x

x

Trauma infantile

Buongiorno, ho 21 anni ed ho un problema di cui mi sono accorta da poco.
Il mio fidanzato un giorno per scherzare mi ha messa a terra e mi teneva entrambe le mani ferme (ma ridevamo non mi faceva del male assolutamente!) beh in quel momento mi sono sentita in pericolo, impotente, ho urlato ma un pò ridevo per il solletico cosí lui non ha subito intuito che ero seria e sono scoppiata a piangere. Lui ovviamente mi ha subito lasciata andare e mi sentita male, ero nel panico totale per quella manciata di secondi in cui lui si trovava su di me ma non ce l'avevo con lui, dentro di me sentivo una sensazione di qualcosa che non so spiegare. Lui ci è rimasto malissimo, a volte se ne dimentica e giocando tra di noi è capitato altre volte ma non ho idea del perché! Da piccola sono stata tenuta dal collo e picchiata da un uomo della famiglia ma non so se centri.. Da bambina ho avuto degli episodi di intimitá con dei bambini della mia età però ancora oggi non so spiegarmi da cosí piccola dove potevo aver appreso certe cose. Il mio fidanzato ha paura che io da piccola sia stata vittima di violenze ma che il mio cervello abbia eliminato i ricordi per il dolore. È possibile?
Mia madre non ce più, mio padre ha dei problemi e non lo vedo.. Mia sorella non mi ha mai detto niente. Quindi non so da che parte girarmi ed ho tanta paura di scoprire qualcosa di abominevole
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Non è possibile che possa rievocare eventi di questo tipo.

Piuttosto la convinzione può creare dei falsi ricordi.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della sua risposta innanzitutto, ma non capisco, perché dovrei avere questa convinzione?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
La sta alimentando quindi potrebbe averla