x

x

Irrealtà, dolori al petto, spasmi, nausea, dolori alle tempie.

Salve dottori.
Sono un ragazzo di 18 anni.
Iniziamo dal presupposto che sono sempre stato un ragazzo ansioso e pauroso, ma da dicembre non mi riconosco più. Spiego meglio: a dicembre dopo un compleanno esattamente 23 dicembre mi sveglio con un dolore atroce al braccio sinistro all'inizio non ci do peso e prendo un oki, ma il dolore persiste ed inizio a cercare i sintomi da infarto, a quel punto il cuore inizia a battere forte io convinto che fosse un infarto corre dal medico di base, il dottore mi rassicura che non fosse nulla, ma per sicurezza fare una visita al pronto soccorso. Al pronto soccorso mi hanno fatto tutti gli esami possibili. Sono stato tranquillo 7/8 giorni tranquillo. Dopo inizio con la convinzione di avere una malattia cardiaca ed inizio a pensare che avrò un infarto. Una sera prima di cenare il cuore iniziò a battere forte, io convintissimo che quello fosse stato un infarto. Tutte le notti stavo preoccupato con la paura che non mi sarei svegliato il giorno successivo. Dopo un po' inizia uno stato di confusione che mi porta a fare domande su cosa fosse la vita? cosa ci sarà dopo la morte? Perchè si muore? Da lì è iniziato un senso di estraniamento dai mondo come se nulla mi appartenesse. Faccio 5 sedute da una psicologa le quali non mi hanno dato nessun beneficio,!così vado da uno psichiatra che mi rassicura che passerà tutto. Sono anche ipocondriaco ogni cosa che mi esce sul corpo penso sia qualcosa di grave, a volte pensavo di avere un tumore al cervello siccome avevo dolori forti alla testa e alle tempie, poi mi è uscita una macchia rossa sul collo e inizio a carcare la malattia su internet, poi inizia la debolezza dolori costanti al collo/schiena, fascicolazioni e lì penso alla SM. Ultimamente sembra che tutto intorno a me non mi toccasse come se mi stessi preparando per partire per un lungo viaggio. Alcune notti mi sveglio e non riconosco dove sono e chi sono. Le persone attorno a me sembrano estranei come se non li conoscessi. Mi sembra tutto strano. Anche se cerco di scherzare e ridere siccome sono sempre stato il "giullare" del gruppo.
P.s pochi mesi fa ho anche avuto un sogno di un parente defunto, ed anche un di tunnel con una luce bianca, e leggendo su internet dice che è un immagine pre-morte. Ho tantissima paura sento che morirò giovane e non riesco ad essere più me stesso. Scusate la lunghezza del testo ma ho bisogno di qualcuno che mi dia consigli.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, lo psichiatra ha ritenuto non opportuno una terapia. Di conseguenza mi ha solo consigliato di continuare un percorso di psicoterapia.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Senta il parere di un altro psichiatra che decida di trattare seriamente i suoi disturbi per evitare che possano cronicizzare già da ora.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore.
Il problema è che tutto ciò che mi accade combacia con le sintomatologie di internet. Sento davvero la morte. Da sveglio, ho visioni di una croce, agitazione continua, mi sembra di non conoscere più nessuno e niente di tutto ciò. Mi come se nulla fosse reale. Sono spaventato 24/24h. Quando chiudo gli occhi e mi fermo a pensare mi sembra di essere da un'altra parte ed appena riapro gli occhi mi sento una strana sensazione di estraniamento. Ho letto che queste sensazioni si provano prima di morire anche mesi o settimane prima. Dottore aiutatemi, mi consigliate di andare in ospedale?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Per favore dottore mi da un consiglio? Faccio una visita neurologica?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Scusate ancora dottori.
Cerco un consulto qui perché conoscendo molto bene, oltre alla loro professione i miei 2 dottori, penso che loro non vogliano indirizzarmi a svolgere qualche vista in quanto loro dicono che io sto bene e che tutto questo è ansia!