Utente 419XXX
Buongiorno, è da circa un mesetto che sto affrontando un periodo di forte stress psico fisico.
Mi alzo alle 6 di mattina vado a lavoro per 8 ore dove fisicamente e anche mentalmente mi stanca. (è un lavoro che non mi piace e non mi stimola in nessun modo, ma mi sento costretto a fare)
Tornato a casa studio e sviluppo delle mie cose personali per altre 4 /5 ore.
I sintomi che accuso sono una sensazione di tensione nel corpo, come delle piccole vibrazioni interne lungo le gambe e le braccia. Stanchezza spossatezza generale, un senso di ansia indefinita e umore a tratti instabile. Nei giorni in cui mi riposo i sintomi si accentuano.
Può essere un esaurimento nervoso?
Che cosa mi consigliate di fare per alleviare i sintomi?
Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Il termine esaurimento nervoso non si usa da decenni, anche perché i nervi non si esauriscono. I sintomi che avverte possono essere somatizzazioni di uno stato di insoddisfazione esistenziale, che se non risolto può portare ad ansia cronica e depressione. Le consiglio una visita specialistica, per valutare l'opportunità di una terapia farmacologica e/o psicologica.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Grazie mille.
Consiglia una visita con uno psicologo o uno psicoterapeuta?

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Un medico psichiatra può prescrivere farmaci. Può essere anche psicoterapeuta. Uno psicologo psicoterapeuta la può aiutare con un percorso appunto psicoterapeutico.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 419XXX

Ma se la causa della mia insoddisfazione è il lavoro una soluzione potrebbe essere cambiarlo ? O attraverso un percorso riuscirei ad accettare il mio lavoro non subebdolo così tanto?

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
La psicoterapia potrebbe aiutarla in queste scelte; il problema è capire se tutto è dovuto al lavoro o se a monte ci sono altre cause, dovute alla personalità o ad altro.
Franca Scapellato

[#6] dopo  
Utente 419XXX

Ok grazie.
Quindi consiglia una prima visita con uno psichiatra o psicologo psicoterapeuta ?

[#7]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Da quanto riferisce e coi limiti di un consulto a distanza direi che può rivolgersi a uno psicologo. Se i sintomi dovessero rimanere invariati o peggiorare allora sarà opportuno rivolgersi a uno psichiatra.
Franca Scapellato