Utente 501XXX
Buongiorno a tutti!
Seguo una terapia per la cura del disturbo ossessivo compulsivo, utilizzando il farmaco paroxetina (cloridrato). Per esperienza indiretta ho saputo che questo farmaco viene utilizzato spesso anche per scopi "ricreativi". Per questo motivo mi sono preoccupato per un viaggio che devo fare in Grecia: vorrei sapere se posso tranquillamente portare con me il farmaco, o se, a seguito di controlli, posso incappare in qualche spiacevole inconveniente.
Prima di scrivervi mi sono debitamente informato e mi è parso di capire che la paroxetina, al contrario del delorazepam, non rientra tra le sostanze "stupefacenti" (farmaci inclusi) e a tal proposito ho spulciato tutte le tabelle del D.Lgs. 20 Marzo 2014 n. 36. Ovviamente il decreto è in vigore in Italia, e non so se la classificazione delle sostanze stupefacenti e dei farmaci stupefacenti sia la stessa in tutta l'UE.
Nel sito dell'ambasciata italiana di Atene ho solo trovato le sanzioni a cui si incorre in caso di possesso di sostanze stupefacenti, ma nulla circa quali sostanze rientrino in tale classificazione e quali no!
Chiedo pertanto a Voi se potete darmi qualche risposta!
Grazie in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Deve portare con sé la prescrizione recente del farmaco in ogni caso.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 501XXX

La ringrazio!
Per ulteriore chiarezza e tranquillità, posso sapere se in tutta l'UE la paroxetina NON sia un farmaco stupefacente?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
No non lo è. Il problema è che spesso gli addetti possono fare delle perquisizioni e possono confondere dei prodotti.

Per sua tranquillità è meglio avere la prescrizione con sè.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 501XXX

Chiarissimo! Grazie mille!