Per quanto tempo si possono assumere gli stessi ansiolitici ?

Buongiorno avrei una domanda da porre, ho effettuato una visita psichiateica l anno scorso e dopo aver riscontrato dei disturbi d ansia con co seguenti attacchi di panico ricorrenti, mi è stato prescritto lo zoloft 0, 50 e lo xanax da 0, 25 due compresse al giorno, e consigliato di proseguire la terapia farmacologica con l aiuto del mio medico di base. Oggi dopo un anno preciso mi ritrovo a prendere le stesse medicine con lo stesso dosaggio ma con evidentemente pochi risultati perché gli attacchi di panico non sono ricorrenti ma solo grazie allo xanax che continuo a prendere, in compenso riscontro una minore efficacia nel senso che mi sento costantemente sull' orlo della crisi di panico, la domanda è questa per quanto ancora potrò prendere lo xanax senza. Che il mio corpo si abitui del tutto perché secondo il mio medico posso prenderlo senza problemi ma rileggendo in giro comincio ad avere dei dubbi, e lo zoloft ha senso ricominciare a prenderlo dopo la pausa estiva visti gli scarsi risultati ottenuti fin'ora? Grazie anticipatamente per la risposta
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Le benzodiazepine possono essere assunte per un massimo di 8 settimane inclusa la sospensione



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Mmm quindi cosa dovrei fare ,Visto che il mio medico curante continua a prescrivermi lo xanax ?Farmi aumentare il dosaggio o cambiare direttamente ansiolitici ? Un periodo avevo preso anche il tavor oro . e perché il medico di base può prescrivere ansiolitici se poi non sa come gestirli.. Resto sconcertata, graxie mille comunque per la risposta
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Si rivolge ad uno psichiatra che deciderà eventualmente per una terapia non benzodiazepinica appropriata per i suoi sintomi.
[#4]
Utente
Utente
Ma è stato lo stesso psichiatra dopo la prima visita a dirmi che la cura poteva essere gestita dal medico di base... quindi riassumendo,la psichiatra della mitua mi ha detto di farmi seguire dal medico di base trattandosi di una patologia per lei gestibile dal medico di base , ma il medico di base a quanto pare non conosce i medicinali se dopo un anno mi prescrive le stesse cose allo stesso dosaggio... A questo punto che faccio ? ..grazie comunque per le risposte