Utente 334XXX
Buongiorno, sono uomo di 48 anni alto 1,73 peso 76kg. Da sempre al cambio di stagione e cioè da quella fredda alla stagione calda sto male e mi sento come se non avessi nemmeno un briciolo di energia. Addirittura in alcune giornate mi si abbassa di colpo la voce quasi a zero per alcuni minuti, la sensazione di stanchezza è elevata e mi sento collo e braccia e gambe dolenti. Inutile dire che in questa situazione ho l'umore a terra!!! Tutto questo smette appena magari dovesse rinfrescare con un temporale...allora mi sento vivo e pieno di energia. Negli ultimi anni la situazione è peggiorata e inizio a stare a casa da lavoro spesso(solo d'estate) con scuse banali.Non so dove andrò a finire di questo passo. Credo di aver bisogno di un aiuto ma non capisco se è un disturbo psicologico il mio o altro. Lavoro in ufficio e la mia vita è abbastanza sedentaria, non bevo vino o alcolici. Mangio normalmente e bevo solo acqua e al max 2 caffè al giorno.o provato con integratori di sodio e potassio ma niente....non funzionano.
Potreste per favore aiutarmi a risolvere almeno in parte questo problema per me diventato angosciante?
Ringrazio infinitamente e porgo cordiali saluti .

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Solitamente il cambio di stagione può avere alcuni effetti sull’organismo.

Andrebbe capito se la problematica rappresentata possa essere legata solo all’aumento di temperature oppure ad una alterazione dell’umore che possa essere responsabile di questo quadro clinico.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it