Utente 441XXX
Oggi sono stato da un psichiatra perché ho avuto una settimana fa un episodio di forte ansia.Al pronto soccorso uno psichiatra mi ha prescritto mezza Tavor tre volte al giorno.Per ulteriori chiarimenti ho chiamato uno psichiatra,quello in cui sono stato oggi, che pochi anni fa mi fece fare una cura sempre per il disturbo d'ansia e mi ha detto che dovevo aumentare la dose di Tavor di 1 compressa tre volte al giorno e mi ha rassicurato dicendomi che le quote d'ansia si sarebbero abbassate e dopo 20 giorni avrei dovuto richiamarlo per vedere se è rientrato tutto.Gli ho chiesto se potevo prendere qualche antidepressivo per l'umore e mi ha detto di no perché aumentano l'ansia.Oggi ci sono stato e mi ha detto di prendere mezza compressa di Tavor la mattina e una la sera e una compressa di Mutabon.Cosa pensate del Mutabon? Fa venire irrequietezza?

[#1]  
Dr.ssa Tiziana Corteccioni

24% attività
16% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
PERUGIA (PG)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Se il suo psichiatra curante ha ritenuto opportuno inserirlo evidentemente ritiene che possa farla stare meglio. Gli effetti collaterali dei farmaci antidepressivi sono variabili da individuo a individuo. Comunque raramente può verificarsi un'aumento dell'ansia se l'antidepressivo è impostato a dosaggio adeguato insieme ad un ansiolitico. Il mutabon, inoltre, essendo caratterizzato da una combinazione di antidepressivo + neurolettico dovrebbe ridurre al minimo il rischio di un aumento dell'ansia all'inizio della terapia. Le consiglio di affidarsi al suo curante informandolo del suo andamento clinico.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Tiziana Corteccioni
www.tizianacorteccioni.it

[#2] dopo  
Utente 441XXX

grazie

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#4] dopo  
Utente 441XXX

si,infatti non pensavo me lo prescrivesse.Già è passata più di una settimana da quando ho avuto quel forte attacco d'ansia per dei pensieri che mi erano venuti,ma dopo aver preso il Tavor tre volte al giorno mi sento meglio,I pensieri che avevo non ce li ho più e l'ansia di conseguenza è diminuita.Quindi il Mutabon non è necessario?

[#5] dopo  
Utente 441XXX

Sono andato lunedì dalla psicoterapeuta e le ho raccontato quasi tutta la mia vita.Tutto è iniziato nel 2007 dopo una bocciatura che ho iniziato a sentirmi come distaccato dalla realtà.Però tutto questo era ed è causato da una mia non identificazione nel sesso in cui mi ritrovo.A me sono sempre piaciuti i ragazzi,sin da piccolo,però vorrei essere in un corpo più femminile.Quindi questo senso di sentirmi in gabbia è la causa del nascere di alcuni pensieri che pensandoli mi fanno venire l'ansia?

[#6] dopo  
Utente 441XXX

Io ancora vivo in famiglia e ho tenuto la mia sessualità sempre nascosta.Forse ora non posso più tenermi e quindi mi sono venuti dei pensieri che ora non ho più.La psicoterapeuta mi ha detto di andare al più presto a Londra perché lì è più facile affrontare questa tematica,nella città in cui vivo sarebbe impossibile e poi non immagino come potrebbe reagire la mia famiglia,ma io voglio vivere la mia sessualità libero da tutti,e mi tornerebbe l'umore

[#7]  
Dr.ssa Tiziana Corteccioni

24% attività
16% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
PERUGIA (PG)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Se è necessario o meno il mutabon è meglio chiederlo a chi glielo ha prescritto effettuandole una visita. Per quanto riguarda la causa della sua sintomatologia potrà scoprirla continuando il percorso di psicoterapia.
In bocca al lupo.
Dr.ssa Tiziana Corteccioni
www.tizianacorteccioni.it

[#8]  
Dr. Francesco Botti

20% attività
0% attualità
0% socialità
LA SPEZIA (SP)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
L'eventuale aumento dell'ansia da antidepressivi è dominabile con le benzodiazepine. Se il suo è un problema di ansia e depressione la scelta piu oculata e proprio un ssri. All'inizio puo essere utile associarlo al tavor o altra bdz
Dr. Francesco Botti
Spec. in Psichiatria

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003