Utente 445XXX
Buongiorno a tutti,grazie a chi mi leggerà.
Sono una ragazza di 19 anni.
Sono stata in cura con anafranil(mezza pasticca da 75 mg) e invega da 3 mg la prima a pranzo e la seconda di sera per ansia e disturbo ossessivo della personalità.
Ora,purtroppo,io questi medicinali li prendevo saltuariamente perchè non seguita da un vero e proprio psichiatra(mi erano stati prescritti andando al pronto soccorso)
Ora,li ho presi per circa 2 mesetti per poi prendere un'intera pasticca di anafranil più un sonnifero.
Circa 20 giorni fa li ho sospesi,così,perchè mi sentivo molto meglio.
E sono stata bene.
Fino a una settimana fa.
È cominciato tutto con dolori intercostali più dolori ai reni(mi capitava spesso prendendo l'invega)
Ma ora i sintomi sono degenerati:
-Mal di testa(come fossi dentro una scatola,come la mia testa non ci fosse,fosse pesante)
-Orecchie tappate e problemi uditivi,una volta ero per strada e ho sentito come un fischietto nelle orecchie
-Un male al collo e spesso fitte alla schiena,al collo
-Formicolli ai piedi,alla mani,come la pressione sanguigna non funzionasse bene
-fitte alle braccia,intorpidimento delle gambe
-perdite di memoria,problemi di vista
-Leggo male,confondo le parole
-Spasmi,brividi di freddo
-Gambe stanchissime,debolezza e stanchezza molto forte
-Mi sento sempre come fossi drogata,ho sempre la gola gonfia
Circa 3 giorni fa ho passata la notte più brutta della mia vita,vivevo dei sogni vividissimi e mi svegliavo con gli spasmi e la bocca secchissima
-ho delirato circa 2 giorni fa
-mi sento fuori dalla realtà avvolte
-inoltre all'inizio era partita con la diarrea ora urino molto e inoltre ho una fame smisurata e nausea

Ora,io sono molto ansiosa e ho subito chiesto una visita neurologica più esami del sangue e ho chiamato lo psichiatra da cui sono incura e mi ha detto di stare calma che si tratta di crisi d'astinenza e che la non bisogna mai smettere i farmaci di punto inbianco.
Secondo lui si tratta anche della sindrome premestruale(sempre molto accentuata in me)
Lo spero con tutta me stessa

Grazie a mille a chi mi risponderà.

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Non ho capito se ora è in cura da uno psichiatra oppure no. I sintomi che riferisce e la tempistica sono compatibili con una brusca sospensione di un farmaco come l'anafranil, che non deve essere sospeso quando si sta bene, ma dopo almeno 1 anno di assunzione.
Il disturbo ossessivo è una patologia curabile ma impegnativa, è importante avere uno psichiatra di riferimento.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Buongiorno,grazie mille della risposta.
Si,sono incura da uno psichiatra che mi ha detto che sono stata davvero stupida ad interrompere così.
Sono molto in ansia perchè sento una grande stanchezza più ho difficoltà a leggere,vedo male alcune volte,è come facessi fatica.
Tutto questo nell'arco di una settimana
Mi sento come 'drogata'
Non capisco perchè interrompendo sono stata bene e dopo 20 giorni sto così..
Lo psichiatra mi ha rassicurata ma ho davvero paura

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
"Non capisco perchè interrompendo sono stata bene e dopo 20 giorni sto così.": nei primi giorni il farmaco è ancora presente nel corpo, è dopo alcuni giorni che iniziano i problemi, che scatenano l'ansia che la fa stare sempre peggio.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 445XXX

Scusi dottoressa se la disturbo nuovamente ma il problema é che non ho molta ansia se non per la paura dei sintomi
Ma diciamo che tendo a dare un po fuori di testa
L'anafranil mi ha fatta un pochino delirare

Inoltre le volevo chiedere se e normale che non leggo bene le parole oppure ho difficoltà a capire e memorizzare
Non capisco come in una settimana mi sia accaduto questo
Le volevo chiedere inoltre se è possibile anche dopo pochi dosaggi avvertire questi sintomi ..
Anche se li ho interrotti sbagliando non capisco perchè..

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Ha sospeso l'anafranil e sta male. Segua i consigli del suo psichiatra. La domanda giusta non è perchè ho i sintomi, ma come posso curarmi per stare meglio
Franca Scapellato