Utente 423XXX
Buongiorno,
Vi scrivo perché a causa di un problema ginecologico mi sono stati prescritti ovuli a base di diazepam 5mg.
Sto passando un periodo molto stressante a causa di questo problema e d'accordo col mio medico mesi fa mi aveva detto di provare a prendere en gocce 35 alla sera senza miglioramento sul mio problema ma con miglioramento sulla capacità di addormentarmi. Prendo occasionalmente en gocce al bisogno quando non riesco proprio a dormire (molto raramente ). Ora che mi sono stati prescritti questi ovuli di diazepam ho notato un grande stordimento e fatica ad alzarmi al mattino. In pratica sono poco reattiva e mi sento molto stanca ( molto più che quando prendevo en gocce). La mia domanda è: ci sono rischi a prendere diazepam via vaginale? Non mi avevano avvisato degli effetti collaterali, dicendo che è raro che entri in circolo ma ragionando se alcuni farmaci tipo ketoprofebe ci sono in supposte per me è verosimile che entri in circolo. Altra domanda: prenderli per un mese può creare dipendenza? Altra domanda: se occasionalmente prendo al bisogno en per dormire e' un problema? Intendo mentre prendo gli ovuli. Ultima domanda: se non ho avuto miglioramenti con en nel mio disturbo posso averli con diazepam locale ( contrazione muscolare) , come rilassante muscolare non sono simili? Scusate le domande ma questa via non classica di assumere diazepam mi spaventa grazie tante e buona domenica

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe specificare i motivi della prescrizione ed eventuali trattamenti precedenti per i sintomi che vengono trattati.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 423XXX

Salve, il motivo e' dispaurenia dovuta non a uno stato patologico con tanto di diagnosi ma si è visto che dopo stretching manuale il dolore era molto minore quindi si è parlato di un probabile problema muscolare ma Non c è una diagnosi esatta, nessun ginecologo e' arrivato a una diagnosi esatta. Prima ho provato con lubrificanti, lavande per vedere se c era una infiammazione e tutti i metodi per prevenire episodi di tensione. Le. Gocce le ho prese per problemi a dormire e tachicardia notturna al bisogno ma non erano correlate per nulla alla prescrizione degli ovuli. Ci tengo a chiarire che ormai sono stata da 5 ginecologi e nessuno ha mai trovato nulla di patologico tanto da fare una diagnosi.
Spero che aiuti a capire meglio la mia domanda, grazie

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Pone due diverse questioni e si crea un po' di confusione.

Per l'insonnia l'utilizzo di benzodiazepine è poco indicato, mentre un ipnoinducente specifico avrebbe potuto trattare il problema per poi stabilire, comunque, una visita psichiatrica per il trattamento di entrambe le problematiche.

L'uso di benzodiazepine è solo sintomatico, per cui uno specialista può stabilire il trattamento più indicato per la risoluzione dei sintomi che sta prensentando.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139