Utente 446XXX
buongiorno,

sto seguendo una cura per disturbo ossessivo - compulsivo a base di:

sertralina 100 mg

zyprexa 2,5 mg

come mai si ingrassa? in un anno ho acquisito 10 Kg, la cosa non mi sembra tanto normale.

sicuramente la colpa è dello zyprexa, perchè si ingrassa? cosa posso fare per non subire questo effetto collaterale?

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Dai dati che ha inserito lei risulta attualmente in notevole sottopeso, apparentemente quindi in contrasto con quanto afferma; assume solamente 2.5 mg di olanzapina e l'aumento di peso che il farmaco comporta è correlato al dosaggio giornaliero, comunque in ogni caso e in senso generale bisogna pertanto controllare l'alimentazione e aumentare il consumo di calorie,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 446XXX

peso 62 kg, prima della cura pesavo 53 kg

com'è possibile questo?

Perchè l'olanzapina assunta giornamente a 2.5 mg fa ingrasssare

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
perché fa aumentare l'appetito.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#4] dopo  
Utente 446XXX

Gentile Dr. Giuseppe Nicolazzo,

Anche il mio psichiatra sostiene che sia l'aumento dell'appetito la causa dell'incremento di peso.

Ciononostante non mi sembra di assumere più kcal di prima della cura, anzi sono sempre stato un soggetto che nonostante mangiassi tanto, non ingrassavo.

E' sicuro che lo Zyprexa non alteri condizioni metaboliche? il mio corpo si comporta come se bruciassi meno kcal di prima e di conseguenza accumulo grasso.

In ogni caso sono normopeso, ma il fatto che acquisisco peso costantemente mi preoccupa, potrei magari iscrivermi in palestra per migliorare la mia composizione corporea?

Le faccio queste domande, perchè lo Zyprexa è considerato uno dei farmaci più ingrassanti sul mercato.

Nell'ambito degli antipsicotici atipici, esistono molecole che hanno la stessa indicazione terapeutica ma presentano in maniera ridotta questo effetto collaterale?

ad esempio il Risperidone potrebbe essere una valida alternativa per il doc ?

Il mio psichiatra però ritiene l'olanzapina un ottimo farmaco per il mio disturbo.

Inoltre, devo dire che mi da sonnolenza

[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

è il medico che la sta curando che deve valutare il rapporto costi/benefici riguardo la terapia, quando comunque è necessario e indispensabile assumere questi farmaci la strategia raccomandata è quella che le ho detto sopra, il fatto che "....sempre stato un soggetto che nonostante mangiassi tanto, non ingrassavo..." non può essere assunta come condizione immutabile, le cose cambiano con il passare del tempo per vari motivi.
Sempre a discrezione del suo medico, vi sono altre molecole anche tra gli atipici che tendono di meno all'aumento di peso.
La situazione va vista anche in considerazione della Sertralina che invece assume a dosaggio pieno e che sull'aumento di peso può presentare effetti soggettivi sia in un senso che nell'altro,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#6] dopo  
Utente 446XXX

capisco,
l'aumento di peso non è un effetto comune della sertralina, mentre lo è dell'olanzapina.


la domanda è se è possibile avere a disposizione un farmaco, che pur presentando la stessa efficacia terapeutica, non provochi l'effetto collaterale dell'aumento di peso.

[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
"....'aumento di peso non è un effetto comune della sertralina, mentre lo è dell'olanzapina...."
1. l'aumento di peso è sempre soggettivo, come tutte le cose in medicina, sia con l'olanzapina che con altri farmaci ed è dose dipendente; ho avuto pazienti che con 20 mg non hanno preso un kg.
2.il fatto che un evento succeda raramente o frequentemente implica necessariamente che il medico debba tenere conto di questo e di tutte le variabili, cosa che si può fare solamente se si è un professionista con esperienza diretta di trattamento.
3. L'ho detto prima, ci sono altri farmaci neurolettici atipici che hanno meno tendenza all'aumento di peso, ripeto tendenza.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#8] dopo  
Utente 446XXX

Buongiorno,
Sono stato dallo psichiatra per valutare la situazione,

Mi è stato detto che il fatto che ero in sottopeso (prima di inziare la cura) ha fatto si che lo psichiatra scegliesse proprio l'olanzapina come molecola. (prima ero 175 cm x 52 Kg)

In particolare, secondo lo psichiatra, l'aumento di peso sarebbe determinato da due componenti:

- la stimolazione dell'appetito

- la riduzione dell'ansia dovuta alla malattia (il disturbo ossessivo), secondo lo psichiatra l'ansia fa bruciare più kcal, di conseguenza stando meglio mangio di più e brucio meno.

Lo psichiatra ritiene che lo Zyprexa sia un farmaco molto efficace nel disturbo ossessivo, pertanto considera la quetiapina (Seroquel) un'alternativa non altrettanto efficace .

Inoltre lo psichiatra dice, che nel mio caso, la terapia cognitivo - comportamentale non sarebbe efficace.

Lei cosa ne pensa di tutto ciò?

Mi sembra che la letteratura sia concorde nel considerare la terapia cognitivo comportamentale come trattamento cardine nel disturbo ossessivo.

[#9] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Il medico che la sta curando le ha dato le indicazioni che ha ritenuto opportune e adeguate al suo caso, le deve seguire scrupolosamente in quanto il rapporto medico-paziente si basa sulla fiducia e solo lui la conosce direttamente, i dati scientifici vanno adattati al singolo caso.
Comunque per concludere la psicoterapia cognitiva o di altro tipo non è il trattamento elettivo di fronte ad un DOC conclamato, può avere senso solamente se associata alla terapia farmacologica,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#10] dopo  
Utente 446XXX

a mio parere il medico non tiene in considerazione il fatto che esistono cure alternative con efficacia terapeutica sovrapponibile e con uno spettro di effetti collaterali minori.
(Haldol e Anfranil ad esempio)
Inoltre se la diagnosi è disturbo ossessivo compulsivo, la letteratura ritiene che il trattamento cardine è la TCC.

[#11] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non so quale "letteratura" legge che afferma che l' Aloperidolo ha pochi effetti collaterali.
Comunque leggendo tanta "letteratura" si diventa al massimo "letterati".
Un ultimo consiglio, che le ho già dato, segua il suo medico,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#12] dopo  
Utente 446XXX

Capisco, diverse volte ho problemi di insonnia, mi chiedevo se al posto di usare le benzodiazepine, potessi utilizzare qualcosa di un po più forte, tipo la promazina