di alterato segnale coinvolgente il carrefour temporo-parieto-occipitale di sinistra e con interessamento in parte anche della regione insulare posteriore. L'area di alterato segnale presenta un coinvolgimento cortico-sottocorticale ed e' caratterizzata da una prevalente componente malacica delimitata perifericamente da una zona di gliosi. E' presente un ampliamente ex vacuo consensuale del corno temporale e del comparto posteriore del ventricolo laterale di sinistra. Non sono presenti ulteriori significative aree di alterato segnale nelle restanti regioni encefaliche. Le strutture della linea mediana sono in asse. Il volume globale del sistema ventricolare e' nei limiti della norma come pure l'ampiezza degli spazi liquorali pericerebrali, e' presente un minimo ampliamento asimmetrico della cisterna silviana di sinistra.
EEC: Ritmo di fondo TPO in banda alpha; sulle regioni TP di sinistra su tale attivita' si sovrainscrivono lunghe sequenze di attivita' theta survolata talora anche a culminazione aguzza. Le prove di attivazione non modificano il tracciato in modo sostanziale.
Stablon viene sostituito con Daparox 10 gocce che viene sospeso dopo 20 giorni causa agitazione estrema e ideazioni suicide. Viene reintrodotto Stablon insieme al quale assumo Rivotril 8 gocce che nel marzo del 2016 viene sostiuito con Tavor 1mg. L'ansia non sparisce del tutto, ma e' tollerabile. Non compaie mai fuori ma dentro casa.
Nel giugno del 2016 compaiono ansia ed agitazioni estreme mattutine e serali che si trasformano in attacchi di panico. A settembre Stablon viene sostituito con Remeron 15 mg per un mese, e poi con Limbitril 12.5/5 mg die per 40 giorni e Laroxyl 10 gocce per 1 mese. Sia la mirtazipina sia l'amitriptilina causano notevole peggioramento dell'agitazione durante tutto il periodo di trattamento, simile a quella causata dalla Paroxetina.

Vi chiederei di commentare il mio caso e magari darmi qualche suggerimento a riguardo. Vi ringrazio!

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Alcuni degli elementi non fanno pensare ad una malattia depressiva. I sintomi depressivi non ci sono solo nella depressione. Anche la reazione agli antidepressivi non è in linea con l'ipotesi di una depressione.

Chiaramente il fatto che ci sia un problema organico a monte può rendere il quadro atipico, la risposta non prevedibile, però comunque la diagnosi andrebbe posta meglio, anche per evitare di continuare a provare antidepressivi se non sono quelli la categoria utile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 217XXX

Grazie della Sua risposta!
La parte 'depressiva' riguarderebbe l'anedonia, l'inappetenza, le continue lamentelle con qualche dolore, la mancanza di voglia di fare cose, l'esagerazione di qualsiasi disagio fisico (ad esempio, ho passato tre mesi a letto a lamentarmi per un dolore. Mi sono alzata un mese dopo l'inizio dell'assunzione dello antidepressivo francese; solo allora e' tornato l'appetito e l'umore e' migliorato notevolmente).
La risposta agli 3 antidepressivi sovraelencati e' stata atipica, come Lei ha detto, con una forte agitazione.
Ai tempi mi venne proposto di abbinare la terapia antidepressiva con uno antipsicotico che non ho assunto per paura di eventuali effetti negativi sul cuore (ho una leggera insufficienza cardiaca FE 45%)
Sono riuscita a tollerare Stablon aumentando ogni 3-4 giorni il dosaggio fino ad arrivare a quello suggerito, ossia 3 cpu die. Ho avuto una certa agitazione per qualche giorno ma niente a che vedere con quello che e' successo con Daparox, Amitriptilina e Remeron. Comunque,, Stablon non ha toccato minimamente il problema dell'ansia cronica.
Leggendo le informazioni sul Suo sito mi fa pensare ad una depressione agitata...

Quali elementi farebbero non pensare ad una malattia depressiva?


[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Gli elementi che abbiamo già detto, agitazione e risposta agli antidepressivi.

Le avevano proposto una terapia diversa, ma non si capisce perché debba valutare Lei i rischi e i parametri che dovrebbero creare dei problemi, presumo che questo lo sappiamo per primi i medici.

In realtà il ragionamento sul cuore lo fa per medicinali di cui non capisce il senso intuitivamente, mentre non lo ha fatto per gli antidepressivi. Non c'è alcuna logica tecnica in questo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 217XXX

Gentile dott. Pacini,
grazie della Sua attenzione.
L'antipsicotico (di cui non ricordo il nome) mi era stato proposto all'estero. Il neurologo italiano ha confermato che non avrebbe fatto bene al mio cuore. In Italia i due neurologi che mi hanno seguita non mi hanno proposto nulla altro che le bzd e gli antidepressivi di cui stavamo parlando.
Ora il mio neurologo mi vorrebbe far provare la Raboxetina 4mg, mezza cpu per 2 settimane, e successivamente intera. Comunque, mi ha suggerito di rivolgermi ad uno psichiatra, il che farò nei prossimi giorni e Le farò sapere.
Gentili saluti!

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Bisognerebbe capire meglio il perché dell'antipsicotico, e quale fosse anche.
Che facciano male al cuore, così detto in termini generali, no. Non so di preciso a quale rischio per il cuore ci si riferisce.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 217XXX

Gentile dott. Pacini,
lo psichiatra mi ha spiegato che gli antidepressivi nel mio caso non facevano bene in quanto potessero far aumentare l'agitazione. Mi ha consigliato Depakine chrono 300 mg die, successivamente da portare a 600.
La ringrazio tanto per lo spunto da Lei datomi. Le faro' sapere come procede la cura.
Gentili saluti!

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In tal caso presumo, coerentemente con la storia terapeutica, che il medico si sia orientato verso una sindrome di tipo bipolare, e abbia quindi prescritto una terapia idonea.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 217XXX

Gentile dottore,
il medico mi ha soltanto parlato di sindrome psicoorganica spiegandomi che con le lesioni come le mie (gli ho fatto vedere la MRI) sarebbe più opportuno usare gli antiepilettici e non gli antidepressivi, in quanto questi ultimi avrebbero potuto far peggiorare la mia agitazione (come era già successo).
Gentili saluti

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Sindrome psicorganica vuol dire semplicemente sindrome con sintomi psichici sviluppata a seguito di un danno visibile e già noto, come nel suo caso.
Poi, in termini specifici, anche qui si stabilisce più o meno a cosa "somiglia" o che connotati abbia, e quindi si scelgono ad esempio gli antiepilettici perché ha connotati simil-bipolari (dico io, non so se sia così). Se l'umore migliora con questi, e peggiora con gli antidepressivi, questa sarebbe la somiglianza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 217XXX

Gentili dottori,
vorrei chiedervi quando si dovrebbero notare i primi effetti del Depaking Chrono 300 mg? Ne ho preso una pastiglia per 2 settimane, una e mezza per un'altra settimana e da due giorni ne prendo due pastiglie al giorno. Per ora nessun effetto sull'agitazione e nessun miglioramento.
Gentili saluti!

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Dipende da dosaggio plasmatico, di solito si fa per capire se questa dose basta oppure no.
Eravamo comunque in sospeso con il discorso sulla diagnosi, perché non era chiaro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 217XXX

Grazie della Sua risposta!
Quanti giorni dovrei aspettare dopo l'aumento del dosaggio per far controllare i livelli plasmatici del farmaco? Pensavo di aspettare 2 settimane. ..

[#13] dopo  
Utente 217XXX

Buongiorno dott. Pacini, scusi il disturbo.
Vorrei solo sapere quando far eseguire il dosaggio plasmatico del Valproato? Oggi è il nono giorno da quando ho cominciato a prenderlo a 600 mg die. Prima ne avevo preso 450 mg die per una settimana e prima ancora 300 mg die per due settimane. Il mio peso corporeo è di 42 chili. Per ora non noto alcun effetto positivo, l'agitazione, l'ansia, la lamentosità e l'insonnia persistono ancora.
Domani mi faranno l'EEG di controllo (l'ultima risale al 2015) . Nel frattempo mi hanno fatto la TAC il cui esito è simile alla RMI del 2015 (riportata nel mio precedente messaggio)
Cordiali saluti!

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Di solito una settimana è sufficiente per controllare il nuovo livello di valproato, ma queste istruzioni pratiche non le riceve dal suo medico ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 217XXX

Gentile dottore,
La vorrei informare che dopo due settimane di trattamento con Depakin chrono 600 mg die il valore dell'acido valproico è 77. Il problema è che per ora non noto alcun effetto positivo.
Vorrei sapere dopo quanto tempo dall'aumento del dosaggio si potrebbe notare un miglioramento nel caso il medicinale fosse quello giusto (ora sono alla terza settimana di assunzione)?
Gentili saluti e grazie mille!

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Presumo nei tempi in cui è rimasta di essere rivalutato da medico
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it