Utente 524XXX
Gentile Dottore,
Le scrivo perché sinceramente non riesco più a sopportare sintomi che rendono la mia vita invalidante!!!!Ho 48 anni,non fumo,non bevo,assumo antidepressivi ( escitalopram da 0.20 una al dì), tranquillanti ( Xanax compresse da 0.50 al bisogno,di solito 3-4 al dì) dal 2003,anche se ne ho presi molto altri dal 1997 anno in cui si è suicidato mio marito.Questa che le ho detto è l' ultima cura.
Soffro di ansia ogni singolo giorno,somatizzata a livello fisico sulla respirazione e blocco tensivo dei muscoli addominali, diaframma e fianchi...non mi fanno male,li sento duri,non si espandono e quando respiro sembra che tutta la parete addominale sia un blocco che mi impedisce, ovvio,una respirazione normale x cui fatico...non faccio respiro brevi e corti ma,al contrario,cerco di respirare a lungo ma ciò mi porta solo all iperventilazione con bocca secca e testa strana.... purtroppo soffro anche di disturbi alimentari..mi auto indico il vomito quando mangio( di solito ceno e la mattina dopo vomito).... Dopo aver vomitato,chinata con la pancia piegata,come mi alzo il sintomo si accentua ancora di più ed a me pare di essere in una armatura, mi creda non ce la faccio più, cammino e non respiro bene,alzo le braccia e quando le abbassò sento tutta LS muscolatura tirate...non so più cosa posso fate: ho fatto svariate spirometrie tutte perfette,emogas analisi arteriosi buona,elettro ed ecocardiogramma buoni....eppure sto male..ho il terrore di svegliarmi la mattina xchè non so come sarà la mia giornata...
Devo ammettere che la sintomatologia migliora se sono seduta,sdraiata o se stringo forte una cintura alla vita,come se essa " tenesse su" la muscolatura..La supplico mi dica che esami potrei fare o assumere dei miorilassanti..so solo che non voglio più stare così male!!!!!
La ringrazio di cuore,mi consigli Lei.
Barbara.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ha già fatto delle visite specifiche?

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 524XXX

Per visite specifiche cosa intende? Pneumologica si ma tutto nella norma.

[#3] dopo  
Utente 524XXX

Io mi affido a Lei,mi dica Lei, professore,a quali visite dovrei sottopormi o quali esami diagnostici, eventualmente,fare....

[#4] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Penso che non ci siano altri esami da fare se non vengono stabiliti dal suo medico di base.

La presenza di questi sintomi indica che la terapia attuale non è sufficiente per cui il suo psichiatra dovrebbe variarla.

A volte l'uso di Xanax in dosi alte può provocare questo sintomo come effetto collaterale. Il suo dosaggio è abbastanza alto per cui andrebbe rimodulato.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#5] dopo  
Utente 524XXX

Gentile Dottore
Quindi secondo Lei è comunque di origine psicologico? C è da dire però che con lo Xanax si attenua....
Perché con una cintura in vita o da sdraiata non lo accuso?
La ringrazio
Barbara