Utente 317XXX
Innanzitutto vi ringrazio per la disponibilità e professionalità.
Questo consulto è interdisciplinare con gastroenterologia.
Come già anticipato in altri consulti, ho visto un nuovo psichiatra che mi sta cambiando la terapia.
La diagnosi è depressione moderata su Doc ipocondriaco moderato. (Il nuovo psichiatra sostiene che vi sia anche una depressione primaria, di base, e che il Doc ipocondriaco in questo momento non sia moderato ma grave).
La terapia iniziale era: Efexor 225 + Daparox 20 + Tavor 1x3 + Sonirem 10 gtt la sera.
Adesso siamo arrivati alla seguente terapia: Efexor 150/112,5 giorni alterni + Zoloft (sertralina) 50 + Tavor 1x2 (+ 13 gtt la sera) + Sonirem 10 gtt la sera.
C'è stato un lievissimo miglioramento, da considerare, essendo questa tp più leggera della precedente. Una differenza sostanziale è la diarrea. Io ho sempre avuto alvo tendenzialmente diarroico ma credo che la sertralina abbia esacerbato questo sintomo, con feci molto maleodoranti, tantissimo meteorismo e talvolta addirittura minimi episodi di incontinenza (minuscoli pezzettini marroni nelle mutande). Il medico di base ha minimizzato questo ultimo dato, dicendo che si tratta di cose a cui le persone normali non fanno caso, e che comunque ci vorrebbe una visita proctologica e forse manometria rettale e defecografia per dirimere definitivamente il problema. Molto sensibile al vissuto ipocondriaco, mi sconsiglia di procedere perché aprirei un nuovo fronte medico e sto già esaminando un movimento delle transaminasi.
Vi chiedo:
a. Stiamo procedendo in maniera corretta?
b. è verosimile che sia lo Zoloft la causa dell'aumento della diarrea?
c. in tal caso, è solo un'esacerbazione dei sintomi o lo Zoloft farebbe proprio dei danni all'intestino?

Grazie e buona fine estate

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Qui mi pare ci sia tutto il campionario però delle domande di matrice ossessiva a partire da un sintomo.
Presente un sintomo già con un'interpretazione plausibile, cioè la sertralina che dà diarrea, o meglio forse in generale i farmaci ssri/snri, in particolare con la sertralina.
Dopo di che non si capisce come da questo sia arrivato a parlare di roba tipo defecografia con il medico, ripete l'ipotesi già fatta evidentemente non a caso da Lei come domanda (la sertralina può dare diarrea), e addirittura poi si passa a parlare di danni all'intestino generici ma allarmanti.

Io su questo invece mi chiedo: come mai due antiossessivi associati ma di classe simile ? Se si vuole cercare di avere una migliore risposta antiossessiva di solito si usano o dosi piene di un singolo farmaco, o combinazione tra classi diverse.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 317XXX

Quindi le mie domande sarebbero almeno in parte il prodotto del doc ipocondriaco scompensato?

Io non so rispondere alla domanda sui due antiossessivi.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questa è l'impressione.

Mi chiedevo la cosa dei due antiossessivi perché associando due cose dello stesso tipo a volte si producono poi effetti collaterali meno chiari, e peraltro invece uno dei due è a dose piccola, quindi non è neanche chiaro se e come dovrebbe funzionare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it