Utente 526XXX
Salve da circa un mese mia madre di 82 anni soffre di allucinazioni visive che la terrorizzano,dice di vedere persone,animali.premetto che è affetta da insufficienza respiratoria cronica in trattamento con CPAP e ossigeno terapia,la CO2 e quasi nella norma per una pz cronica.Questa sintomatologia si è presentata in seguito ad uno scompenso cardiaco congestizio.vista dal neurologo e psichiatra (5) tutti mi dicono che si tratta di un problema vascolare.Non potendo utilizzare farmaci che possano agire sul centro del respiro non so' proprio come affrontare questa situazione.vi prego di darmi un vostro consulto.grazie

[#1]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Nel caso di sua madre le allucinazioni visive sono un sintomo della sofferenza cerebrale anossica, ed è quella che va curata. Se però è, come lei dice, terrorizzata, ci sono molti farmaci che non deprimono il centro respiratorio e che potrebbero essere efficaci.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 526XXX

Gli specialisti hanno prescritto Risperdal che non ho usato,Nimotop e Rischiaril,un altro skatto q10 e cinazyn,l'ultimo Talofen gtt

[#3]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Entrambi i protocolli terapeutici che le sono stati prescritti sono validi, prevedendo uno il Risperdal e l'altro il Talofen. Se vuol conoscere la differenza tra questi due farmaci: il primo è più incisivo ma potrebbe dare alla lunga problemi di movimento (dipende poi ovviamente dalla dose) . Il secondo non ha impatto sul piano psicomotorio, ma è forse meno efficace.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Utente 526XXX

Ma nel caso di mia madre con la grave insufficienza respiratoria posso usarlo.ha 62 di ossigeno e 62 di anidride carbonica .questi farmaci non causano sopore inoltre siccome sta facendo Lasix alte dosi da successiva diluizione mi ritrovo anche 74.000 piastrine non so'proprio come affrontare questa situazione da un lato vorrei stabilizzata dal punto di vista neurologico dall'altra non so'proprio come sistemare il resto

[#5] dopo  
Utente 526XXX

Chiedo scusa per la mia insistenza,le volevo chiedere se con una sintomatologia simile potrebbe essere una forma di depressione,visto che questi sintomi si sono presentati a causa di uno scompenso cardiaco congestizio e una riacutizzazione di BPCO con conseguente utilizzo di diuretici,antibiotici e cortisonici.grazie e chiedo ancora scusa

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
I fenomeni allucinatori nell'anziano sono nella maggior parte dei casi dovuti all'invecchiamento cerebrale ed ai danni da invecchiamento conseguenti.

Sono tipici dell'anziano in determinate condizioni di salute, in cui spesso l'ipoafflusso cerebrale ha provocato stati ipossici cronici, e devono essere trattati dal punto di vista sintomatologico, e non terapeutico in senso stretto, dallo specialista in geriatria.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139