Ansia e panico non mi fanno vivere

salve ho appena 21 anni, soffro di ansia e attacchi di panico da 2/3 anni circa. Nell’ultimo anno sono peggiorata molto, al tal punto di chiudermi in casa.. . . (prendo anche ansiolitici ovvero (lexotan e citalopram) e in caso di panico eccessivo dalle 10 alle 15 goccia di EN. Ho avuto una storia critica nonostante la mia giovane età, sono stata fidanzata 4 anni con un ragazzo che mi picchiava mi minacciava ho vissuto un inferno non ero mai felice avevo i miei genitori (mia madre, a mio padre non interessava più di tanto, loro sono separati da 14 anni) comunque avevo i miei genitori contro questa relazione (giustamente) quindi vivevo nell’inferno non ero mai felice e tranquilla, se stavo con lui litigavo perché a lui non stava bene che mia mamma non accettasse e quindi dovevamo vederci di nascosto.. se ero a casa litigavo con mia mamma perché non lasciavo lui.. . . finché 2 anni fa lui venne arrestato.. ho avuto emozioni contrastanti mi sono sentita libera ma anche tanto sola.. . ho deciso di stargli accanto, ma anche da lontano mi violentava psicologicamente, dicendomi di non uscire, insultandomi, facendomi sentire sempre sbagliata.. . poi finalmente 3 mesi fa l’ho lasciato!
Ora sto insieme ad un altro ragazzo! Un vero amore! Mi tratta da principessa non credevo che l’amore era così bello! Il mio problema è che l’ansia e gli attacchi di panico mi tengono chiusa in casa. . non riesco ad uscire.. ho paura che lui si scoccia di me.. anche se lui dice che starà sempre al mio fianco.. . io non vivo bene così.. non mi diverto.. mi sento in colpa per lui che per colpa mia rimane a casa.. e mi sento soprattuto in colpa con me stessa perché non riesco ad essere forte.. . vorrei solo essere felice.. . aiuto.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44.4k 1k 248
Quindi è in cura con lexotan e citalopram (a che dose ?) da un po' di tempo, presumo almeno mesi, senza un effetto. La diagnosi è di disturbo di panico, formulata ufficialmente ? (ansia e panico non si capisce, sembrano due componenti distinte ma non è chiaro ).

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Utente
Utente
Dato che la notte non dormo quindi mi sveglio il pomeriggio le dosi sono ( lexotan 1.5 alle 14 citalopram 20mg alle 18 e lexotan Da 3mg alle 9.) Faccio questa cura da più o meno 5 mesi.. si la diagnosi e di disturbi di ansia e panico e di una lieve depressione.. inoltre la cosa che mi disse il neurologo misurandomi il battito cardiaco e che io soffro di tachicardia ansiosa.
È un malessere incessante non sto mai bene, non mi riesco a godere nemmeno un giorno della mia vita.. subito compare l’ansia che mi intristisce e subito dopo il panico che mi fa sudare e mi fa battere il cuore a mille.. mi sento sempre disorientata.. come se sto in una palla di vetro.. non riesco a vivere più.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44.4k 1k 248
Strano che in cinque mesi non sia stata però cambiata almeno nei dosaggi, visto che non ha risposto. La cosa non è strana, 20 mg di citalopram non è detto che sia efficace, per cui questo andrebbe fatto, rivedere la cura.
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto