Disturbo ossessivo compulsivo

Save sono una ragazza di 19 anni. Da due mesi a questa parte vivo con la paura di essere Lesbica. Il tutto è iniziato con l’università e con il vedere tante persone nuove e dello stesso sesso anche belle (sono sempre stata una ragazza con poca autostima, non mi sono mai sentita all’altezza o migliore degli altri). Sono fidanzata da due anni con un ragazzo, abbiamo deciso ieri di fare una pausa di una settimana, lui è abbastanza oppressivo con me, in questo periodo (già prima di iniziare l’università le cose non andavano bene e non ero molto soddisfatta della relazione) Aggiungo che sono sempre stata una ragazza ansiosa, insicura e ipocondriaca sin da quando ero piccola. In questo periodo ho immagini sessuali sia a sfondo omosessuale che cerco di evitare perché mi provocano angoscia e pianto e sia eterosessuali dove molte volte si presentano scene con il mio fidanzato che intende fare cose con altri o me che prova a fare cose con altre persone anche se questo lo reputo vergognoso perché spesso sono cose con persone molto vicine a me. Tutto ciò mi fa stare male, alimento la mia ansia, leggo tante notizie su internet e mi faccio condizionare, io mi sento etero, è la mia natura e vorrei un uomo al mio fianco che mi faccia sentire amata e protetta, le amiche le ho sempre viste cone confidenti, non vorrei mai un rapporto sessuale con donne, non ho mai avuto questa idea, ma ho sempre la paura di pensare ad immagini a sfondo omosessuale e pensare di avere fantasie provando ad immaginare un rapporto, ma non voglio averlo e mai ci avevo in passato, è come se immaginando l’atto sessuale in preda all’ansia sembra che ciò mi possa piacere ma poi se mi calmo e in un momento di tranquillità posso capire che le cose che ho pensato erano strane e assurde. Piu’ che altro queste idee o immagini non mi eccitano, le uso come prova ma ho la paura che se mi piacessero o eccitassero ripetendole sempre mi possa sentire ancora più insicura. Io voglio un uomo sia per quanto riguarda la sfera sessuale ed emotiva/affettiva. Ho sempre la paura di pensare a cose nuove ogni giorno, di avere altre idee o di avere un pensiero che mi tartassi la testa, ho sempre ammirato le donne ma mai pensato al loro corpo o di fare qualcosa con loro in passato, sono sempre stata molto insicura di me stessa, lo psicologo dove sto andando mi ha detto che sono troppo rigida con me stessa per i miei pensieri anche a causa di madre ansiosa protettiva e famiglia. Allora mi è sorto un’altro dubbio’e se fosse a causa della mia famiglia o la paura di non essere accettata? ’ Ciò mi ha messo ancora più ansia, il problema che indipendentemente da loro io voglio e so nel profondo di essere etero e mi sono sempre immaginata con uomini, sposata e con famiglia, ho sempre considerato gli uomini per le relazioni e le donne come amiche e confidenti. Ho sempre avuto intorno a me belle ragazze, a scuola e in generale una mia ex amica, ma non ho mai pensato di esserne stata attratta e tantomeno a relazioni con donne
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Un disturbo relativo alla dubbiosità continua su questioni che possono variare nel tempo va gestito con visita diretta ed una terapia appropriata.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/