Utente 549XXX
Salve, vi spiego la mia condizione.

Circa due mesi fa ho avuto il mio primo attacco di panico, e, non avendo mai avuto niente di simile, è stato terrificante.
Tutto'ora lo attribuisco a una brutta esperienza con la Cannabis (che non toccheró mai più) qualche giorno prima, che penso abbia in qualche modo risvegliato una parte ansiosa di me.
Dopo questo attacco di panico ho vissuto per 1 settimana con questa brutta sensazione di distaccamento da me stesso (derealizzazione).
Eventualmente questa sensazione è passata e per qualche settimana sono stato bene, seppure con dei livelli di ansia più alti del normale che qualche attacco di ansia quà e là.
Ho iniziato a prendere la mia salute più sul serio e ho smesso do fumare quelle poche sigarette che fumavo.
Quella sensazione di distaccamento poi ogni tanto è ritornata ma non in modo forte ed ero preparato ad affrontarla.
Fino a quando 2 settimane fa, per stupida curiosità ho iniziato a cercare in modo quasi ossessivo sintomi di malattie mentali come schizofrenia, psicosi...
E a rivedermi nei sintomi anche se non
li avevo veramente, ora la situazione è sfuggita di mano, l'ansia è schizzata alle stelle, quando sento un suono strano mi assicuro che fosse vero e non un allucinazione, quando vedo qualcosa di inusuale vado a "toccarlo" per assicurami che sia vero e che non sto impazzendo, è assurdo lo so, e mi odio quando lo faccio ma se non lo faccio l'ansia sale! Tutto è poi culminato ieri nel peggiore attacco di panico che abbia mai avuto, avevo anche difficoltà a respirare e sentivo come se la mia mente stesse crollando, è stato terribile ma poi la sera mi sono ripreso, ma sono rimasto più nervoso tutto il giorno.


Oggi la situazione è di nuovo giù, continuo a pensare ai sintomi della schizofrenia, alle illusioni che si creano in testa i malati di essa, e le illussioni me le faccio pure io, ma senza crederci veramente, è come se lo facessi per vedere se mi fanno ancora paura questi pensieri o se ci sto credendo veramente, scusate lo so che è strano da dire.
Penso e spero che sia tutto dovuto all'autosuggestione, dovuta all'ansia fuori scala.
Per un attimo ho avuto anche un pensiero suicida che mi ha fatto paura e mi ha spinto a chiedere aiuto su questo forum se non pure da uno psichiatra di persona.
Vi prego di aiutarmi quanto potete, grazie.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Essendo ormai due mesi che la cosa va avanti io direi che è il caso di farsi valutare, per questa ossessione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 549XXX

Questa ossessione è recente e dura solo da qualche giorno, lei che pensa che possa essere? Solo dovuta all'ansia

[#3]  
Dr. Giovanni Portuesi

28% attività
16% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
E' probabile che vi siano degli aspetti ossessivi nel suo disagio, ma se ha paura che tornino gli attacchi di panico vada dal medico e consideri una terapia specifica per gli attacchi di panico .Certamente dubito che nessuno la curerà con un antipsicotico con il quarto che mi dice ( se non vi erano problemi prima ). Sulla cannabis che dire, per molte persone non è certamente una buona idea. Se vuole essere tranquillizzato le posso dire che comunque non mi sembra un quadro in peggioramento.
Dr Giovanni Portuesi

[#4] dopo  
Utente 549XXX

Grazie per la sua risposta

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Faccio riferimento all'inizio del tutto, a parte gli ultimissimi sviluppi. Non "dovuta all'ansia", l'ansia è un sintomo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it