Preciso che ho assunto citalopram per circa 8 mesi e, dopo la sospensione di quattro, ho ripreso

Egregi signori,
in seguito ad un periodo di depressione, consigliato dal mio medico di base, ho assunto Citalopram (una compressa da 20 mg al giorno).Dopo qualche settimana dall'assunzione, oltre ad un netto miglioramento dei sintomi depressivi, si sono però manifestati pesanti effetti collaterali nella sfera sessuale che non avevo mai avuto (ho 37 anni)con azzeramento del desiderio e conseguenti gravi difficoltà a raggiungere l'erezione. In accordo con il medico curante ho quindi ridotto la dose dapprima a 10 mg giorno, per poi passare, grazie all'ulteriore miglioramento dei sintomi depressivi addirittura a 5 mg al giorno. La mancanza di desiderio sessuale e le difficoltà ad avere un'erezione soddisfacente sono però continuate e sono rimaste anche quando ho sospeso per circa quattro mesi l'assunzione del farmaco. Preciso che ho assunto Citalopram per circa 8 mesi e, dopo la sospensione di quattro, ho ripreso ad assumerlo ad una dose di 5 mg giorno. Vi chiedo come possa riprendere una vita sessuale normale e vi ringrazio sinceramente per la risposta.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.2k 1k 63
Gentile utente,

il sottodosaggio e' responsabile di una maggiore presenza di effetti collaterali che devono prendere in considerazione la variazione di molecola antidepressiva.

Dopo l'introduzione di un farmaco, sarebbe opportuna la gestione da parte dello specialista.

Una visita urologica puo' essere utile ad escludere altre cause funzionali indipendenti dal farmaco.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Attivo dal 2008 al 2009
Ex utente
Grazie dottor Ruggiero per la celere risposta.
Ho già fatto le analisi del sangue, tutto nella norma ed addirittura testosterone medio alto e sono stato visitato da un urologo. Dal punto di vista funzionale è tutto apposto.
La mia domanda è la seguente: ritiene che cambiando molecola oppure cambiando il dosaggio della molecola in uso io possa ritrovare il desiderio e le prestazioni che avevo prima di assumere il citalopram?
C'è qualche farmaco o preparato che possa prendere per riequilibrare la situazione compromessa dal citalopram e tornare alla normalità?
Non mi creerebbe grossi problemi sospendere la terapia che ormai è veramente ridotta al lumicino, ma vorrei tornare ad una libido normale.
Infine, mi potrebbe indicare qualche suo corrispondente in nord italia nel caso la situazione non si risolvesse?
Come potrà capire mi sembra davvero un peccato aver temporaneamente perso il piacere di una serena vita di relazione.
Mi complimento per l'utile servizio e la ringrazio sentitamente.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.2k 1k 63
Gentile utente,

l'eventuale associazione con altri farmaci puo' essere fatta con una visita diretta.

Se vuole puo' cercare nella sua zona uno dei professionisti psichiatri iscritti per far valutare direttamente la sua condizione.
[#4]
Attivo dal 2008 al 2009
Ex utente
In questo caso la ringrazio. Sfortunatamente non abito nella sua zona, altrimenti le avrei chiesto un consulto diretto.
Davvero grazie.
Cordialità