Utente 492XXX
Salve. In passato ho avuto problemi dovuti a depressione,ansia e comportamenti da suicida. Dopo il ricovero ho fatto una riabilitazione con uno psichiatra, psicologo e la terapia che mi è stata indivata. Il problema ora è passato e non prendo più da mesi i farmaci ma ho tipo una strana sensazione. È come una fame insaziabile e un peso insieme a un nodo alla gola. Tutto questo da circa una settimana quando sono tornato a vivere con i miei genitori. Ora la mia domanda è la seguente: è possibile che di nascosto nel cibo mi mettano senza il mio consenso medicinali come antidepressivi o tranquillanti? Grazie in anticipo per la vostra attenzione. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Lo credo improbabile. Se lei avverte "peso e nodo alla gola", che potrebbero essere i prodromi di un ritorno di sintomatologia, sarebbe prudente risentire il suo psichiatra. Se poi è un falso allarme meglio così,
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-