x

x

Che visite fare dopo un attacco di panico?

Buongiorno,

leggo spesso nelle vostre risposte che spesso, al sorgere dei primi attacchi di panico vengono effettuati degli esami per escludere altre cause (non capisco se vi riferite alle cause dei sintomi o dell'attacco). Esattamente quali sarebbero questi esami?
Io soffro di attacchi di panico da anni, ma non mi è mai stata consigliata nessuna visita specialistica se non quella dallo psichiatra.
E' possibile che gli attacchi di panico derivino da altre malattie? Ho sentito di alcune persone che ne hanno sofferto ma hanno iniziato a stare meglio dopo cure per l'ipertiroidismo (o ipo, non ricordo).

Ho una seconda domanda: durante un controllo del sangue mi è stata diagnosticata erroneamente un'epatite C. Il centro mi ha chiamato subito per rifare il controllo e sono risultata negativa. Mesi dopo ho effettuato un test salivare e anche questo fortunatamente è risultato negativo. Il problema è che questa esperienza mi ha "traumatizzata" e ora ho il terrore di andare a fare le analisi del sangue, specialmente in centri pieni di gente. Esistono alternative che non prevedano 30 minuti di fila in una sala piena di gente? Purtroppo con la mia ansia non riesco proprio (ho provato un po' di volte ma sono sempre tornata subito a casa). Inoltre l'idea di uscire senza aver mangiato, con i sintomi di debolezza e svenimento causate dall'ansia, mi rende davvero impossibile andare a fare le analisi. Esistono centri privati dove si può prendere appuntamento da soli? O addirittura a domicilio (sempre a pagamento, pagherei davvero qualsiasi cifra per non andare in un centro diagnostico).
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 898 60
ma attualmente sta facendo una terapia per il suo disturbo psichiatrico?

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
buongiorno,
sì, sono in cura (sia attraverso medicinali - xanax e paroxetina - che psicoterapia).
Approfitterei per farle una domanda: è normale che una persona come me che soffre di ansia e forti attacchi di panico si ammali più frequentemente del normale? Noto che mi ammalo più spesso dei miei coetanei, è possibile sia dovuto allo stress creato dal mio disturbo?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 898 60
Non è possibile.

In ogni caso la sua terapia sembra non avere una efficacia sufficiente.

Non ha specificato i dosaggi ma se sono bassi vanno rivisti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,

si, credo vadano rivisti necessariamente. Ne approfitto per chiederle se la paroxetina può avere effetti indesiderati con i seguenti farmaci:
-plasil
-tachipirina
-imodium
-vertiserc

Sto avendo un brutto virus e non so quali medicinali posso prendere.

Grazie
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 898 60
Se ha un virus e non ha la febbre alta o altri sintomi deve attendere che il sistema immunitario agisca in modo efficace.

Se ha qualche sintomo accessorio deve chiedere al suo medico di famiglia cosa assumere.

Eviterei di assumere prodotti che non servono a ridurre l'infezione da virus come il plasil o l'imodium.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto