Utente 547XXX
Salve e un mese che ho scalato paroxetina da 20mg a 10mg consigliati dal mio neurologo, ma vedo che ho sbandamenti ed ansia, quindi lo ho contattato e mi ha detto di regolarmi da sola cioè se non passa alzare di nuovo a 20mg. Cosa mi consigliate? Non assumo ansiolitici per intolleranze. Se ora alzo paroxetina ho effetti collaterali ho paura aiutatemi hrazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Qui non si possono dare indicazioni su cosa fare, peraltro le ha già avute dal suo medico.
Non capisco molto bene però quale sia la paura di prendere un farmaco ad una dose che ha già preso in passato. Mancano alcuni parametri poi: per che cosa la prende, quanto è durata la cura, semplicemente per prevedere che ad esempio scendendo a dose bassa torni il disturbo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 547XXX

Dottore la paroxetina la prendo per ansia e panico, lo assunta per 7 anni poi il medico di base mi fece fare uno scalaggio brusco durato due mesi, e dopo 5 mesi ho dovuto prenderla di nuovo. Ora presa per un anno da 20 mg andava bene però il mio neurologo ha detto di provare lo scalaggio il quale sto facendo da un mese, avverto ansia e giramenti di testa non so se questi giramenti di testa possono essere dallo scalaggio della paroxetina. La paura di aumentarla da 10mh a 20mg è solo perché non posso prendere ansiolitici e non vorrei che mi agita. Quindi chiedo un parere.con paroxetina non si può bere una birra, il desiderio sessuale cambia, può aumentare il qt, sono molte le cose mi dica lei.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In generale, dopo una recidiva recente, riprovare a togliere la cura non è un'idea "vincente".
Non capisco però: adesso si fa mille problemi sulla paroxetina dopo averla presa per anni, dal qt al fatto di assumerla a dosi normali e già prese per anni.
Evidentemente è in uno stato "preoccupato", io lo farei presente al medico, che valuti se è il caso di procedere o meno con questo progetto di sottrazione della paroxetina.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 547XXX

Salve il medico dice di prendere paroxetina un giorno da 20mg un altroezza per un po di tempo ma esiste questo scalaggio???? Per il qt devo fare ecg una volta l anno, che ne pensa.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A giorni alterni 20 mg e 10 mg ? In pratica più o meno come scendere a 3/4 come dose quotidiana. Non ne penso niente di particolare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 547XXX

Ho chiamato il medico perché il mio neurologo sta fuori, mi ha detto di prendere paroxetina già come le ho detto cioè 20mg un giorno e altro 10mg per un po, oppure 15 mg al giorno per un po di mesi io non capisco più nulla quale è la somministrazione migliore?

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Perché si sta ponendo questioni inutili, perché mai ci deve essere una somministrazione migliore ?
Anzi, secondo me è proprio anche la questione che non è quella centrale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 547XXX

Che significa mi scusi????

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non vorrei che tutto questo derivasse semplicemente dal fatto che sta riducendo una cura in presenza di un disturbo ancora in equilibrio precario.
Altrimenti non si spiega come mai sembra avvitarsi intorno a questa questione della sospensione o riduzione, addirittura andando poi nel pallone con due risposte praticamente identiche.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 547XXX

Volevo scalare tutto qui cmq da oggi il medico mi ha dato 15mg di paroxetina anzi che 10mg poi tra una settimana 20mg.quale pallone???? Sono preoccupata ho sbandamenti che mi ostacolano la vita.

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quale pallone ? Quello del messaggio #6
Che sia preoccupata è chiaro, che voglia scalare anche, da qui in poi si ha l'impressione che tutto quello che accade sia relativo al problema di scalare e a ciò che accade a causa dello scalaggio, e questo può essere un fraintendimento banale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 547XXX

Dottore da ieri ho alzato paroxetina da 10mg a 15mg tra una settimana devo prenderla da 20mg per sempre ma nel frattempo tremo e ho sbandamenti cosa posso fare?

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sul piano pratico non posso indicarlo io, dico in termini di cura. Mi pare che però l'innalzamento di dose fino al ripristino della dose di 20 mg sia logico come discorso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it