Utente 190XXX
Salve vorrei gentilmente capire se sia normale che una stessa persona che fa gli stessi test cioè simili per la valutazione di un grado mentale abbia ricevuto da uno psichiatra diagnosi in base al Qi di ritardo mentale grave. Poi a distanza di 2 anni la stessa diagnosi fata da uno specialista Asl e infine invece ritardo mentale di grado lieve. Cioè da cosa può dipendere il fatto che una persona da alcuni specialisti viene diagnosticato un ritardo mentale grave e invece da altro lieve?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Ne abbiamo già discusso. Il test ha delle domande e delle risposte, il tutto è tradotto in un punteggio.
Prima di tutto, l'intelligenza intesa come capacità in un determinato momento può variare con lo stato mentale generale, mentre intendendo la dotazione non dovrebbe avere questo miglioramento drastico.
Un test di intelligenza dovrebbe essere poi discusso, per far diagnosi, in una visita generale, che indaga comportamenti, pensieri e come la persona si presenta, parla, argomenta etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 190XXX

La ringrazio. Si è vero mi aveva già spiegato ma mentre prima i due test coincidevano come risultato l ultimo svolto giorni fa ha avuto un risultato differito e cioè ritardo lieve e volevo capire meglio come mai anzi mi perdoni ma non ho ben chiaro il significato di dotazione. La ringrazio per tutto

[#3] dopo  
Utente 190XXX

Cioè ciò che non mi spoego è come sia possibile in un test Qi una differenza di 13 punti.Cioè da 55 a 68.A quale bisogna credere? Cioè un miglioramento o un errore nel svolgere il test? Oppure è nella norma che cambino i punteggi on questa maniera?

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi spiego. Se io faccio un test oggi e sono malato per altro motivo, posso avere problemi nel rispondere a domande che invece mi risultato facili in un'altra circostanza. Poi ci sono gli handicap che interferiscono con il test, tipo deficit sensoriali, di espressione verbale etc. Anche le condizioni mentali generali influiscono: se sono in preda ad una psicosi ad esempio non sarò in grado di dare risposte coerenti, oppure se sono depresso potrei dire che "non mi riesce" o "non lo so" di fronte a domande anche banali etc.

Ora, poiché è strano che un deficit grave diventi lieve, il dubbio è che gli errori della prima prova potessero dipendere non da una dotazione intellettiva sempre e comunque bassa, ma che in certe circostanze migliora e in altre peggiora, per cui in generale si colloca ad un livello lieve e non grave. Questo verrebbe da pensare, poi bisogna vedere nello specifico, al di là del punteggio secco del test. bisogna vedere il complesso clinico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 190XXX

A ok. La ringrazio. Per cui lei punterebbe più per un ritardo lieve che grave giusto? Gli avevo già scritto i risultati dei test tranne l ultimo cioè quello lieve.

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non ho la minima idea di come stiano le cose, però il fatto è che in teoria l'ultimo test ha avuto delle risposte giuste, per cui se sono giuste ora, evidentemente quello è il "potenziale" massimo possibile, e non si può essere "formato" dal niente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 190XXX

A OK.Ma per sua esperienza gli sono mai capitati casi analoghi cioè: due test con ritardo grave e il terzo lieve?consiglia di farne un altro oppure come diagnosi mantenere l ultima cioè lieve?Grazie

[#8] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, mai capitato. Dipende dallo scopo per cui li ha fatti, anche perché grossolanamente se uno ha un deficit grave o lieve si vede nei fatti, la quantificazione può aver senso in termini legali.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 190XXX

Diciamo che siccome ha atteggiamenti strani da sempre:se viene rimproverato si rompe i vestiti,è ingenuo,regala i soldi per comprare gli amici,non ha interessi o quasi,non ha mai lavorato vogliamo capire che problemi ha cioè se gravi o lievi.Ha un diploma preso da grande in scuola privata e parla bene.Ma se lei mi dice che non gli è mai capitato sarà da attribuite a come gli specialisti gli hanno impostato i tets visto che da ritardo grave ora è un ritardo lieve .Non è attento su niente. La ringrazio

[#10] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi scusi, forse però mi pare ci sia una confusione di fondo. Ma per capire se uno ha un ritardo grave e lieve non è che c'è bisogno di misurarlo col metro. E' un insieme di osservazione dei comportamenti e dei ragionamenti che uno fa.
Poi, se si vuole anche una misura, la si può avere, ma non è che dalla misura si capisce se è lieve o grave.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 190XXX

Certo.Su questo non ho dubbi.Perdoni l insistenza ma in caso esempio per ottenere una pensione o un una perizia ereditaria etccc da un ritatdo grave a lieve sono errori visto che anche lei non gli è mai capitato?cioè è migliorato lui o chi ha svolto i test ha sbagliato ?mi perdoni per il disturbo

[#12] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ecco, per esempio sul piano legale si fanno anche i test, ma non esistono solo quelli per fare una perizia. Se è migliorato evidentemente non era solo ritardo mentale, che non si recupera se non durante lo sviluppo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 190XXX

Ecco OK.Ma dal suo punto di vista in ogni caso da grave a lieve si parla sempre di un ritardo mentale? Poi per lei non è più plausibile che siano stati test diversi o impostati diversamente più che un miglioramento a 42 anni?Altrimenti non mi spiego che con due psichiatri abbia avuto la diagnosi di tardo grave mentre l ultima lieve

[#14] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, lieve e grave sono riferiti al ritardo.
Ovviamente, mica si fanno paragoni su test diversi... e comunque non sono solo i test, ripeto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 190XXX

Tutti i test sono wais intelligent ma le domande sono state diverse cioè i quiz sono stati diversi. Di conseguenza grazie anche ai suoi ottimi consigli traggo conclusione che ha un ritardo e che la misura può essere diversa per colpa dei quiz diversi. La ringrazio vivamente

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Test diversi, a meno che non siano diversi in relazione all'età (cioè che per un 'età se ne fa uno o l'altro) non sono paragonabili.
Se fatti sotto terapie, o in corso di episodi psichiatrici o malattie particolari, non sono ben confrontabili.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 190XXX

Lui gli ha fatti senza terapie in corso e senza problemi tipo depressione etccc. L unica cosa che ho constatato è che sono tutti test wais ma quiz diversi e domande diverse ma sempre credo adatti a una persona adulta.

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci sarebbe da capire cosa intende per quiz diversi, il test può prevedere domande diverse, ma anche se così fosse, è un test che produce un punteggio standardizzato, altrimenti comunque ogni test avrebbe il suo punteggio di riferimento, per cui si tratterebbe comunque di varianti dello stesso test.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 190XXX

Varianti dello stesso test. Non mi veniva il termine. Di conseguenza lui ha fato due test con punteggio che gli ha misurato ritardo grave mentre l ultimo sempre ritardo ma lieve. Cioè una differenza di 11 punti. Però per tutti i test da quello che ho capito da mio fratello c è sta una differenza di numero dei quiz tipo un test esempio 5.Con un altro specialista esempio 7 e con l altro esempio 4.

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non so se questo dipenda dal fatto che certi test non sono propro riusciti a somministrarli, e figurano come non svolti.
Bisognerebbe avere il prospetto, e soprattutto leggere anche la valutazione clinica a fronte del test.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 190XXX

Da ciò che so io i test sono riusciti a somministrarli ma ripeto un quiz esempio aveva molte domande tipo che cosa ti fa pensare un letto o cosa fai con un cestino mentre da un altro psichiatra nessuna di queste domande mentre da un altro molte più domande di questo tipo sempre con Wais. Come diagnosi c è scritto che in base ai colloqui, al passato del paziente etccc e in base ai test si riscontra un ritardo di grado grave. Idem per il secondo da un altro specialista invece cambia l ultimo che scrive ritardo mentale lieve.

[#22] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il referto del wais è una tabella con dei punteggi parziali, uno totale e un commento. Quello è il documento originale da recuperare se uno vuole capire cosa non torna.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#23] dopo  
Utente 190XXX

Ascolti siccome in questi giorni mi trovo fuori per lavoro al mio rientro magari mi dice lei dove e quando posso permettermi di mandargli anche in ononimo i test e i quiz con le diagnosi di tutto così magari mi da un suo reale parere.

[#24] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quando vuole, ma ovviamente qua si passa sul piano delle prestazioni professionali. L'anonimato sarebbe comunque consigliabile in caso di pareri su documenti di terzi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it