Utente 437XXX
buon giorno, sono uno studente e al momento non posso proprio permettermi di parlare con uno psichiatra. Il mio problema riguarda l'autostima e anche se ho provato a passarci sopra la storia delle dimensioni ogni giorno di più mi allontana dall'altro sesso, tanto che evito relazioni, appuntamenti etc per evitare di "mostrarmi". sono atletico e non sono brutto ma frequentando gli spoiatoi(voi direte eccone un altro) ho notato che molti hanno il pene più corposo del mio, ora se si limitasse a questo, ho letto miliardi di consulti a riguardo e so che non influenza molto la dimensione a riposo ma ho frequentato molte ragazze e tutte hanno mosso la questione dimensioni, tanto che alcune mi hanno detto che andavano a caccia di peni big, io sento parlare sempre di 18 20 mai di 15 come da media (io ho 15,8). Parole sicuro, ma fatto sta che alcune ragazze con cui ho parlato hanno detto un pò vergognose che hanno preso il righello, molte hanno fatto il paragone tra il mio e quuello degli ex dicendo che avevano provato peni più grandi.... non ho avuto grandi problemi prestazionali nel fare sesso ma le ragazze sono abituate a dimensioni maggiori a quanto pare. Ho considerato che molti che dichiarano cifre potrebbero mentire, ho considersto che è più probabile che una ragazza vada con uno con il pene grande perchè quest'ultimo è più disiinibito, fatto sta che peni più piccoli del mio non ne trovo, magari sono in un area di superdotati! uno me lo fece anche notare in palestra, un'altra ragazza con cui facevo sesso mi fece una battuta, un mio amico dice di rompere il preservativo, un altro che lo ha di 21 un altro di 19 e facendoci la doccia sembrano obbiettivamente più dotati.... non so! fatto sta che io sono bloccato, addirittura divento logorroico e parlo di fisica e motori pur di allontanare le ragazze, mi sento inadeguato e a disagio, è un problema enorme. la media è di 15 ma non sembrerebbe, magari sono sfortunato ad incontrare solo superpeni o ho degli occhi strambi, ma anche guardandomi allo specchio la differenza la vedo. Il problema più grande è la logorrea che non riscontro se sono sicuro di me, se si tratta però di provarci con una ragazza ormai ho gettato la spugna. Capisco che per soddisfarla basto e a quanto pare non sarò come rocco siffredi ma sesso lo potrei fare, il fatto è che mi sento inadeguato ed anche le ragazze sembrano abituate ad altro. Io ci ho parlato, le ho fatte parlare e credo come noi vogliamo tette grandi loro vogliono un pene grande, purtroppo il confronto sembra basarsi su questo... sicuramente io faccio il problema più grande di com'è ma sono sicuro che di 15cm non ce ne siano poi cosi tanti, e non credo sia una misura come dire apprezzabile .... mi sento giudicato ed in imbarazzo vi chiedo un aiuto che non sia il non si preoccupi o è nella media, se poteste darmi un opinione sia da uomini o donne che da medici lo apprezzerei. Ripeto la media non mi iinteressa. Però ho bisoogno di uscire da questo

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se ha bisogno di uscire da questo sarebbe meglio che non faccia confronti in continuazione con le dimensioni degli altri mentre fa la doccia oppure mentre parla con le ragazze.

La dimensione nella norma consente di avere dei soddisfacenti rapporti sessuali.

Diverso è il discorso se è proprio una fissazione per cui c'è bisogno di una visita psichiatrica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 437XXX

la ringrazio per la risposta apprezo moltissimo. So che mi consente di avere rapporti ma come sa, il sesso oggi non è solo una questione di riproduzione e le ragazze in media vanno con 5 10 ragazzi quindi credo che un pò il problema se lo facciano tutti ma il mio è diventato invalidante se cosi si puo dire. Il mio problema deriva più che altro dal vissuto. Credo sia una fissazione anche se non sto in continuazione a fare confronti, quello che dicevo era un riassunto di anni. Dico anche che sono imbarazzatissimo a parlarne e solo perchè sono al limite che ho deciso di scrivere qui. Comunque io mi vergogno e non riesco a sbloccarmi mi sento una specie di mezz'uomo. Lei pensa che sia prettamente psicologico e devo farmi vedere o un pò considerando il contesto il problema può esserci. La prego di non consolarmi ma di essere schietto

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003