Cocaina,cannabis danni al cervello,coscienza alterata,psicosi paranoide.

Salve gentili medici sono un ragazzo di 20'anni. mi trovo qui a scrivere nella speranza di avere delle risposte più concrete da voi medici esperti, Vivo in un isola di 3000 abitanti e l'unica struttura ospedaliera non e molto organizzata soprattutto a livello psichiatrico e neurologico, i psichiatri cambiano da una settimana all'altra e molto spesso il reparto psichiatria e chiuso e questo non mi ha permesso di avere una diagnosi e di ricevere le terapie più adeguate, premetto che ho una difficoltà a scrivere ed esprimermi indescrivibile ma spero di essere il più chiaro possibile, tutto nasce nel 2014 ero un ragazzo vivace, spirito libero che aveva voglia di divertirsi, uscivo con amici e adoravo stare in mezzo alle persone, una sera ad una festa tramite amici ho provato della cocaina e da li in poi ne abusavo ogni 2-3 giorni per 6 mesi fino a l'ultimo mese che ne abusavo ogni giorno in enormi quantità e anche marijuana e alcol, l'ultimo giorno che la assunsi ebbi un fortissimo attacco psicotico, perdite continue di coscienza, tremori, sudori freddi tachicardia indescrivibile schiuma dalla bocca e pianto indescrivibile, in testa sentivo come qualcosa che mi stava risucchiando dentro, e siccome non ero da solo, nel panico totale i signori che mi hanno assistito che erano spacciatori mi hanno chiuso in una stanza e non mi hanno nemmeno portato all'ospedale perchè ero minorenne, mi hanno messo a letto e uno mi alzava le gambe io urlavo e non mi potevo alzare avevo delle vertigini indescrivibili, e durata tutta la notte fino alle 5 di mattina 3 ore di agonia, da li in poi non ho fatto più uso di niente, ma la cosa terribile e che mi sono rovinato la vita, non mi sono ripreso del tutto in questi anni ho sofferto terribilmente e sto soffrendo tuttora, mi sento come stordito come se fossi in stato comatoso, ho la tachicardia tutto il giorno, sono rimasto impanicato, quando ascolto la gente che mi parla non capisco niente e come se mi perdo in continuazione, ho paranoie e attacchi di panico, distacco continuo della realta, vivo in un mondo tutto mio, non riconosco più i miei genitori nel senso che so che sono miei genitori ma non li riconosco, dentro e come se mi sento spento addormentato, e come se non ci sono ho depersonalizzazione e alienazione mentale, il mio stato normale dell'umore e di disperazione angoscia, perdita di controllo e panico, la gente mi guarda sempre in modo strano ed io mi sono chiuso sempre di più in me stesso, esco pochissimo mia madre non ce la fa più xk sto sempre male con lo sguardo allucinato, ho perso il contatto con il tempo e con l'ambiente, non capisco che ora sono, la mia memoria e 0 non riesco a memorizzare nulla, anni fa un neurologo mi disse che si trattava di alterazione della coscienza e mi sarei ripreso ma io sono disperato vivo nella paranoia da 5 anni qualsiasi cosa cerco di fare mi causa una apatia tremenda, volevo sapere secondo voi cosa mi e successo e se potro mai guarire, e un dolore indescrivibile
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44.4k 1k 248
Gentile utente,

Verosimilmente ha sviluppato un disturbo d'ansia, con ossessione sulle sue facoltà mentali. E' stato poi curato per questo ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Utente
Utente
Salve, la ringrazio infinitamente per la risposta, si sono stato curato una volta con risperidonene e olanzapina ma stavo più male, questi farmaci mi causavano Forte tremore e soprattutto quando stavo a letto appena che mi rilassavo un po e chiudevo gli occhi saltavo dal letto e mi prendeva un attacco di panico tremendo con distorsione della realtà e una volta sono svenuto finendo al pronto soccorso. E da lì non presi più questa terapia, non so che fare sento come una depressione indescrivibile, tipo una desolazione spirituale, mi sento come tagliato di dentro, sento come se non sono io a prendere le decisioni e mi trattengo, ho un senso di un buco nello stomaco che mi risucchia le energie che parte dallo sterno e sale sulla gola e sento sempre la mente che parla, quasi sempre sento delle canzoni e mi rimangono in testa tutto il giorno, tutti questi sintomi si alternano tra alti e bassi, e diventano lievi e sopportabili la sera quando sono sfinito... la sera dico sempre che mi sento angosciato per il giorno dopo per affrontare di nuovo questi sintomi e il tempo non passa mai 1 ora mi sembrano 5 ore.... per quanto riguarda il sonno dormo dalle 12 alle 14 ore e spesso e come se non riposo per niente, qualsiasi attivita cerco di fare come andare al mare mi prede un apatia assurda, dolore ai muscoli tachicardia che tra l’altro ce lo tutto il giorno e senso forte di svenimento,
E un dolore indescrivibile, intollerabile il senso di smarrimento e alienazione che provo e una cosa infernale, non so quanto potrò vivere in questo stato.. anni fa ho tentato il suicidio...
Non ho nessuno con cui parlare, ho perso tutti gli amici, mia madre non fa altro che urlarmi tutto il giorno di andare a lavorare xk pure lei povera donna e disperata per me, sto pensando di andarmene da casa xk sto facendo soffrire anche i miei genitori anche se loro non mi hanno mai dato aiuto...
Avvolte esco a fare una passeggiata mi sento osservato e mi prende il panico, tutti mi guardano e mi giudicano.. mi sento molto triste... il mio cuore e indurito e non provo più nulla. Sto prendendo degli integratori presi su internet xk nella mia isola non si trova molto, tutti per il cervello gingko biloba, bacopa, omega3 , fosfatidilserina, vitamine del complesso b, iperico, l-triptofano, possono aiutarmi questi integratori?
[#3]
Utente
Utente
Cosa potrei fare? Dovrei andare di nuovo dal psichiatra? Io vorrei lavorare ed avere una vita come tutti, ma non mi e possibile in questo stato giuro che non ce la faccio... non dico che voglio guarire del tutto xk mi rendo conto che nn e possibile, ma secondo voi e possibile migliorare almeno il giusto per permettermi di avere una vita più normale e lavorare? Magari attraverso dei farmaci e delle terapie? Cosa mi consigliate in questo caso? Ho voglia di dare una svolta alla mia vita, vorrei sapere se ce speranza? Premetto che non ho mai visto le grandi città, vivo in un isola piccolissima che ce solo mare e case, e se non sarebbe per il turismo saremo tutti morti, inoltre qui la gente e molto chiusa mentalmente, Non sono mai andato nelle grandi città secondo voi un ambiente nuovo mi potrebbe far stare meglio? Vi prego un vostro parere, grazie in anticipo
[#4]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44.4k 1k 248
Non faccia cure fai-da-te, peraltro che dovrebbe integrare ?

Ricevette all'epoca una diagnosi ? le cure erano antipsicotiche, quindi non so se la diagnosi all'epoca fu di psicosi oppure no.
Da quello che riferisce ora si evincono dei sintomi di tipo ansioso, una preoccupazione, un umore verosimilmente basso, altro non è chiaro.
[#5]
Utente
Utente
Non ho ricevuto nessuna diagnosi, ho fatto solo un colloquio dal neurologo mi aveva dato una cura di risperidone e olanzapina con aggravamento dei sintomi già presenti e quindi sospesi la terapia dopo un mese, Per gli integratori quindi smetto di prenderli ok... io mi sento costantemente distaccato dalla realtà, e come se non la percepisco più la realtà, smarrito, mi sento come in un viaggio quando si fuma della marijuana, solo che all’interno di questo viaggio ci sono tutti i sintomi che gli ho elencato.
[#6]
Utente
Utente
Mi scusi ma ho anche difficoltà enormi a spiegarmi, alcuni sintomi sono indescrivibili ad esempio quando guardo la tv e come se ci entro dentro, e non capisco nulla mi distacco da tutto quello che mi circonda ma inconsapevolmente, non ho il controllo non so come devo dire, mi capita anche quando parlo con la gente e come se mi concentro su un unica cosa xk ho difficoltà a capire, infatti ho perso anche tutti gli amici per questo motivo.. mi sento come un robot che devo programmarmi prima di svolgere qualunque azione, non mi riconosco più, non so più chi sono vi prego ditemi se c’è speranza di migliorare, cosa devo fare?
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44.4k 1k 248
Mi farei visitare da uno psichiatra, e se ci sono magari documenti dell'epoca glieli porta. NOn essendoci diagnosi e terapie che comunque non hanno funzionato, non è chiaro perché furono scelte cure di quel tipo.
[#8]
Utente
Utente
mi farò visitare appena possibile, grazie buona giornata
Disturbi di personalità

I disturbi di personalità si verificano in caso di alterazioni di pensiero e di comportamento nei tratti della persona: classificazione e caratteristiche dei vari disturbi.

Leggi tutto