Il sentirmi spiata sta diventando un problema ingestibile

salve, da molto, moltissimo tempo ho sempre la paura, il disagio e il pensiero costante di essere spiata
tramite telecamere, dal mio cellulare, dal mio computer
ogni volta che entro nella mia stanza prima di chiudere la porta controllo sotto il letto, sotto la scrivania e dietro l’armadio per controllare non ci sia nessuno
ho smesso di parlare di cose di una certa importanza al cellulare perché penso di essere ascoltata
ma oggi è successa una cosa non mi è mai accaduta prima, un mio conoscente mi ha dato delle cose, lui è uno mi ha sempre messo un po’ di timore e appena arrivata a casa mi sono messa a controllare tutte le cose mi aveva dato, svuotate e analizzare per vedere se ci fosse un microfono, qualcosa. c’erano dei prodotti liquidi, e uno aveva una pellicola in plastica attorno e l’altro no. l’ho buttato insieme ad altre cose perché avevo il presentimento l’avesse già aperto e ci avesse fatto qualcosa,
ora che lo scrivo mi sento così male e mi chiedo come mi è venuto in mente, ma in quel momento mi è sembrata la cosa più giusta da fare per stare più tranquilla
perché?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
È probabile che lei non stia curando questo disturbo c’è può assumere caratteristiche sintomatologie peggiori nel tempo.


È utile che si faccia visitare da uno psichiatra per un trattamento appropriato.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/