Utente 482XXX
Oggi dopo qualche tempo che avevo smesso con i farmaci (d'accordo con la mia psichiatra) , in seguito al cambio stagione e a degli eventi importanti che mi stanno accadendo questo periodo (e a cui devo far fronte), mi sono dovuta "arrendere" perché mi e' ritornata una forte ansia, in accordo con la mia psichiatra abbiamo deciso di mettere il trilafon , la mia psichiatra sostiene che il trilafon pur essendo un antipsicotico ha tempi di efficacia veloci e ha detto che già per mercoledì (quando avremmo il prossimo appuntamento) dovrei essermi un pochino calmata....ma e' corretto quello che mi ha detto? Io sapevo che gli antipsicotici sono farmaci che non agiscono prima delle 2-4 settimane (ne ho presi qualcuno) , perché lei dice che il trilafon agisce subito?

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gli antipsicotici, o tranquillanti maggiori agiscono rapidamente come calmanti, mentre gli antidepressivi, usati anche per curare ansia cronica e panico, hanno bisogno dell'intervallo che riferisce. Si fidi della sua psichiatra.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 482XXX

La ringrazio...ho fatto questa domanda perché invece con il seroquel ho dovuto attendere 2 settimane.... per adesso mi ha fatto iniziare ieri sera con 2 mg e oggi con una pasticca la mattina e una la sera e al bisogno una dopo pranzo....vista la mia ansia forte credo che la prenderò anche oggi pomeriggio....spero di riuscire a contenere questa ansia al più presto perché devo gestire dei contatti sociali in questo periodo è io ho delle vere e proprie fobie.....

[#3] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Le assicuro che in ospedale, il trilafon, a dosaggi molto più alti, viene usato per sedare persone piuttosto agitate. A dosi più basse è un tranquillante che non dà assuefazione, a differenza delle benzodiazepine.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 482XXX

La ringrazio dottoressa, infatti a me non possono più prescrivermi benzodiazepine a causa di dipendenza avuta in passato (avuta anche in seguito con il farmaco lyrica) ...stamattina a causa del fatto che mi sono alzata tardi non l ho preso, non ho sentito necessità di prenderlo perché erano le 10 passate e non mi sono svegliata con l ansia, lei dice che dovevo prenderlo ugualmente? Inoltre la mia psichiatra mi ha scritto nel foglio terapeutico : 1 compressa mattina e sera (più una dopo pranzo in caso di necessita') senza specificare l orario in cui sarebbe meglio prenderlo....secondo lei quali sono gli orari di intervallo in cui dovrei assumerlo?

[#5] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Questi chiarimenti deve chiederli alla sua psichiatra.
Franca Scapellato